Pubblicato in: recensioni, recensioni in anteprima, triskell edizioni

Recensione in anteprima “Dolcezza tra le righe” – A. A. V. V.

Titolo: Dolcezza tra le righe
Autore: Autumn Saper, Eva Milani, Nuel, Nykyo, Sara Santinato, Paolo Capponi, Antonella Pellegrino
Genere: Antologia, Contemporaneo, Storico, Gap Generazionale, Militare, Cowboy, Erotico
Casa Editrice: Triskell Edizioni
Prezzo: 4,99€
Link all’acquisto: Dolcezza tra le righe

SINOSSI

Dieci racconti, un unico filo comune: i dolci. Lasciatevi ingolosire da questo mix scoppiettante di romance mm e mf. Perché alla fine, cosa c’è di più dolce dell’amore?

Elenco dei racconti:
Quattro luglio – Erika Pomella, collana Romance
Maamoul – Eva Milani, collana Rainbow
Gli zaeti dell’Adelina – Nuel, collana Rainbow
Coricheddos – Nykyo, collana Rainbow
Cioccolato & Alchermes – Sara Santinato, collana Rainbow
Il fantasma dell’amore passato – Maria Claudia Sarritzu, collana Romance
Amori eterni come l’acqua alle fontane – Roberta Marcaccio, collana Romance
Di pastiere, leggende e ammor’ – Antonella Pellegrino, collana Rainbow
È decisamente amore – Autumn Saper, collana Rainbow
Cacao amaro – Paolo Capponi, collana Rainbow

Evelyne2

Il giorno di San Valentino sarà disponibile questa antologia a tema che ho letto in anteprima per voi.
Ho letto sette di questi racconti, quelli a tematica LGBTQ+, molto diversi tra loro ma con un tema in comune. Ogni autore ha scelto un dolce e lo ha interpretato, rendendolo il protagonista della propria storia.
Ho amato alcuni di questi, altri un po’ meno, ma li ho ritenuti tutti adatti a fare parte di questa dolce antologia.
Maamoul” di Eva Milani è il primo racconto m/m e uno dei migliori. Ben scritto, forte e importante, ha un impatto devastante sul lettore che lo approccia senza sapere cosa aspettarsi. In pochissime pagine leggiamo di una situazione complessa, importante ma di una semplicità e bellezza uniche.

“La verità è che in te c’è qualcosa di diverso, che esercita un certo fascino alieno. Più di qualcosa. Facciamo tutto. Ogni volta che ci penso, che ti guardo da un’angolazione inedita, sono domande nuove.”

Gli zaeti dell’Adelina” di Nuel è inaspettato e originale, anche se molto irrealistico. La mancanza di una buona caratterizzazione ha penalizzato molto ai miei occhi questa storia, perché le azioni sono sembrate artefatte. Una storia che aveva bisogno di più di qualche pagina per mostrare il suo vero potenziale e uno sviluppo necessario per il personaggio di Ivano.

«Ti odiavo infatti. Io quel coraggio lì che hai avuto tu non ce l’avevo.»

Coricheddos” di Nykyo è tra le storie più dolci in assoluto di questa antologia. Mi aspettavo qualcosa di diverso da questa autrice, ma ho apprezzato il modo semplice in cui ha rappresentato un amore maturo e puro come quello di Francesco e Roberto.

“Lei comunque aveva ragione: doveva decidersi. Ora non c’era più nessun ostacolo dietro il quale nascondersi.”

Cioccolato & Alchermes” di Sara Santinato ci racconta la storia di Stefano e Giulio. Leggiamo del loro incontro e di molti altri momenti importanti della loro appena nata relazione. Una piacevole sorpresa, che mi ha soddisfatta, anche se non mi sarei aspettata la suddivisione in capitoli in un racconto così breve.

“Di lui mi era rimasto solo il sapore delle labbra, più buono di qualsiasi cosa avessi mai assaggiato.”

Di pastiere, leggende e ammor’ è il racconto di Antonella Pellegrino. Come avrete intuito, è ambientato a Napoli e vede come protagonisti molti dei cibi che la rendono famosa. Un’idea originale quella di utilizzare la città e la sua storia per accompagnare Alex nel suo viaggio. Ho apprezzato meno che ci si sia soffermati più su tutti i cibi e la città in sé che sui protagonisti, ma l’autrice è comunque riuscita a rendere bene il loro incontro.

“Casa non è dove nasci, ma dove viene custodito il tuo cuore.”

È decisamente amore è un racconto legato a “Paradiso amarodi Autumn Saper, un libro che ho amato. Anche stavolta l’autrice ci stritola il cuore con uno scorcio della storia tra Levi ed Ethan. Chi ha letto la loro storia sa quanto sia sofferta e dolce, queste poche pagine non fanno altro che amplificare il mio desiderio di leggere un giorno di un momento romantico tra i due, senza alcun impedimento e, soprattutto, “intruso”.

“Una mattinata in compagnia di Elias e un abbraccio. Era stata decisamente una giornata proficua, anche se non aveva lavorato per niente. Una bella giornata.”

Cacao amaro” di Paolo Capponi, è l’ultimo racconto dell’antologia. Un buon finale, due giovani ragazzi alla scoperta della propria sessualità e del perdono. Molto dolce e semplice, forse troppo in alcuni momenti, ma mi ha fatto sorridere la spontaneità di Riccardo.

«Forse l’odio e l’amore non sono due facce della stessa medaglia?»

4

La copia ARC è stata fornita dalla Casa Editrice

Pubblicità

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...