Pubblicato in: recensioni, self publishing

Recensione “L’ombra del Lupo bianco” – Agnes Moon

Titolo: L’ombra del lupo bianco
Autore: Agnes Moon
Serie: I Lupi di Stockton Town #3
Genere: Paranormal, Mutaforma
Casa Editrice: Self Publishing
Prezzo: 2,99€
Link all’acquisto: L’ombra del Lupo bianco

SINOSSI

La vita non è stata generosa con Noah Blake. Cresciuto in un branco che lo odia per la sua diversità, ha subìto per anni i soprusi dello zio sadico e violento. Arrivato infine alla maggiore età, medita la fuga prima che la situazione peggiori. Quando scopre che Ramirez è il suo compagno predestinato, il ragazzo crede che finalmente la sua vita possa avere una svolta favorevole. Purtroppo il destino è in agguato e dietro il sogno di un grande amore, potrebbe celarsi una minaccia letale. Ramirez è un uomo con un passato oscuro alle spalle. Vive per suo figlio Connor e per il branco; anche se, ultimamente non riesce a togliersi dalla mente un bellissimo ragazzo dai capelli bianchi e gli occhi viola… Ma quando antichi nemici torneranno a bussare alla sua porta… potrebbe essere ormai troppo tardi.

Evelyne2

Terzo volume della serie, questa è la storia di Noah, un lupo che abbiamo già avuto il piacere di incontrare, anche se per poco.
È uno di quei pochi libri in cui non ho una predilezione particolare per uno dei protagonisti: ho apprezzato entrambi, così come tutti i personaggi già conosciuti che ricompaiono e quelli nuovi, davvero intriganti.
Ramirez e Noah sono i due protagonisti, molto diverse dai personaggi a cui siamo abituati in questa serie. Ramirez, è forte e virile, ci mostra il vero amore di un padre per suo figlio. Noah è molto dolce, ma con una determinazione incredibile e sorprendente. Sono personalità complesse e intense, perfettamente adatte alla storia.
Le scene di sesso mi sono apparse un po’ banali a volte, ma vengono totalmente eclissate dalla storia stessa, che ha sicuramente un’efficacia maggiore.
Anche qui troviamo ironia e divertimento, ma con una sfumatura nuova, perché la storia di Noah e Ramirez non è come le altre. C’è una sofferenza più profonda in entrambi e quello che hanno passato Taylor e gli altri a confronto svanisce. Rimane comunque una storia che non va troppo nel profondo e che rende soft anche le scene più forti, abbastanza da non distaccarsi molto dai volumi precedenti.

“Improvvisamente mi sentii in colpa per la marea di bugie che avevo raccontato a tutti quelli che mi circondavano. «Ho dovuto farlo…» mormorai. «Dovevo difendere Connor, nascondermi dal Consiglio… sparire completamente. Alla fine, ci ho creduto anche io…» ammisi piano «ho creduto davvero di essere un uomo diverso. Un padre amorevole, un amico sincero e un collaboratore leale… ma era tutto falso…» la voce mi si spezzò.”

Rispetto agli altri della serie ho notato molta più attenzione ai dettagli e alla caratterizzazione dei personaggi, che vengono trasportati in una storia più complessa. Sono inseriti nel mondo che conosciamo, ma aggiungono molto più di quanto ci era stato detto e ci presentano una realtà ancora più articolata, che non riguarda solo alpha e beta.

“Non ero mai stato consapevole di aver vissuto la mia vita a metà. Ora, grazie a Rafael, tutto era cambiato.”

L’aggiunta di Connor poi, ha finalmente donato quel qualcosa che ho cercato finora in questa serie, perché questo dolce bambino mostra una sfumatura del tutto nuova di questo mondo. Una sfumatura che spero di poter conoscere maggiormente quando arriverà il momento di scoprire la sua storia. Una delle tante motivazioni che mi spinge ad andare avanti e continuare a leggere libro dopo libro, perché ho la speranza che l’autrice ci soddisferà e che andando avanti il suo stile e la caratterizzazione dei personaggi andrà migliorando sempre più.

4.5

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...