Pubblicato in: quixote edizioni, recensioni

Recensione “Clutch” – Piper Scott & Virginia Kelly

Titolo: Clutch
Autore: Piper Scott & Virginia Kelly
Serie: Forbidden Desires #1
Genere: Omegaverse, Paranormal, Draghi, Mpreg
Casa Editrice: Quixote Edizioni
Prezzo: 4,49€
Link all’acquisto: Clutch

SINOSSI

Studioso, sarcastico e fieramente indipendente, Nate Boudreaux conduce una vita solitaria. Fra le lezioni che tiene all’università e il suo lavoro per la specializzazione, non ha bisogno di un partner che occupi il suo tempo, e di sicuro non ha bisogno di un uomo come Alistair Drake a complicargli il futuro.
Ad Alistair Drake, pecora nera della ricchissima famiglia Drake, interessa di più aggiungere un’altra tacca sulla testiera del letto che un altro zero al suo conto in banca. Quando un messaggio di Grindr lo porta sulla soglia di casa di Nate, e da lì dritto nel suo letto, non ha alcuna ragione di credere che quello che condividono sarà qualcosa di più di una semplice rimorchiata, fino a che, tre mesi più tardi, uno strattone alla sua anima non lo informa che le cose stanno diversamente.
Perché la famiglia Drake ha un segreto, uno che costringerà Nate e Alistair a stare assieme, tanto quanto pretenderà che si separino. Un segreto che Alistair e i suoi fratelli portano con sé da tutta la vita… e un segreto che riguarderà anche i futuri bambini di Alistair e Nate.
Legati l’uno all’altro da tre preziose impossibilità, Nate e Alistair non hanno scelta: qualsiasi siano le conseguenze, loro lotteranno per la loro covata proibita.

Slanif2

Quando Alistair Drake si presenta alla porta di Nate Boudreaux dopo aver ricevuto un invito su Grindr, non immagina di certo che la sua vita cambierà per sempre dopo quella notte.
Nemmeno Nate ne è consapevole, perciò quel che succede tra i due è solo una notte di sesso senza impegno e poi ognuno per la sua strada.
O, almeno, come immaginerete, è così che credono.
Qualche tempo dopo, infatti, Alistair si ritrova a fare irruzione a casa di Nate dopo che questi sta… Beh, non posso esattamente dirvelo per non togliervi la sorpresa (e, credetemi, lo sarà senz’altro!), ma sappiate che il tema dell’Mpreg in questo caso, e soprattutto del parto, è trattato in una maniera assolutamente originale. Certo, lì per lì ci sono un attimo rimasta, lo devo ammettere, ma poi sono riuscita a passare oltre e a continuare con la storia senza problemi.

«Tu sei mio,» ripeté il drago. «Per il sangue e la scaglia e l’osso, io faccio voto. Per il cielo e le stelle e il sole, io lo giuro. Io mi terrà a te, e tu a me, finché i nostri cuori non cesseranno di battere, o il tempo cesserà di esistere.»

In generale le autrici hanno saputo creare un mondo e, soprattutto, una società draconica molto particolare, con regole rigide e pregiudizi. Ancora non ne conosciamo tutti i meccanismi, essendo solo il primo volume di una serie, ma qui ne abbiamo già un assaggio a causa della natura Omega di Nate e di quella di Drago non sufficientemente ricco (secondo gli standard draconici, ma di certo non per quelli umani) di Alistair.
In questo primo libro conosciamo anche i fratelli di Alistair, che saranno i protagonisti dei restanti volumi della serie. Ammetto che, a prescindere dalla linguaccia lunga e una leggera cattiveria di fondo nelle sue battute, il personaggio di Everard mi ha incuriosita molto. Spero che l’uomo che gli accoppieranno (che si capisce anche leggendo questo primo volume, ma che non vi svelo per non togliervi la sorpresa) saprà renderlo meno rigido e regalargli un po’ di quella spensieratezza e gentilezza che è piuttosto evidente gli manchino.
Di sicuro hanno saputo incuriosirmi anche Alistair e Nate, con due caratteri profondamente diversi, che tuttavia sanno amalgamarsi. Ammetto di aver trovato Nate e volte un po’ troppo esasperato in alcune sue affermazioni e/o gesti, ma nel complesso mi è piaciuto anche lui, nonostante abbia preferito Alistair.
Un primo volume, dunque, di sicuro particolare (anche perché mischia il genere Omegaverse con quello del Paranormal), ma che nonostante alcune piccole perplessità ha saputo incuriosirmi, quindi ho voluto premiarlo con un mezzo voto in più.
A questo punto aspetto il secondo volume per sapere come andrà avanti. Sono davvero curiosa!

4
Pubblicità

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...