Pubblicato in: recensioni, triskell edizioni

Recensione “Due battiti all’unisono” – Elena Mauro

Titolo: Due battiti all’unisono
Autore: Elena Mauro
Serie: All’unisono #1
Genere: Paranormal, Angeli, Demoni
Casa Editrice: Triskell Edizioni
Prezzo: 3,99€
Link all’acquisto: Due battiti all’unisono

SINOSSI

Durante una lezione di chimica, la vita ordinaria del sedicenne Caleb O’Neil viene stravolta: Bent Holloman, un suo compagno di corso dalla salute precaria, viene colto da un attacco cardiaco e Caleb reagisce sentendosi male a propria volta. Prima di svenire, però, si manifestano in lui voci che non conosce e sentimenti che non gli appartengono, e al posto del suo migliore amico Richard compare una figura dai tratti celestiali.
Se Caleb all’inizio liquida tutto come una reazione dovuta allo spavento, si convince di stare impazzendo non appena insorgono altri eventi sovrannaturali che lo spingono ad avvicinarsi a Bent.
Così, da semplici compagni di scuola, i due diventano prima amici per poi esplorare una diversa sfera di emozioni che li confonde e al contempo li fa sentire bene. Non sanno, tuttavia, che dovranno fare i conti con maledizioni, magia, angeli, demoni e con il legame più forte di tutti, quello che collega l’anima al corpo e che ha permesso a due persone, molti anni prima, di continuare a vivere; unite dallo stesso battito.

Evelyne2

“Grazie al legame più forte che esiste in questo mondo: l’unione di due anime, lo stesso cuore che batte. Due battiti all’unisono.”

Questo libro di Elena Mauro è una storia tra realtà e fantasia. Ricca di personaggi interessanti, magie sconosciute, figure soprannaturali intriganti…
L’autrice ci mostra due storie parallele, ognuna con caratteristiche diverse eppure molto simili tra loro, che le tengono unite fino all’ultimo. Questa ambientazione contemporanea/fantasy mi è piaciuta molto! Ho iniziato questa lettura con curiosità, perché il mondo “antico” mi aveva ispirata sin da subito. Ho amato un po’ meno quello ambientato nei nostri giorni, probabilmente per colpa del personaggio di Gavin (che ho adorato!).
Caleb, Ben e Richard sono tre studenti alle prese con gli esami di fine anno. Caleb si distingue per il suo comportamento impulsivo e l’assoluto odio verso la chimica; Ben è un giovane forte, ma sempre malato e con gravi problemi al cuore; Richard è il ragazzo studioso, quell’amico che ci spinge sempre a fare meglio e ci supporta. Un trio ben assortito, che anche se non mi ha preso completamente ha sicuramente i suoi punti di forza.
Gavin, Selik e Raska sono invece i miei preferiti. Gavin, giovane spadaccino alla ricerca di un sacerdote da cui imparare e l’accettazione di un angelo; Selik è un sacerdote molto giovane e misterioso, che rimane sullo sfondo, ma ha una forte presenza; Raska è un angelo, magnifico e imperturbabile, ma che sarà fondamentale per la coppia e si farà amare da tutti i lettori.

“Gavin intrecciò le dita con quelle del compagno, pensando che adesso poteva anche chiudere le palpebre e riposare, perché lui e Selik avrebbero continuato a vivere per l’eternità. Uniti dallo stesso battito.”

Sono di parte, lo ammetto. Amo gli angeli e tutto ciò che di sovrannaturale e fantasy può esistere. È probabilmente per questo che ho notato subito la disparità che c’è tra i due “mondi”. L’unione tra i due poteva di gran lunga essere affrontata meglio. Gaven, Selik e Raska vengono messi da parte in più di un’occasione per dare spazio ai giovani studenti. Un peccato, non solo perché è stata la parte che ho preferito, ma perché crea una disparità tra le due storie, che seppur molto simili non vengono messe sullo stesso livello.
È una bella lettura, mi ha fatta affezionare ai personaggi e sperare nella salvezza di tutti loro. Anche se con qualche pecca, mette delle buone basi per il futuro. Aspetto il secondo volume per poter leggere come finirà la storia di Caleb e Ben.

«Finché tu vivi, io vivo,» ripete Bent. «È la dichiarazione d’amore più romantica di sempre, sai?»

4

La copia ARC è stata fornita dalla Casa Editrice

Pubblicità

Un pensiero riguardo “Recensione “Due battiti all’unisono” – Elena Mauro

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...