Pubblicato in: Recensioni, self publishing

Recensione “Bersaglio colpito” – Patricia Logan

Titolo: Bersaglio colpito
Autore: Patricia Logan
Serie: Morte & Distruzione #5
Genere: Contemporaneo, Poliziesco
Casa Editrice: Self Publisher
Prezzo: 4,62€
Link all’acquisto: Bersaglio colpito

SINOSSI

Thayne Wolfe e Jarrett Evans lavorano insieme da quasi un anno. Adesso che vivono anche insieme, il loro rapporto ha assunto tutto un altro significato, per entrambi. Sembra che il pericolo sia diventato di routine per la loro vita nell’ATF, ma quando il capo Stanger li invia su una scena del crimine dall’apparenza normale, le cose si complicano rapidamente. Qualcuno sta fornendo alle gang di strada di Los Angeles armi automatiche alle quali manca il numero di serie.
Lincoln Snow, della succursale dell’FBI a Los Angeles, ha un nuovo collega, McBride M. McCallahan, un gigantesco ex Berretto Verde. I due sono sulle tracce di un rapitore e cercano di salvare un bambino da un circuito di sesso online. Quando il loro caso si interseca con quello dell’ATF tramite delle armi rubate, Lincoln e Mac si alleano con Thayne e Jarrett per risolverlo.
Da un casino di caccia per ricconi nel deserto alle strade di Los Angeles infestate da bande criminali, i quattro agenti seguono la pista delle armi per risolvere entrambi i casi. In una corsa contro il tempo per salvare il bambino e tenersi in pista abbastanza a lungo da scoprire chi tira i fili di tutto, i nostri vogliono solo portare a casa il risultato.

Slanif2

Dopo tutte le peripezie affrontate nei volumi precedenti, Jarrett e Thayne sono finalmente insieme. Convivono, si sono confidati l’un l’altro parti dolorose del loro passato ed entrambi sono consapevoli di quanto forte sia il loro legame e quanto probabilmente sia destinato a durare nel tempo.
Cosa potrebbe scalfire tanta beatitudine? Ma un nuovo caso, ovviamente! Sì, perché a quanto pare qualche pazzo sta fornendo armi automatiche – a cui è stato cancellato il numero di serie – alle gang di quartiere, scatenando una guerriglia urbana senza precedenti.
Quando poi, connesso, sembra esserci un circuito di sesso online a cui il loro amico dell’FBI Lincoln Snow col suo nuovo partner Mac stanno lavorando da un po’, unire le forze sarà inevitabile e anche piacevole.
Chi si nasconde dietro alle armi? E chi è quel bambino che i colleghi dell’FBI stanno cercando di salvare? Riusciranno nel loro intento e a togliere dalle strade di Los Angeles quelle pericolose armi?
Non vi resta che leggere per scoprirlo, ma sappiate che ne varrà la pena! Jarrett e Thayne si fanno amare sempre di più e per l’ennesima volta, l’indagine è avvincente e interessante.
In questo volume conosciamo meglio Lincoln Snow, che avevo già apprezzato tanto nei precedenti volumi, e che spero non sparisca, perché mi sono davvero affezionata a questo personaggio! E poi voglio sapere come andrà la sua liaison con la bellissima… No, non ve lo dico. Ma sappiate che sono adorabili, insieme!
Altrettanto spero che non scompaia nemmeno il gigantesco ex Berretto Verde McBride M. McCallahan, chiamato da tutti Mac, perché mi è piaciuta tanto la sua integrità e sono sicura abbia ancora mooolte cose da raccontare!
Concludo dicendo che non vedo l’ora di avere tra le mani il sesto volume perché ormai manca davvero poco alla fine di questa fantastica serie, e voglio assolutamente vedere come andrà a finire!
Come sempre, vi consiglio di non farvela scappare! Non ve ne pentirete!

4.5

Annunci
Pubblicato in: Recensioni, self publishing

Recensione “Carichi & Pronti” – Patricia Logan

Titolo: Carichi & Pronti
Autore: Patricia Logan
Serie: Morte & Distruzione #4
Genere: Contemporaneo, Poliziesco
Casa Editrice: Self Publisher
Prezzo: 4,36€
Link all’acquisto: Carichi & Pronti

SINOSSI

Gli agenti dell’ATF Thayne Wolfe e Jarrett Evans sono tornati e stavolta dovranno affrontare un nemico che già conoscono. Mills Lang, trafficante internazionale di armi, ha acquisito una partita rubata di tabun, un potente gas nervino, che intende rivendere al miglior offerente. L’ultima cosa che Thayne e Jarrett vorrebbero è riavere a che fare con lo psicopatico, ma il dovere chiama. Jarrett viene inviato in incognito nei panni di un iraniano interessato all’acquisto allo scopo di impedire la circolazione della mortale sostanza, e dovrà vedersela con alcuni dei criminali più violenti al mondo.
Thayne ha trascorso innumerevoli notti a rivivere l’incubo dei due anni passati in incognito nell’organizzazione di Lang. È giunto il momento di affrontare gli antichi demoni e salvare migliaia di vite umane, abbattendo Lang come l’animale rabbioso che è. Purtroppo l’incarico richiede che Thayne resti in disparte, costretto a guardare l’uomo che ama incrociare la sua strada con quella del mostro.
Jarrett ha in mente una cosa sola: la vendetta. Troppo a lungo ha visto Thayne svegliarsi urlante e in preda agli incubi nel cuore della notte, e adesso vuole vedere il responsabile di tutto ciò dietro le sbarre, o meglio ancora morto. Sfortunatamente, questo incarico lo costringerà a riavvicinarsi a un ex amante. Il bellissimo agente del Mossad Adael Dayan rappresenta l’unico modo per Jarrett di entrare nelle grazie di Lang, mentre Thayne è obbligato a restare nelle retrovie. Thayne e Jarrett hanno già affrontato il Male prima, ma sempre insieme; questo caso li allontanerà, oppure il loro amore ne uscirà rafforzato?

Slanif2

Jarrett e Thayne avevano già provato la frustrazione di vedere Mills Lang farla franca, ma non avrebbero mai creduto di doverci avere di nuovo a che fare. Non così presto, per lo meno.
Infatti, il crudele trafficante ha alzato l’asticella della crudeltà dei suoi crimini e invece che “semplici” armi, adesso ha deciso di mettere le mani su una partita rubata di tabun, un letale gas nervino che, se messo in circolazione, potrebbe distruggere un’intera popolazione in pochissimi minuti.
Dopo tutto quello che Thayne ha passato tra le fila di Mills Lang per due anni sotto copertura, entrambi gli uomini sono intenzionati a toglierlo dalla circolazione una volta per tutte.
Per questo, hanno bisogno di avvicinarlo.
Così, Jarrett – che Mills Lang non ha mai visto prima – viene mandato come infiltrato con la scusa di voler acquistare una parte del tabun. Per farlo, però, sarà affiancato dal suo ex amante e agente del Mossad Adael Dayan, procurando una doppia preoccupazione a Thayne.
Questi, infatti, non solo deve vedere l’uomo che ha imparato ad amare essere faccia a faccia con quello che lui considera l’uomo più crudele del mondo, ma deve anche farlo al fianco del suo ex. E, come se non bastasse, Thayne è costretto a rimanere defilato, in quanto la sua faccia è fin troppo conosciuta dalla gang malavitosa di Lang, e pertanto è buona cosa che non si faccia vedere.
La situazione è critica, le ore sono contate e Jarrett si trova letteralmente al centro del ciclone. Riusciranno a sventare l’attacco terroristico di Lang e, contemporaneamente, salvare la loro relazione dai tanti tumulti che la scuotono?

“Se c’è qualcuno che può farlo, quello sei tu, amore”.

L’ho già detto che questa serie più va avanti e più migliora? Sì? Beh, lo ripeto: questa serie diventa più bella a ogni volume che passa! Mi sono letteralmente innamorata di Jarrett e Thayne (ma soprattutto di Jarrett, mi tocca ammetterlo), e non vedo l’ora di sapere come andrà avanti! Non solo ci sono delle indagini avvincenti a controbilanciare le parti romantiche, ma questi due sono davvero adorabili e bollenti, senza però essere mai melensi.
Adoro i polizieschi. Mi piacciono soprattutto quelli fatti bene, dove devo concentrarmi per capire chi è il colpevole e chi sta tramando nell’ombra. E, c’è poco da fare, le indagini che la Logan ci presenta sono sempre avvincenti, chiaramente studiate bene e approfondite da uno studio precedente.
Sono letteralmente in fibrillazione per sapere cosa riserverà il futuro a questi due uomini, e se riusciremo a vedere tutti i nodi venire al pettine!
Non lasciatevelo scappare!

4.5

Pubblicato in: Recensioni, self publishing

Recensione “Dissesto & Frana” – Patricia Logan

Titolo: Dissesto & Frana
Autore: Patricia Logan
Serie: Morte & Distruzione #3
Genere: Contemporaneo, Poliziesco
Casa Editrice: Self Publisher
Prezzo: 4,36€
Link all’acquisto: Dissesto & Frana

SINOSSI

Gli agenti speciali dell’ATF Thayne Wolfe e il suo partner Jarrett Evans si sono già trovati in situazioni difficili in passato, ma nulla li ha preparati allo scoraggiante caso che li attende nella città natale di Jarrett, in Virginia Occidentale, dove sono inviati presso una miniera di carbone. L’indagine su una mortale esplosione potrebbe rappresentare la loro fine.
Si tratta di uno dei luoghi più belli del pianeta con il quale Jarrett ha molta familiarità, essendo cresciuto in una città mineraria e avendo persino lavorato in quel campo per un paio d’anni prima di unirsi al Corpo dei Marines, subito dopo aver finito la scuola. Quando lui e il suo partner conoscono un amministratore delegato minerario dall’aria losca, due agenti dell’ATF sui quali hanno il compito di indagare e una vecchia conoscenza in cerca di rivincite, tutto ciò che possono sperare è risolvere il caso prima di finire sepolti in quella miniera.
Dalle spiagge della California agli Appalachi ricchi di carbone, il dubbio passato di Jarrett sembra sollevare la brutta testa ovunque lui vada. Unitevi ai nostri eroi costretti ad affrontare pericolo, paura, e forse la cosa più spaventosa che abbiano mai dovuto fronteggiare insieme… la famiglia.

Slanif2

In questo terzo volume della serie “Morte & Distruzione”, troviamo Jarrett e Thayne in un primo momento alle prese con un gruppo di adorabili piccole bambine scout, dopodiché veniamo catapultati nelle profondità della Virginia Occidentale, sotto i Monti Appalachi, tra miniere di carbone e la famiglia dell’ex soldato.
In questo libro, infatti, oltre a un’indagine estremamente avvincente che si svolgerà nelle miniere di carbone di cui lo Stato Americano è famoso, facciamo finalmente la conoscenza di tutta la famiglia di Jarrett. Suo padre, i suoi fratelli e la governante. E con noi, la farà anche Thayne.
È stato molto bello conoscere la famiglia Evans, perché sono sempre stata curiosa di scoprire cosa nascondessero, cosa fosse successo tra loro per aver fatto sì che Jarrett se ne andasse senza mai tornare indietro e, soprattutto, capire un po’ di più suo padre, che rimane una figura di rilievo nella storia ma ancora in ombra.
Tra indizi, polvere nera e cene in famiglia, Thayne e Jarrett si ritroveranno a fare i conti col passato del Marine, ma anche col loro futuro. Ammetteranno i reciproci sentimenti o continueranno a fingere che quello che hanno non è poi così grande?

Jarrett si mosse nel suo abbraccio, mugugnando qualcosa nel sonno, e se lo tirò più vicino, affondando il viso nel suo collo come a volersi nascondere. Anche lui aveva i suoi demoni da tenere a bada. Aveva trascorso quindici anni nel Corpo dei Marines, almeno tredici dei quali come tiratore scelto, ma anche se aveva ucciso molti uomini aveva ancora la capacità di amare. Era una cosa rara e speciale in un uomo, e in quei giorni, quando Thayne lo guardava negli occhi, non vedeva più il killer spietato che vedeva un tempo.
Vedeva un uomo capace di concedersi completamente e senza riserve, con un tale abbandono da lasciarlo senza fiato.
Amava Jarrett Evans con tutto il cuore e giurò di dirgli esattamente quel che provava, così come il fatto che non poteva più vivere senza di lui.

Ho amato questo libro. La scena nella miniera? Una delle mie preferite in assoluto nel panorama romance male to male. E il regalo che Jarrett fa a Thayne alla fine? Una dolcezza incredibile! Questi due uomini hanno fatto passi da gigante dal primo libro, e ne hanno ancora tanti da compiere, ma confido che continueranno a farci battere forte il cuore come adesso.
È bellissimo vedere quante sfaccettature in più abbiano i nostri protagonisti. Quante cose in realtà nascondano dentro di loro. Quanto c’è ancora da scoprire.
Sono letteralmente impaziente di scoprire come va avanti, perciò corro a leggere il volume quattro!

4.5

Pubblicato in: Recensioni, self publishing

Recensione “Tuoni & Fulmini” – Patricia Logan

Titolo: Tuoni & Fulmini
Autore: Patricia Logan
Serie: Morte & Distruzione #6
Genere: Contemporaneo, Poliziesco, Suspance
Casa Editrice: Self Publisher
Prezzo: 4,74€
Link all’acquisto: Tuoni & Fulmini

SINOSSI

Thayne Wolfe e Jarrett Evans lavorano insieme da quasi un anno. Adesso che vivono anche insieme, il loro rapporto ha assunto tutto un altro significato, per entrambi. Sembra che il pericolo sia diventato di routine per la loro vita nell’ATF, ma quando il capo Stanger li invia su una scena del crimine dall’apparenza normale, le cose si complicano rapidamente. Qualcuno sta fornendo alle gang di strada di Los Angeles armi automatiche alle quali manca il numero di serie.
Lincoln Snow, della succursale dell’FBI a Los Angeles, ha un nuovo collega, McBride M. McCallahan, un gigantesco ex Berretto Verde. I due sono sulle tracce di un rapitore e cercano di salvare un bambino da un circuito di sesso online. Quando il loro caso si interseca con quello dell’ATF tramite delle armi rubate, Lincoln e Mac si alleano con Thayne e Jarrett per risolverlo.
Da un casino di caccia per ricconi nel deserto alle strade di Los Angeles infestate da bande criminali, i quattro agenti seguono la pista delle armi per risolvere entrambi i casi. In una corsa contro il tempo per salvare il bambino e tenersi in pista abbastanza a lungo da scoprire chi tira i fili di tutto, i nostri vogliono solo portare a casa il risultato.

Slanif2

Jarrett Evans e Thayne Wolfe sono all’Aeroporto Internazionale di Los Angeles (chiamato anche LAX), pronti a partire per accompagnare la madre del secondo, Dot, in Arizona. Infatti la donna sospetta che ci sia qualcosa che non va nel ranch che la sorella Nell ha gestito per tanti anni prima di ammalarsi e che ora Dot la sta aiutando a vendere, perciò ha chiesto l’intervento di suo figlio e del suo compagno, nonché collega e partner nell’ATF, per venire a dare un’occhiata e scoprire cosa c’è che non va. La donna è convinta che non sia niente di che, e anche Jarrett e Thayne sono intenzionati più a fare una vacanza che altro, ma si sa che questi due attirano guai come nessun altro, e infatti cominciano già dall’aeroporto stesso, dove sventano una rissa tra un tassista e un camionista alquanto nervosi.
Ma ovviamente non finisce qui! Non appena mettono piede nel ranch, scoprono che uno dei lavoranti, Oscar, è stato colpito con un’arma da fuoco da uno sconosciuto che guidava un camion sospetto nella strada che fiancheggia la proprietà di zia Nell con quella della Riserva Indiana Ahtunowhiho.
Subito i due agenti capiscono che la situazione è molto più grossa di quella che pensavano e cominciano a indagare. Ma, come spesso accade, quello che sembrava essere il vero problema, in realtà è solo la punta dell’iceberg. Nelle profondità giacciono criminali molto più potenti, alcuni già di nostra conoscienza; delle persone di fiducia volteranno loro le spalle e molte domande troveranno le loro risposte.
Quella che si presentava come una vacanza, si rivela poi essere la resa dei conti tra Jarrett, Thayne e Mills Lang.
Ne usciranno vivi? Il crudele criminale verrà sconfitto? E scopriranno finalmente cosa nasconde quel container che Jarrett ha sorvegliato così tanti anni prima e che sembra essere un tassello importante di tutta questa storia?

“Ci sono stati dei giorni bui nella mia vita, Jarrett.” Il suo respiro era lento. “Ma poi ho capito che, ogni mattino che mi sveglio accanto a te, il buio va via sul serio.”

Come per tutti i libri precedenti della serie “Morte & Distruzione”, il romanzo si rivela avvincente, catturando l’attenzione del lettore e portandolo a fare supposizioni e a domandarsi chi sia il cattivo che si cela nell’ombra, così come cerca di scoprire quali siano i motivi che lo spingono a comportarsi in un determinato modo.
La parte investigativa è molto bella e articolata, e tantissimi nodi verranno al pettine, dando risposte a domande che ci portavamo dietro già dal primo libro.

Jarrett era la sua casa e lo sarebbe stato sempre. Non importava in quali guai o follie venissero coinvolti, lui sarebbe sempre stato la sua famiglia. Il modo in cui gli occhi di Jarrett si ammorbidivano quando lo guardava gli facevano capire che il rude Marine pensava lo stesso di lui. Amava Thayne come non aveva mai amato nessun altro, e non c’era bisogno di dire quanto fosse rara una cosa del genere nel mondo in cui aveva vissuto Jarrett prima che si conoscessero.

Jarrett e Thayne sono splendidi. Innamoratissimi, affronterebbero l’inferno l’uno per l’altro, e ho adorato vedere come il loro rapporto sia cresciuto a tal punto. Ho amato i loro momenti, che bilanciano scene più d’azione e statiche, regalando al lettore scene d’amore intriganti ma anche dolcissime.
Vedere quanto entrambi siano cambiati è sorprendente, se si pensa al primo libro, e non vedo l’ora di scoprire dove questo amore li porterà nei prossimi volumi di questa serie. Se l’epilogo ci dà un’anticipazione, penso che ci porterà in posti stupendi!

Era innamorato perso di quell’uomo. Tenerlo vicino in quel modo era l’unica cosa che credeva non avrebbe mai avuto nella vita. Semplicemente, immaginava che sarebbe sempre stato solo, per questo l’arrivo di Thayne era stato una sorpresa per lui.

Inoltre, spero davvero di poter leggere presto anche il libro su Mac, perché mi sono letteralmente innamorata di questo enorme Berretto Verde irlandese!
Non fatevelo scappare, o ve ne pentirete! Questa è, senza ombra di dubbio, una delle serie poliziesche più belle del panorama romance male to male. Consigliatissimo!

4.5

Pubblicato in: Recensioni, self publishing

Recensione “Fuochi d’artificio” – Patricia Logan

Titolo: Fuochi d’artificio
Autore: Patricia Logan
Serie: Morte & Distruzione #2
Genere: Contemporaneo, Poliziesco
Casa Editrice: Self Publisher
Prezzo: 4,36€
Link all’acquisto: Fuochi d’artificio

SINOSSI

Se fuggire da un sicario non fosse stato abbastanza spaventoso, adesso nella vita dell’agente dell’ATF Thayne Wolfe c’è una nuova sfida che potrebbe essere persino più pericolosa della precedente: capire come riuscire a lavorare con il suo nuovo partner, un affascinante ex Marine che sembra provarci gusto a sfidare la morte.
Jarrett Evans non si ferma mai troppo a lungo in nessun posto, ed essere incatenato a una scrivania a svolgere un lavoro d’ufficio non è la sua idea di divertimento. Il suo amante nonché nuovo partner all’ATF sembra voler sabotare ogni suo tentativo di spassarsela, e soprattutto limitare il suo bisogno di saltar giù da edifici alti dieci piani.
Quando il loro capo li spedisce a San Diego per indagare su un crimine connesso al mondo delle esplosioni pirotecniche, immagina che in questo modo Jarrett non potrà far del male a nessuno, tantomeno a se stesso. Ma la verità è che il pericolo, gli intrighi e il dubbio passato dell’ex Marine paiono seguire gli uomini ovunque essi vadano.
Da una base Marine al confine con il Messico a un’esplosione nella Chinatown losangelina, i due non sono preparati a miliziani seriamente incazzati, a un ex amante molto sexy e ad altri tizi che li vogliono morti.
Le scintille voleranno dentro e fuori la camera da letto in Fuochi d’Artificio!

Slanif2

Avevamo salutato Jarrett e Thayne dopo le mirabolanti avventure di “Morte & Distruzione” (qui la nostra recensione), provati ma felici di poter essere partner a tutti gli effetti all’ATF, così da non doversi separare e perdere quel piccolo bocciolo di sentimenti che stava nascendo e sbocciando tra di loro.
Fuochi d’artificio” riparte esattamente sette mesi dopo. Jarrett è tornato da sei mesi di addestramento e in quel lasso di tempo le cose con Thayne si sono raffreddate, finendo in un limbo a cui nessuno dei due è in grado di dare un nome. Thayne non è dichiarato sul lavoro – a parte la sua amica e collega Sarah che ne è a conoscenza – e non è sicuro che sia una buona idea fare coming out, perché molto probabilmente vorrebbe dire essere separato dal suo nuovo partner. Jarrett, al contrario, è dichiarato ma diffidente. Non ha mai avuto una relazione seria e considerando che si è sentito tradito dalla sua stessa famiglia, con cui non parla da molti anni, non è proprio l’uomo più propenso a gettarsi a capofitto tra le braccia di qualcun altro accordandogli la sua fiducia.
Come se non bastasse, un’esplosione in una base militare – che all’inizio sembra un semplice incidente e che poi si rivelerà tutt’altro – complica solo le cose. Non solo la situazione diventa pericolosa, ma molte cose del passato di Jarrett cominciano a venire a galla e considerando il suo passato da mercenario, chi può dirlo se non ci sia qualcuno pronto a vendicarsi di lui?
Inoltre, l’arrivo di Adael Dayan, una vecchia conoscenza di Jarrett ai tempi in cui era un cecchino dell’esercito, mette zizzania tra i due, riempiendo Thayne di dubbi.
Il loro nascente rapporto ne uscirà rafforzato o finirà per esplodere? 

“Io penso che tu sia un eroe, Jarrett. Non so se ti ho mai detto fino a che punto lo sei. Hai fatto solo ciò che ci si aspettava da te, per servire questo Paese.  Sei la punta di una lancia, sei un guerriero, e sei il mio eroe.” Gli occhi di Jarrett si ammorbidirono mentre lo fissava.
Thayne gli accarezzò una guancia con la mano. “Sei il mio eroe, Jarrett.”

Avevo già amato il primo volume, “Morte & Distruzione”, ma questo è persino meglio! Jarrett e Thayne si stanno facendo conoscere sempre di più da noi lettori mano mano che si conoscono tra di loro, e molti tasselli del loro passato stanno venendo a galla. Jarrett ha davvero un passato torbido e oscuro, e io non vedo l’ora di scoprire quante cose nasconde sotto quei sorrisetti e le battute scadenti.
Ho amato la lenta evoluzione del loro rapporto, che procede con calma e non sfocia nell’innamoramento istantaneo che spesso si trova nei romance e che è sempre poco credibile. Si stanno conoscendo e capendo lentamente, e quel qualcosa che sentono nel petto sta piano piano crescendo, nonostante debbano ancora imparare a parlare tra di loro, così da evitare fraintendimenti e situazioni scomode.
Sono letteralmente in fibrillazione nell’attesa di leggere il terzo volume! Non fatevelo scappare!

4.5

Pubblicato in: Recensioni, self publishing

Recensione “Morte & Distruzione” – Patricia Logan

Titolo: Morte & Distruzione
Autore: Patricia Logan
Serie: Morte & Distruzione #1
Genere: Contemporaneo, Poliziesco
Casa Editrice: Self Publisher
Prezzo: 0,99€
Link all’acquisto: Morte & Distruzione

SINOSSI

L’agente speciale dell’ATF Thayne Wolfe è costretto dai superiori a entrare nel programma di protezione testimoni, e dire che la cosa lo scoccia sarebbe un eufemismo. Il Procuratore ha bisogno della sua testimonianza contro uno dei trafficanti d’armi più famosi e spietati al mondo. Certo di annoiarsi e di doversi sorbire un sacco di tv, Thayne finisce invece con un ridicolo nuovo lavoro, uno stupido nuovo nome e con la guardia del corpo più irritante che abbia mai incontrato, Jarrett Evans, che ha ricevuto l’incarico di tenerlo in vita abbastanza a lungo perché Mills Lang e i suoi scagnozzi concludano le loro miserabili vite dietro le sbarre.
L’ex Marine Jarrett Evans è uno spirito libero, ha sempre fatto il lavoro sporco per lo Zio Sam ogni volta e ovunque ce ne fosse bisogno. Evans, uno dei migliori cecchini al mondo, è soddisfatto dell’uomo che è diventato; questo però non vuol dire che l’immagine dell’assassino a sangue freddo che ogni giorno si riflette allo specchio davanti a lui gli piaccia. Nel momento in cui incontra il bel Thayne Wolfe, le cose iniziano lentamente a cambiare e la redenzione sembra possibile anche per lui.
Mills Lang, trafficante d’armi tra i più spietati al mondo, è poco più di un serial killer fatto e finito. Mentre marcisce in prigione con nient’altro che un sacco di tempo a disposizione, è determinato a distruggere l’uomo che ha accolto nella sua cerchia e che l’ha tradito. Thayne Wolfe dovrà morire nel modo più doloroso possibile… insieme a tutte le persone che ama.

Slanif2

L’ultima cosa che vuole Thayne Wolfe, agente speciale dell’ATF – il Dipartimento Armi, Tabacco ed Esplosivi del Bureau – è finire nel programma di Protezione Testimoni, ma non ha altra scelta. Dopo due anni di lavoro sotto copertura nella cerchia del trafficante d’armi Mills Lang, e dopo l’arresto di questi proprio grazie al suo impegno e al suo duro lavoro, la sua faccia è più che conosciuta e Lang non si farà di certo scrupoli a farlo fuori, non appena scoprirà che era una talpa infiltrata nella sua banda. C’è bisogno della testimonianza diretta di Thayne in tribunale, e il Procuratore non intende correre rischi.
Perciò, gli viene affibbiata una guardia del corpo, un tale Jarrett Evans. Ex militare, occhi di ghiaccio, capelli bianchi come la neve tagliati cortissimi e un sorrisetto strafottente in viso, Jarrett è l’uomo più irritante con cui Thayne abbia mai avuto a che fare. E, dopo essere stato nelle cerchie di Mills Lang per due anni, pensava di non poterlo più dire di nessun altro oltre al criminale. In più, lo obbligano a rimanere praticamente murato dentro casa e a svolgere un lavoro ridicolo per cui dubita di essere portato: il parrucchiere. La sua vita potrebbe essersi tramutata in qualcosa di più insopportabile?
Non bastavano gli orrori che nemmeno il sonno riesce a tenere lontani, no… Anche la sua realtà pare tutt’altro che rosea. Lui, che sperava di potersi scrollare via di dosso tutti quegli orrori una volta che l’operazione sotto copertura fosse giunta al termine, si ritrova a far fronte alla realtà e a rendersi conto che certi incubi sono difficili da scacciare.

“Tu e la tua abitudine del cazzo di andartene in giro senza mutande. Giuro su Dio, Jarrett, sei la fantasia di tutta una vita, bastardo.”

Jarrett e Thayne non sono partiti con il piede giusto, ma la vicinanza obbligata dalle circostanze, ventiquattro ore su ventiquattro, porterà inevitabilmente i due uomini ad avvicinarsi. Entrambi gay, entrambi single, entrambi sexy… Ci vorrà poco per far sì che si sentano attratti l’uno dall’altro. In fondo, hanno una data di scadenza – la fine del processo di Mills Lang e, si spera, la sua reclusione in carcere a vita – perciò che male può fare intrattenersi l’un l’altro per quel periodo di solitudine opprimente?
Tra sentimenti nascenti e scheletri sepolti, i due uomini dovranno non solo capire se quel qualcosa che stanno vivendo li porterà da qualche parte, ma dovranno anche lottare con tutte le loro forze per riuscire a sopravvivere quando qualcuno tenterà di far fuori entrambi…

Dopo averlo tenuto stretto per alcuni minuti, Thayne si rese conto che la stanza era diventata calda in maniera soffocante. Come a un suo segnale, Jarrett si tirò su e lo guardò con l’espressione più soddisfatta che Thayne ricordava di aver mai visto sul volto di un amante. Lo fissò per alcuni secondi con un sorriso angelico, quindi si chinò, gli prese il viso con entrambe le mani e lo baciò dolcemente. Il cuore di Thayne si riempì di una felicità talmente inaspettata che minacciò di svelare qualcosa contro cui combatteva da giorni. A fine processo, quando sarebbero stati costretti a separarsi, Thayne non sapeva se sarebbe stato in grado di vivere senza Jarrett.

Primo romanzo di Patricia Logan che leggo in vita mia, avevo sentito parlare tantissimo di questa autrice, ma trattando il genere BDSM, non avevo mai approcciato alla lettura di un suo testo. Fortunatamente, ho potuto rimediare con questa serie poliziesca che si prospetta adrenalinica e avvincente, pronta a far battere il cuore di tutte noi lettrici!
Jarrett e Thayne sono personaggi estremamente affascinanti, caratterizzati in modo chiaro, con delle basi molto interessanti per scoprire poi cosa nascondono davvero entrambi. Soprattutto Jarrett è molto misterioso, e sembra avere molti più scheletri nell’armadio di quelli che ha finora ammesso ad alta voce, ma Thayne mi sembra un uomo sufficientemente paziente e cocciuto da poter riuscire a ottenere tutte le risposte che vuole, dando tempo all’altro di fidarsi di lui e decidere di aprirsi.
Morte & Distruzione” è solo il primo volume di una serie molto lunga (sono otto volumi, più uno spin-off dedicato a un personaggio secondario che conosceremo più avanti), incentrata tutta sugli stessi protagonisti, perciò sono certa ci riserverà molte sorprese interessanti.
Sono curiosissima di leggere i seguiti e di sapere se questi due uomini super sexy e decisi avranno un futuro insieme!

4

Pubblicato in: Segnalazioni

Blog Tour “Dissesto e frana” – Patricia Logan

banner

E’ con immenso piacere che Love is All Around partecipa al Blog Tour dedicato alla nuova uscita di Patricia Logan, “Dissesto e frana”.

Di seguito, potrete gustrarvi due bellissimi estratti in anteprima che gentilemente l’autrice ci ha messo a disposizione! Se siete fan della serie non potete lasciarveli scappare!

I estratto:

Lanciò un’occhiata al suo partner, che gli camminava accanto nel tragitto dall’hangar parcheggio all’aeroporto. Non c’era uomo che avrebbe voluto al suo fianco più di Thayne. Aveva dimostrato di essere un bravo compagno di lavoro e un uomo anche migliore, e Jarrett sapeva che Thayne avrebbe anche rischiato la propria vita per lui. Perderlo era una delle cose che temeva di più. Il suo partner si sarebbe trovato su un terreno a dir poco sconosciuto, ma si fidava incondizionatamente di lui. Di fatto, lo aveva già tirato fuori da parecchie situazioni difficili, incluso il loro ultimo caso in cui gli aveva salvato la pelle non una ma ben due volte. Il fatto che Thayne fosse in grado di fare certe cose pur non avendo alcuna preparazione militare era ancora più impressionante.
Tutto ciò che sapeva lo aveva imparato sul campo e non erano in molti a poter dire di essere bravi quanto lui, perfino dopo decenni di lavoro. Jarrett si rendeva conto che parecchie delle esperienze di Thayne provenivano dall’aver lavorato per due anni sotto copertura nella banda di Mills Lang; alla fine ne era uscito vivo e Jarrett attribuiva il tutto alla sua intelligenza superiore alla media e al puro ed eccezionale istinto, abilità che non si potevano apprendere.

II Estratto:

Thayne gli rivolse un breve sorriso, poi chiuse gli occhi e lo baciò sulle labbra. Restarono così, a baciarsi attraverso i sedili dell’aereo per un minuto buono prima che Jarrett si scostasse. Si sentiva pervadere dal desiderio, il cuore gli batteva selvaggiamente. Sono innamorato di lui… diglielo… avanti, scemo… diglielo finché ne hai il coraggio.
Jarrett aprì la bocca per parlare quando all’improvviso una hostess lo urtò al gomito con il pesante carrello. Immediatamente il dolore gli si propagò per tutto il braccio e lo ritirò di scatto. “Porca puttana!” ringhiò cominciando a strofinarsi forte il gomito offeso.
“Oddio mio!” gridò spaventata la hostess. “Mi dispiace tanto! Sta bene, signore?” Parlava strascicando le parole e il suo accento era molto pronunciato. ‘Fanculo alla Delta.
“Sto bene. Meno male che ho un altro braccio, accidenti,” si lagnò Jarrett, sempre massaggiandosi. Thayne si lasciò scappare un verso nasale e si girò a guardarlo. Il suo amante stava ridacchiando, gli occhi azzurri che brillavano.
Continuando a massaggiarsi, Jarrett si accigliò. “Vaffanculo, Wolfe.”
Thayne cominciò a ridere più forte. “Scusa. È che… lascia stare. Stavo per dire qualcosa di veramente sdolcinato, perciò direi che mi ha salvato la campanella… o il carrello, in questo caso.”
Jarrett non poté fare a meno di sorridere a sua volta. Non avrebbe potuto essere più d’accordo. Si era quasi lasciato scappare che era innamorato di lui, e quello sì che sarebbe stato un bel modo di mandare tutto a puttane.

Seguite le altre tappe del blog tour su:

MM e dintorni

Piume di Carta

Emozioni tra la pagine

Tre libri sopra il cielo

Letture sale e pepe

Feel the book