Pubblicato in: recensioni, recensioni in anteprima, triskell edizioni

Recensione in anteprima “Due tempi all’unisono” – Elena Mauro

Titolo: Due tempi all’unisono
Autore: Elena Mauro
Serie: All’unisono #2
Genere: Paranormal, Angeli, Demoni
Casa Editrice: Triskell Edizioni
Prezzo: 4,99€
Link all’acquisto: Due tempi all’unisono

SINOSSI

Dopo la battaglia contro il demone Ciardha, Caleb è scomparso. La famiglia O’Neil teme che possa essere successo il peggio, ma Bent sa che è ancora vivo, glielo conferma il legame che lo unisce al ragazzo. Infatti Caleb sta bene, ma non si trova più in Inghilterra. Si è risvegliato in un villaggio di un’epoca in cui i Servi degli Angeli combattono i demoni e in cui si è devoti alla purificazione dell’anima per la reincarnazione. Così, se da una parte Bent e Richard si ritrovano a seguire nuove piste paranormali che coinvolgono persino Duncan Webb, dall’altra Caleb intraprende un viaggio alla ricerca di un sacerdote che sappia comunicare con gli angeli, nella speranza che possano riportarlo a casa. Tra passato e presente, nuove alleanze e vecchi legami, i due ragazzi faranno di tutto per tornare l’uno tra le braccia dell’altro e per fare in modo che i loro tempi scorrano di nuovo all’unisono.

Evelyne2

Eccoci di nuovo a parlare di Caleb e Bent, due ragazzi uniti sin dal passato e pronti a mettere ancora una volta in gioco il proprio cuore per salvare la persona che amano.
Se avete letto “Due battuti all’unisono” sapete di chi sto parlando. Bent, Caleb e Richard sono tornati e pronti a raccontarci cosa è accaduto a Caleb dopo la battaglia con il demone Ciardha.
Ammetto che il finale a sorpresa del primo volume mi era piaciuto, ma la divisione tra passato e presente non mi aveva soddisfatta. Anche stavolta abbiamo un “passato” e un presente, un’unione che avrei evitato. Avendo già avuto qualche difficoltà a far coincidere questi due mondi nel primo volume non mi aspettavo sarebbe stata riproposta la stessa dinamica.
L’autrice introduce il lettore alla storia di Caleb e Bent, ma devo dire che il modo non mi è piaciuto affatto.

“In un certo senso, è di Caleb quello che batte nel mio petto. O forse sarebbe meglio dire che è di Gavin, il sacerdote che ha diviso a metà il proprio per salvare la persona che amava, Selik, di cui io sono la reincarnazione. Il legame instauratosi nel passato tra le loro anime si è protratto fino ai giorni nostri, perdura in me e Caleb, ed è per questo che il mio cuore non funziona a dovere, è per questo che posseggo un pacemaker fin da quando sono nato.”

Dopo aver avuto un breve riassunto di ciò che è accaduto ai due, il lettore si immergere nella storia.
Se da un lato non ho apprezzato la suddivisione degli avvenimenti, il nuovo legame tra Caleb e Bent mi è piaciuto molto. Non avevamo ancora avuto modo di vederli insieme davvero, uniti e soli. In ogni occasione la coppia è stata messa da parte per spiegare e mostrare la storia soprannaturale alle sue spalle. Un ottimo modo per incuriosire chi è attratto dalle sfumature fantasy, ma che lascia indietro chi è interessato a tutto il resto.

“Non mi sono mai ubriacato, ma la sensazione deve essere più o meno la stessa: brividi di caldo e freddo, giramenti di testa, confusione. E leggerezza . Del tipo che sana l’anima, ti cancella dalla mente ogni brutto pensiero.”

Nel complesso è stata una bella storia, l’ho letta con piacere e in poco tempo. Avrebbe potuto essere più conforme con il primo volume, perché a volte mi ha dato l’idea di essere stato spezzato solo per dare un “di più” di cui però non avevamo davvero bisogno.
Insomma, è una lettura obbligatoria per chi già conosce Caleb e Bent, perché capirete ciò che è accaduto a Caleb e avrete un finale degno di questo nome per i due ragazzi. Se però non avete letto il volume precedente e cercate una storia lineare e incentrata sui protagonisti, non è ciò che state cercando.

3.5

La copia ARC è stata fornita dalla Casa Editrice

Pubblicità

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...