Pubblicato in: recensioni, recensioni in anteprima, triskell edizioni

Recensione in anteprima “Johnnie” – Cardeno C.

Titolo: Johnnie
Autore: Cardeno C.
Serie: Shipon #1
Genere: Paranormal, Mutaforma, Gap Generazionale
Casa Editrice: Triskell Edizioni
Prezzo: 4,99€
Link all’acquisto: Johnnie

SINOSSI

Hugh Laundry è un leone-mutaforma Alpha che dedica la sua vita a guidare il branco di Berk con forza e fermezza. La sicurezza, il successo e la felicità di centinaia di persone dipendono da lui. Dopo un secolo, il suo fisico non è più in grado di contenere tutto il suo potere, così Hugh si affida a un leone-mutaforma Siphon per gestire la sua forza in eccesso.
Quando il Siphon mette in pericolo se stesso e di conseguenza tutto il branco, Hugh è costretto a prestare attenzione all’uomo che è stato la sua ombra silenziosa per un decennio. Rimane sorpreso da ciò che scopre, ma quello che prova lo sbalordisce ancora di più.
Due leoni, entrambi nati per servire, che contano l’uno sull’altro per sopravvivere. Dopo anni passati l’uno di fianco all’altro, si renderanno finalmente conto della profondità del loro potenziale, della gioia nella loro passione e di un legame che la loro specie non aveva mai conosciuto.

Evelyne2

Questo primo volume della serie ci racconta la storia di Hugh e Johnnie, un Alpha e il suo Siphon.
Quando un Alpha cresce, ottiene un potere immenso, capace di guidare un intero branco ma in grado di uccidere l’Alpha stesso fino a farlo implodere. Il Siphon, un mutaforma diverso da ogni altro e rarissimo, può contenere quel potere e conservarlo per il proprio Alpha. Grazie al loro legame, i due leoni mutaforma vivono più a lungo e in salute di chiunque altro. Se il Siphon muore, muore anche il suo Alpha, non più capace di contenere il proprio potere. Se l’Alpha muore, tutti i branchi sono disposti a sfruttare la capacità del Siphon per rivenderlo e guadagnare un posto nel branco Alpha, un branco che non ha eguali, e che farebbe di tutto per ottenere un leone così importante.
Ammetto che questa premessa mi ha intrigata non poco. I leoni mutaforma, le loro gerarchie e abitudini… Tutto mi ha incuriosita e convinta che questo romanzo sarebbe stato una buona lettura. In parte, non sbagliavo.
Chi di voi conosce questa autrice sa che le sue storie sono sempre molto dolci e passionali. Questa non fa certo eccezione, specialmente se si pensa al legame esclusivo tra i due protagonisti.
Mi è piaciuto scoprire poco a poco come i due si siano conosciuti e accettati. È stato bello vedere il loro amore crescere e il branco prosperare sotto la guida dell’Alpha. Le vicende si susseguono con fluidità e trascinano il lettore fino all’ultima pagina.
Mi è piaciuto meno non vedere l’equilibrio necessario nella storia di Johnnie.
Un ragazzo così giovane e ferito, con un passato duro e momenti così difficili da spezzare chiunque… Non vi anticiperò nulla sulla sua storia, ma quello che ha passato Johnnie è stato affrontato per poi essere lasciato lì. È stato utilizzato più volte per strutturare la storia, scelta perfettamente coerente, ma che ha perso la capacità di creare uno sviluppo nella sua personalità. Chi affronta situazioni simili non può minimamente passare oltre con facilità, in particolare se aveva già preso una decisione. Possibile basti una semplice conversazione e un po’ di interesse per cambiare drasticamente le cose?
L’idea è molto buona, ma male organizzata se si pensa al vuoto precedente al “risveglio” di Hugh e il primo vero incontro con Johnnie.
Ho apprezzato le scene di sesso e la visione dei leoni sul piano sessuale e fisico. Davvero molto intrigante e realistico.
Hugh è un personaggio interessante, in particolare se si pensa alla sua storia e al suo ruolo nel branco Alpha. È avvolto da un alone di mistero, seppur non quanto Johnnie.
Johnnie mi è sembrato senza spina dorsale per gran parte della lettura. La sua personalità non è così ben definita e, malgrado il lettore inizi a conoscerlo insieme a Hugh, questo non aiuta a comprendere come si possa intravedere uno spirito intraprendente e coraggioso in un personaggio che continua a pensare di non dover reagire e soccombere. Se questo suo lato si fosse smorzato mano a mano avrebbe avuto più senso e avrebbe mostrato un Johnnie determinato e sincero. In questo modo, al contrario, mi sono trovata spiazzata in alcuni momenti e poco convinta in altri.
Vale la pena leggere questa lettura se si ama questa autrice e le peculiarità delle sue storie.
Probabilmente continuerò a leggere la serie, ma mi aspettavo qualcosa in più da questo volume.

3.5

La copia ARC è stata fornita dalla Casa Editrice

Pubblicato in: articoli, lux lab, mondadori, neo edizioni, quixote edizioni, self publishing, triskell edizioni

Must Read 2021: le migliori letture del blog

Per concludere l’anno in bellezza, abbiamo pensato di chiamare a raccolta tutto lo staff e creare per ognuna delle nostre ragazze, una top 3 dei migliori libri recensiti per il blog quest’anno; quelli che ci sono rimasti nel cuore in modo speciale e che ci hanno emozionato profondamente, a volte fino alle lacrime.
Queste sono le nostre classifiche.
Anche voi ne avete amato qualcuno di questi? Fateci sapere nei commenti!

LADY MARMELADE

EVELYNE

SLANIF

ADELESH

HIKARU

TFPEEL

Al 2022 con le nuove letture e le nostre recensioni.
Vi ricordiamo che potete trovarci anche sulla nostra Pagina FacebookInstagramTwitter e ovviamente Goodreads!

Pubblicato in: recensioni, recensioni in anteprima, triskell edizioni

Recensione in anteprima “Golden Valley” – Cardeno C.

Titolo: Golden Valley
Autore: Cardeno C.
Serie: Cuore di Lupo #3
Genere: Paranormal, Mutaforma, Mpreg
Casa Editrice: Triskell Edizioni
Prezzo: 2,99€
Link all’acquisto: Golden Valley

SINOSSI

Un Alfa generoso con un tragico passato e un giovane Omega con tante speranze per il futuro supereranno i propri errori per guarire il branco e trovare la felicità insieme.

La vita ha riservato ad Alfa Morgan Peters molto più della sua giusta dose di sfide e perdite. Nonostante il dolore e la delusione, il mutaforma si rimette in piedi e fa ciò che è giusto per il branco. Con il passare degli anni, si afferma come un leader tanto gentile quanto forte e Golden Valley prospera. Ma è solo quando un mutaforma Omega entra nella sua vita che Morgan intravede la speranza per un futuro in cui può essere più di un Alfa.
Quando l’Omega Psi Ricky Marx si reca a Golden Valley come rappresentante del suo branco di origine, è entusiasta di trovare il suo compagno, il bello e potente Alfa di Golden Valley. Purtroppo, il loro primo incontro non va molto bene e, sopraffatto dai suoi errori, Ricky non ha altra scelta che fuggire.
Il passato non aiuta Morgan ad assorbire altre perdite. La giovane età non aiuta Ricky a riacquistare la capacità di aprirsi. Ma se i due mutaforma riusciranno a superare i loro dubbi e a tornare insieme, guariranno il branco di Golden Valley e adempiranno al loro destino.

Slanif2

Non so bene cosa dire riguardo a questo romanzo.
Ho riletto da poco i primi due volumi e li ho recensiti per il blog, proprio in previsione dell’uscita di questo terzo libro, e anche se il personaggio di Ricky non mi aveva colpito particolarmente nemmeno nella storia di Jobe e Wesley, speravo che qui potessi scoprire altri aspetti di lui e che, con il supporto di Morgan (che ancora non conoscevamo) potesse regalarci una storia piacevole.
Tuttavia, quello che alla fine mi sono ritrovata a leggere è una storia con un buon potenziale ma poco sviluppo. Le vicende sembrano tutte accennate e Ricky è così privo di qualsivoglia iniziativa che mi risulta davvero difficile riuscire a trovargli una caratteristica che per me rappresenti un pregio. L’ho trovato piagnucoloso, insopportabilmente insicuro e in generale con la maturità di un dodicenne quando ne dovrebbe avere diciotto.
Morgan, al contrario, per alcuni versi mi è piaciuto (i suoi desideri, che seppur possano apparire semplici, in realtà sono profondi. La responsabilità che si è preso nonostante non la volesse, facendo del suo meglio), ma per altri non è riuscito a convincermi particolarmente nemmeno lui.
Sinceramente mi aspettavo una storia diversa, più sofferta e articolata. Qui invece ci ritroviamo a leggere sempre gli stessi pensieri, gli stessi dubbi, a tergiversare in eterno prima di parlare di qualcosa che, seppur difficile, va affrontata con un minimo di coraggio.
Ho avuto seriamente difficoltà a farmi piacere la storia e i personaggi e, in conclusione, dubito anche di esserci riuscita. Il che è un peccato, perché gli altri due volumi erano stati un crescendo e la storia di Wesley e Jobe l’avevo trovata davvero piacevolissima.

3

La copia ARC è stata fornita dalla Casa Editrice

Pubblicato in: recensioni, self publishing

Recensione “Red River” – Cardeno C.

Titolo: Red River
Autore: Cardeno C.
Serie: Cuore di Lupo #2
Genere: Paranormal, Mutaforma, Mpreg
Casa Editrice: Self Publisher
Prezzo: 3,38€
Link all’acquisto: Red Rivers

SINOSSI

L’unione di due Alfa, per guidare il branco e costruire una famiglia.

Per Wesley Stone non bastano la dedizione, la forza e la lealtà: il difetto fisico che si porta dietro dalla nascita, per quanto insignificante, gli impedisce di essere accettato come Alfa. Disposto a tutto per il benessere del branco, Wesley acconsente a scambiarsi con l’Alfa di un altro territorio e a diventare il compagno di uno sconosciuto.
Gli Alfa della famiglia Root sono da sempre a capo del branco di Red River. Ora è tempo che Jobe subentri nel ruolo dei suoi genitori, ma per farlo ha bisogno di avere accanto il suo compagno. Persona spirituale e ottimista, Jobe ha una sconfinata fiducia in Madre Natura e nel destino; tuttavia, non riesce a scrollarsi di dosso un po’ d’apprensione: come reagirà il suo compagno alla prospettiva di vivere lì con lui, in un branco isolato come quello di Red River?
Due Alfa dai caratteri opposti, cresciuti in luoghi diversissimi, si ritrovano a vivere sotto lo stesso tetto per il bene dei rispettivi branchi. Per restare insieme, Wesley e Jobe dovranno andare oltre la superficie e accettare fino in fondo se stessi e la loro unione.

Slanif2

Wesley Stone è da sempre ostracizzato dal suo Branco perché ha una cicatrice sulla pancia che, ai loro occhi, lo rende indegno a ricoprire il ruolo di Alfa. Quel particolare fisico, infatti, lo fa apparire ai loro occhi come difettoso e inaffidabile.
Arrivato ormai a trentatré anni, nonostante l’attuale Alfa – suo zio – sia ormai troppo anziano per continuare a ricoprire il ruolo, non c’è verso che gli ceda il comando perché il Branco è, appunto, totalmente contrario.
Così, quando gli viene proposto di fare uno scambio col Branco di Red River, benché a malincuore, decide di accettare. Il patto, infatti, consiste nel far venire a governare un Alfa dell’altro Branco e in cambio lui diventerà Alfa di Red River insieme a quello che loro gli presentano come “compagno”, anche se Wes sa bene che questo ruolo può affibbiarlo solo il Fato e che quindi non sarebbero davvero “predestinati”, ma solo accoppiati per convenienza.
L’altro uomo è Jobe Root, figlio degli attuali Alfa di Red River e futuro Alfa a sua volta. Un coetaneo di Wes, che però ha una cultura completamente diversa grazie al legame che il Branco di Red River ha con Madre Natura e che gli altri Branchi (compreso quello da cui proviene Wes) hanno perso col tempo.
Wesley e Jobe sono, dunque, profondamente diversi. Riusciranno a capirsi e ad andare oltre tutti i loro preconcetti per capire come stare insieme? Sarà soprattutto Wes a dover fare questo percorso, perché nonostante Jobe lo abbia riconosciuto non appena lo ha annusato la prima volta, per lui è impossibile fare altrettanto, in quanto Jobe è privo di odore…

«Non ho mai desiderato niente quanto te. Nemmeno…» Distolse lo sguardo e deglutì a fatica, come si vergognasse di quello che stava per dire. «Nemmeno guidare un branco.»

Secondo romanzo della serie sui Mutaforma firmata da Cardeno C., benché anche questo piuttosto breve, l’ho trovato decisamente più completo del primo volume e ben più piacevole.
Nonostante mi sarebbe piaciuto leggere di più, in quanto sia Wesley che Jobe mi sono piaciuti tanto, devo dire che nel complesso è stato un racconto carino che spiana anche la strada a quelli che penso saranno i personaggi del terzo volume e che sono curiosa di leggere presto.
Ma parlando di questo secondo volume senza pensare già a quello successivo, come dicevo la storia è ben congeniata e i personaggi sono caratterizzati molto bene. Mi sono piaciuti i loro caratteri, che rimangono fedeli a se stessi ma sono in grado di evolvere e migliorarsi a vicenda nel corso di tutte le pagine.
Una storia d’amore dolce con un pizzico di sofferenza e un risvolto Mpreg che non mi aspettavo, ma che nel complesso ho trovato piacevole e giusto con quello che Cardeno C. ci ha raccontato sul Branco di Red River, anche se il “modo” che ha scelto per la nascita non è stato propriamente nelle mie corde.
Concludendo, vi suggerisco assolutamente di leggerlo e di apprezzare anche voi Wesley e Jobe e la loro tenera storia d’amore.

4
Pubblicato in: recensioni, self publishing

Recensione “Blue Mountain” – Cardeno C.

Titolo: Blue Mountain
Autore: Cardeno C.
Serie: Cuore di Lupo #1
Genere: Paranormal, Mutaforma, Gap Generazionale
Casa Editrice: Self Publisher
Prezzo: 3,33€
Link all’acquisto: Blue Mountain

SINOSSI

Esiliato dal branco all’inizio dell’adolescenza, l’Omega Simon Moorehead ha imparato a soffocare la propria natura docile e altruista in nome della sopravvivenza. Per questo, quando un Alfa lo trova in un territorio in cui non ha il permesso di stare, è sicuro sia arrivata la sua fine. Anziché ucciderlo, però, l’Alfa – grande, grosso e dall’aria poco raccomandabile – lo porta a casa sua.
Uomo d’azione, Mitch Grant ha sradicato la propria vita per aiutare il fratello a guidare il branco di Blue Mountain. Mitch vive in perfetta solitudine alla periferia del territorio, da cui protegge gli altri lupi senza mai farsi notare. Sogna di trovare il proprio compagno e per questo, quando incontra Simon, non si lascia dissuadere dai suoi rifiuti e dai suoi attacchi, verbali e fisici. Con tanta pazienza, un pizzico di seduzione e una montagna di autentico affetto, Mitch aspetterà che Simon affronti le sue paure e liberi entrambi dalla solitudine…

Slanif2

Mitch Grant ha trentasei anni ed è l’Alfa non ufficiale del Branco di Blue Mountain.
Infatti, è Freddy – suo fratello gemello – a ricoprire il ruolo effettivo, ma in sostanza collaborano fianco a fianco per dirigere il Branco e farlo prosperare.
Se sul lavoro hanno una tale parità, non è altrettanto nella vita privata. Freddy è sposato con Donia, che è incinta del loro secondo figlio; Mitch invece è ancora lì che aspetta il suo compagno, sperando nel suo lieto fine.
Immaginate perciò la sua sorpresa quando un lupo Omega venticinquenne e molto recalcitrante – tale Simon Moorehead – entra nel territorio del Branco senza chiedere il permesso e Mitch scopre che è niente di meno che il suo compagno?
Al primo momento di gioia, segue lo scoramento, in quanto Simon è tutto fuorché abituato a un Branco. Ne ha anzi paura ed è terrorizzato da Mitch.
Riuscirà l’Alfa a conquistare il cuore ferite del suo Omega e a rassicurarlo che quello che li lega è assolutamente reale?

Simon non pensava di avere ancora la capacità di sperare, ma a quanto pareva si sbagliava, perché in quell’istante sperò con tutto se stesso che Mitch dicesse il vero.

Primo volume della serie, ammetto che l’ho trovato piacevole ma poteva essere di più.
Mi spiego meglio: le basi ci sono tutte. Abbiamo due bei personaggi (benché molto inseriti nei cliché dei romanzi sui Mutaforma) e delle difficoltà che vanno affrontate. Il problema è che le cose si risolvono troppo in fretta e secondo me manca un po’ dell’approfondimento che ci sarebbe voluto per realizzare bene quanto Simon sia stato ferito in passato.
Ovviamente ci viene spiegato, ma così non sembra essere abbastanza approfondito risultando in un certo qual modo poco rilevante, quando invece è il perno su cui si muove tutto il loro rapporto.
Un peccato, dunque, perché davvero c’era del bel potenziale. Di sicuro la brevità (poco più di cento pagine) non ha aiutato a rendere il romanzo più completo.
Sono comunque curiosa di andare a leggere il secondo volume, quindi a risentirci presto con la sua recensione!

3.5
Pubblicato in: recensioni, recensioni in anteprima, triskell edizioni

Recensione in anteprima “Cos’è la verità” – Cardeno C.

Titolo: Cos’è la verità
Autore: Cardeno C.
Serie: Home #5
Genere: Contemporaneo
Casa Editrice: Triskell Edizioni
Prezzo: 3,99€
Link all’acquisto: Amore a prima vista

SINOSSI

Ben Forman ha nascosto la sua vera identità sessuale per così tanto tempo da convincersi di essere eterosessuale. Ma il suo treno pieno di negazione deraglia quando Micah Trains, avvocato di successo, entra nella sua vita. Micah è intelligente, divertente, determinato… e, credendo che Ben sia gay, comincia a uscire con lui. Sentendosi davvero felice per la prima volta nella sua vita, Ben non ha la forza di resistere.
Però la vita non è tutta arcobaleni e vissero felici e contenti. Ben ama la sua famiglia, ma i suoi genitori si sono allontanati da suo fratello, Noah, quando ha dichiarato la propria omosessualità. Ben non vuole perderli, ma Micah non potrà essere il suo piccolo sporco segreto per sempre. Improvvisamente, la presa di Ben sulla sua felicità, così come la consapevolezza di sé, sembra scivolare via. Se vorrà sopravvivere con il cuore intatto, dovrà confessare la verità su ciò che vuole e su chi è. Il problema è capire cos’è la verità.

Adelesh2

Era il momento più meraviglioso della mia vita. E mi terrorizzava.

Come ogni volta che finisco un libro di Cardeno, ho bisogno di un attimo per raccogliere le idee. I suoi libri sono sempre dei viaggi all’interno delle emozioni e dei sentimenti. Mai volgari. Mai esagerati. Mai scontati. Sempre concentrati sulla realtà, con personaggi veri e a tutto tondo che rendono il lettore parte della vicenda.
In questo libro conosciamo Micah e Ben, due avvocati che lavorano per lo stesso studio legale. Micah e Ben potrebbero sembrare simili sotto molti punti di vista ma in realtà sono due persone completamente diverse, soprattutto per quanto riguarda la propria vita privata: Micah, infatti, non ha problemi a rivelare il proprio orientamento sessuale, neppure con i colleghi dell’ufficio; Ben, al contrario, nasconde così bene la propria palese omosessualità che lui stesso a volte si domanda come riesca a farlo.

Ero così stanco di destreggiarmi in quel modo, cercando sempre di essere quel tipo di ragazzo. Avete capito quale: bravo figlio, amico divertente, fidanzato desiderabile. Il ragazzo che i miei genitori e chiunque altro si aspettava che io fossi.

Il fatto che il fratello minore di Ben, Noah, abbia fatto coming out anni prima per vivere insieme al suo compagno, venendo rifiutato dai loro genitori, di sicuro non ha aiutato Ben a intraprendere la via della verità. Ben, infatti, ha paura che i loro genitori reagiranno allo stesso modo e allontaneranno anche lui. Per questo è sempre stato circondato dalle donne, ha avuto molte relazioni – sempre molto brevi – e si è auto convinto di essere etero. L’arrivo di Micah, però, stravolgerà tutto e Ben capirà che, se vuole vivere la propria vita in maniera completa, dovrà tirare fuori la testa dalla sabbia e mostrarsi per quello che è davvero.

La verità era che ero stufo di fingere che la parte più importante della mia vita non esistesse.

Anche in questo libro, Cardeno riesce a creare una storia in grado di emozionare, coinvolgere, stupire e dimostrare che per la persona giusta vale la pena uscire allo scoperto. In una sola parola: imperdibile.

5

La copia ARC è stata fornita dalla Casa Editrice

Pubblicato in: recensioni, recensioni in anteprima, triskell edizioni

Recensione in anteprima “Amore a prima vista” – Cardeno C.

Titolo: Amore a prima vista
Autore: Cardeno C.
Serie: Home #4
Genere: Contemporaneo
Casa Editrice: Triskell Edizioni
Prezzo: 3,99€
Link all’acquisto: Amore a prima vista

SINOSSI

Dal momento in cui l’ingenuo e ottimista Jonathan Doyle intravede un bellissimo sconosciuto dagli occhi blu, inizia a credere nell’amore a prima vista. Per sua sfortuna, ne perde subito traccia senza riuscire a conoscerlo e poi passa anni a cercarlo disperatamente. Proprio quando è sul punto di arrendersi, Jonathan finalmente incontra David Miller faccia a faccia.
David, uomo sicuro di sé e di successo, trasforma la vita fino a quel momento solitaria di Jonathan in una favola, dandogli più di quanto lui avesse mai immaginato. Ma gli anni passati alla ricerca di David sono stati difficili per Jonathan, e lui è terrorizzato dal fatto che suo figlio e il proprio passato scandaloso possano distruggere la loro nascente relazione.
Se vorranno costruire un futuro insieme, entrambi dovranno scavare in profondità: David dovrà trovare il coraggio di condividere se stesso in un modo che non aveva mai nemmeno preso in considerazione e Jonathan dovrà trovare il coraggio di dire tutta la verità.

Adelesh2

«Hai detto di voler sapere perché le tue relazioni non hanno funzionato, quindi te lo sto dicendo. Non funzionano perché non lo vuoi davvero.»

Sarò ripetitiva ma Cardeno ormai è una garanzia. I suoi libri sono tutti un bellissimo viaggio nei sentimenti e nelle emozioni dei protagonisti, che non sembrano affatto usciti da un libro quanto persone reali con problemi veri e sinceri.
L’inizio di questo libro è molto veloce, probabilmente per non tirare le cose troppo per le lunghe, e serve sostanzialmente a far capire il presente che Jonathan e David si ritrovano a vivere. Jonathan è un ragazzo timido e dolce, che non si arrabbia mai e, anzi, tollera tutto. Ai più potrebbe sembrare un personaggio senza spessore, qualcuno che si fa manipolare e accetta tutto quello che gli viene fatto perché non ha spina dorsale, ma in realtà è proprio questa sua natura pacifica e gentile a renderlo un uomo d’oro. E quello che ha vissuto in passato è ancora più duro e atroce se riferito a una persona con un animo dolce come lui, qualcosa che avrebbe dovuto spezzarlo e che invece lo ha motivato a rialzarsi e diventare una persona migliore per Sam. Perché Jonathan ha un figlio, nato dopo un paio di capriole a letto con la sua migliore amica del liceo, ma che non ha mai considerato un incidente di percorso e al quale dedica la sua intera esistenza. Tutto quello che Jonathan fa, lo fa per quel bambino che ha deciso di tenere con sé e crescere con tutto l’amore e la dolcezza che merita. Anche David si rende subito conto del reale valore di Jonathan e fa di tutto per non lasciarselo sfuggire.

Trovare un uomo come Jonathan con cui condividere la vita era stato un miracolo, e aggiungere un adorabile bambino che lo guardava come se lui avesse le risposte a tutte le domande dell’universo era più di quanto avrebbe mai potuto sperare.

Verrebbe da pensare che l’amore a prima vista di cui parla il titolo sia riferito solo a Jonathan, che quando vede l’uomo dagli occhi blu nella nursery dell’ospedale non riesce più a toglierselo dalla testa, arrivando addirittura a trasferirsi a New York pur di ritrovarlo, ma in realtà è riferito un po’ anche a David, che si invaghisce di quel ragazzo timido e bellissimo che piomba nella sua vita all’improvviso e la sconvolge dalle fondamenta.

Vivevano insieme da mesi, ma ogni tanto si sentiva ancora colpito da quanto fosse cambiata la sua vita. Era molto più ricca da quando l’altro ne faceva parte.

Ovviamente non mancheranno i dubbi, le insicurezze e gli ostacoli, altrimenti non sarebbe un libro degno di quest’autore, ma l’amore si sa, rende tutti più forti. Anche i momenti di passione saranno frequenti e bollenti, in perfetto stile Cardeno.
Tuttavia ammetto che alcune situazioni mi sono sembrate un po’ inverosimili e romanzate, quasi forzate per far andare le cose in un determinato modo e sviluppare così la trama, ma all’interno del libro funzionano e forse è proprio grazie a queste parti che la lettura finale risulta romantica e piacevole.
Un libro che consiglio a tutti quelli che amano l’amore.

4

La copia ARC è stata fornita dalla Casa Editrice

Pubblicato in: recensioni, triskell edizioni

Recensione “Forte abbastanza” – Cardeno C.

Titolo: Forte abbastanza
Autore: Cardeno C.
Serie: Family #2
Genere: Contemporaneo, Gap Generazionale
Casa Editrice: Triskell Edizioni
Prezzo: 4,99€
Link all’acquisto: Forte abbastanza

SINOSSI

Quando il ventiduenne Emilio Sanchez vede l’affascinante Spencer Derdinger passare vicino al cantiere in cui lavora, decide che il suo obiettivo è quello di sedurre il timido professore. Riuscire a portarsi a letto Spencer non è difficile, ma Emilio si rende ben presto conto che guadagnarsi la fiducia di un uomo profondamente ferito richiede tempo e pazienza. E con un premio così bello e dolce come Spencer che lo aspetta, Emilio decide di essere abbastanza forte da affrontare la sfida.
Spencer si sorprende quando viene avvicinato dal bellissimo operaio edile che ha ammirato di nascosto al sicuro dalla finestra del suo ufficio. E per la prima volta in trentotto anni, si comporta spontaneamente e porta Emilio a casa con sé.
Quando un incontro casuale ha tutte le potenzialità per trasformarsi in amore, Spencer si rende conto che se vuole costruire una vita con Emilio, dev’essere forte abbastanza da sconfiggere i propri demoni e imparare a fidarsi di nuovo.

Slanif2

Spencer Derdinger ha trentotto anni e insegna matematica all’Università di Las Vegas.
Emilio Sanchez ha ventidue anni e lavora nella ditta edile della famiglia, che sta attualmente ristrutturando un palazzo proprio nei pressi dell’Università.
I due si guardano da lontano da un paio di settimane quando Emilio decide di prendere il toro per le corna e approcciare il professore, che l’ha affascinato sin dal primo momento con i suoi grandi occhi marroni e le movenze timide e pacate.
Sarà da quell’approccio sfacciato di Emilio che tra i due nascerà quella che doveva essere solo un’avventura e che invece si tramuterà in molto di più.
Ma prima di essere felici, dovranno sconfiggere i demoni di Spencer, che sono grossi e orribili e lo spaventano anche a distanza di quasi vent’anni…

«Continui a chiamarmi così.» Deglutì a fatica. «È spagnolo, vero? Cosa significa?»
«Cariño?» Labbra morbide e soffici baciarono il lato del collo, facendolo tremare.
«A – ha.»
«Significa caro.» Emilio lo baciò lungo il collo, verso il basso. «Tesoro.» Gli leccò il pomo d’Adamo. «Dolcezza.» Tirò il labbro di Spencer con i denti. «Amore.»

Secondo romanzo della serie, ammetto che nemmeno questo mi ha entusiasmato in modo particolare.
Benché Emilio mi sia piaciuto molto, nella sua caratterizzazione, l’ho trovato troppo maturo per i suoi ventidue anni, così come ho trovato Spencer decisamente immaturo per i suoi quasi quaranta. C’era come un’inversione dei ruoli, e questa cosa mi ha un po’ destabilizzato. Capisco che i fantasmi di Spencer siano difficili da scacciare e che nessuno dovrebbe trovarsi ad affrontarli nella vita, ma la realtà è che lui è così in tutto e questo mi ha un po’ annoiata, a un certo punto.
Anche il fatto che praticamente dopo quattro ore che si conoscono paiono già stare insieme da anni e prendono decisioni che comportano per lo meno qualche mese di frequentazione, mi ha lasciata alquanto perplessa. Capisco che è un romance, capisco tutto, ma davvero lo trovo illogico e assolutamente improbabile. Non puoi prendere decisioni simili dopo QUATTRO ORE che vi frequentate. Non uno come Spencer, poi, che vuoi per l’età e vuoi per le esperienze passate, dovrebbe essere il primo ad andarci con i piedi di piombo e a smorzare l’entusiasmo del giovanissimo Emilio.
Ultima ma non meno importante, secondo me non c’è stato il giusto approfondimento alla situazione passata di Spencer, risolvendola in maniera molto veloce e poco approfondita, quando in realtà poteva essere il centro del romanzo e invece non lo è stato.
In sostanza, questo romanzo è ben scritto e si legge bene, ma davvero la storia per me non ha funzionato.

3

Pubblicato in: recensioni, triskell edizioni

Recensione “Così come lui ti vuole” – Cardeno C.

Titolo: Così come lui ti vuole
Autore: Cardeno C.
Serie: Family #1
Genere: Contemporaneo, BDSM
Casa Editrice: Triskell Edizioni
Prezzo: 5,99€
Link all’acquisto: Così come lui ti vuole

SINOSSI

La professionalità del capitano di polizia Asher Penaz filtra anche nella sua vita quotidiana, e lo si deduce dal suo abbigliamento ordinato e dal suo appartamento spartano. Gli piace stare al comando e riesce a soddisfare il bisogno di dominare gli altri frequentando locali appositi.
Quindi, la sua improvvisa e intensa attrazione per lo spensierato spirito libero Daniel Tover lo destabilizza. In tutta la sua vita, Daniel non ha mai trovato ciò di cui aveva bisogno e si è spostato di luogo in luogo, di lavoro in lavoro, cercando qualcosa per cui valesse la pena fermarsi, lasciando tutto quando riusciva a trarre il massimo da ciò che faceva, ma senza mai sentire un senso di appartenenza.
L’alchimia tra Asher e Daniel è ardente, e così Asher lo invita a stare a casa sua. Mentre entrambi gli uomini faticano a comprendere se stessi, imparando a conoscersi l’un l’altro, le linee del desiderio e del controllo si confondono.
Con tutto quel fuoco, però, si rischia di bruciarsi. Ma se Daniel e Asher riusciranno a camminare attraverso quel fuoco insieme, potrebbero trovare ciò di cui hanno disperatamente bisogno.

Slanif2

Daniel Tover e Asher Penaz non potrebbero essere più diversi, eppure sembrano attrarsi come calamite sin dal primo istante in cui si incontrano nella città del peccato, Las Vegas.
Asher ha un lavoro stabile – è capitano di polizia – e una sessualità ben chiara, nonché una grande sicurezza di sé che lo portano a sapere esattamente cosa vuole da una relazione.
Daniel, d’altro canto, è uno spirito libero, sempre in giro da un posto a un altro, senza mai fermarsi da nessuna parte e ancora in cerca di se stesso.
Asher è un Dom e non è ancora riuscito a trovare un sottomesso che lo soddisfi davvero.
Daniel sembra essere il perfetto sottomesso che Asher stava cercando da così tanto tempo.
Ecco perché l’uomo lo invita a stare a casa sua, e sarà proprio lì che entrambi impareranno a conoscersi l’un l’altro, ma anche a conoscere se stessi molto più di quanto avrebbero immaginato possibile.
Con lo stile tipico di questa autrice – semplice ma accattivante – veniamo trasportati nella storia di due uomini diversissimi e nelle dinamiche di dominazione e sottomissione che, lo ammetto, sono state pressoché il motivo per cui questa storia non è riuscita a entusiasmarmi più di tanto.
Ho letto qualche libro a tematica BDSM, e anche se non è e non credo sarà mai la mia tematica preferita, in base a come è spiegato il rapporto tra le due parti, posso trovarlo accattivante.
Qui ho trovato una disparità troppo marcata – con Asher eccessivamente forte ma al contempo sempre pronto a dare rassicurazioni, e Daniel un po’ troppo cerbiatto spaventato davanti ai fari – che a volte mi ha destabilizzata e altre mi ha fatto alzare gli occhi al cielo.
Benché non possa assolutamente dire che sia un brutto romanzo o scritto male, non posso nemmeno affermare di essere stata catturata dalla storia o di aver provato particolare simpatia per i personaggi.
Una storia piacevole e godibile, ma non tra le mie preferite di questa autrice.

3.5

Pubblicato in: recensioni, recensioni in anteprima, triskell edizioni

Recensione in anteprima “Dove lui finisce e io comincio” – Cardeno C.

Titolo: Dove lui finisce e io comincio
Autore: Cardeno C.
Serie: Home #3
Genere: Contemporaneo
Casa Editrice: Triskell Edizioni
Prezzo: 4,99€
Link all’acquisto: Dove lui finisce e io comincio

SINOSSI

Jake Owens, aggressivo, sensuale, senza peli sulla lingua e coraggioso, è un asso del football diventato poliziotto. Nate Richardson, il suo miglior amico da sempre, è premuroso, tranquillo, gentile, ed è un dottore geniale che non ha mai avuto dubbi sulla propria identità e che ha sempre saputo che Jake è l’amore della sua vita, anche se il fedele, coraggioso ed etero Jake non ne ha mai avuto idea.
In realtà anche Jake ha pensato di non essere corrisposto, e non è mai stato così etero come Nate dà per scontato. Magari Nate pensa che la passione esplosa tra di loro sia un caso, che sia dovuta alla loro prolungata vicinanza, ma Jake è deciso e determinato a provargli il contrario. Per Jake, il punto non è come sono finiti a letto insieme, ma come convincere Nate che lo vuole e che ha bisogno che resti lì.

Adelesh2

Noi siamo per sempre.

Jake e Nate sono letteralmente un’unica anima divisa in due corpi. Durante i loro ventotto anni di vita hanno condiviso praticamente tutto: la stanza d’ospedale il giorno in cui sono venuti alla luce, la famiglia, dato che le loro madri erano più legate di due sorelle, il piccolo appartamento di New York che hanno affittato insieme quando hanno deciso di trasferirsi nella gigantesca città, e anche la vita, perché l’uno non può fare a meno dell’altro. Ogni loro decisione è stata presa in base ai desideri e ai pensieri dell’altra persona, perfino le scelte lavorative, dato che Jake ha rifiutato una carriera come giocatore di football professionista che lo avrebbe portato in giro per il mondo e quindi spesso lontano da Nate, e Nate a sua volta ha rifiutato di diplomarsi in anticipo e frequentare un college prestigioso per ragazzi dotati, scegliendo invece di aiutare Jake a finire il liceo e iscrivendosi a un’università vicina a quella dell’amico.

Mi sentivo incredibilmente grato di aver potuto condividere la mia vita con lui. Tutta la mia vita. Jake mi conosceva. Davvero, intendo. Conosceva i miei difetti, le mie paure, le mie mancanze.

Nate è apertamente gay, non lo ha mai tenuto nascosto, neppure a scuola o alla propria famiglia. Jake, al contrario, è etero, donnaiolo, sciupafemmine, è l’uomo che tutte le donne desiderano avere nel proprio letto, e sicuramente lui non si è mai tirato indietro quando si trattava di divertirsi un po’. Jake e Nate sono le due metà di un insieme, si completano, si accettano, si aiutano, si sostengono e si amano, anche se quest’ultimo dettaglio non lo sanno. I due uomini si conoscono in tutto e per tutto ma hanno un segreto, che poi è lo stesso per entrambi: amano da sempre il proprio migliore amico. Il loro amore è cresciuto negli anni, si è rafforzato e solidificato, e quando alla fine riescono ad essere sinceri e svelare anche quest’unico segreto, la passione divampa e si sentono finalmente completi.

Quando sento la sua voce profonda, o il profumo della sua pelle, mi sento immediatamente al sicuro, come se niente di brutto potesse accadermi.

Ammetto che sono una grande fan di Cardeno. Ogni suo libro mi conquista e appassiona dalla prima all’ultima pagina, e spesso non leggo neppure le sinossi, fidandomi ciecamente di lui. Quest’ultima opera non mi ha delusa, però mi ha lasciata un po’ perplessa. La scrittura e l’introspezione, così come la relazione tra i due protagonisti, sono eccezionali, tuttavia le scene erotiche sono molte, quasi troppe, e sono decisamente dettagliate. Purtroppo questo ha un po’ inciso sul risultato finale perché alcune di esse potevano essere evitate, o semplicemente ridotte, per poter dare maggiore enfasi ai ricordi del passato di Jake e Nate, invece la presenza costante di erotismo ha un po’ rallentato la narrazione. Il loro rapporto negli anni viene descritto bene, raccontato dagli stessi protagonisti che parlano in prima persona, però ho avuto come l’impressione che andasse tutto troppo bene, che alcune situazioni fossero quasi irreali, che mancasse un po’ della brutalità della vita reale.
Tuttavia è un bel libro, ben scritto e strutturato, e se cercate una storia romantica di puro e vero amore questo è il libro che fa per voi. L’ennesima dimostrazione che Cardeno non sbaglia un colpo.

4

La copia ARC è stata fornita dalla Casa Editrice