Pubblicato in: recensioni, recensioni in anteprima, triskell edizioni

Recensione in anteprima “Tutte le anime vicine e lontane” – Hailey Turner

Titolo: Tutte le anime vicine e lontane
Autore: Hailey Turner
Serie: Soulbound #2
Genere: Urban Fantasy, Mutaforma, Maghi, Paranormal, Dèi, Vampiri, Poliziesco, Suspance
Casa Editrice: Triskell Edizioni
Prezzo: 4,99€
Link all’acquisto: Tutte le anime vicine e lontane

SINOSSI

L’Agente Speciale Patrick Collins è stato assegnato a New York dall’Agenzia per le Operazioni Sovrannaturali. Gestire la sua nuova relazione con Jonothon de Vere, il licantropo con cui adesso condivide un legame dell’anima, non è nulla rispetto alle dispute per il territorio tra i vampiri e i mutaforma che considerano i cinque distretti casa propria. Ma gli accordi delicati che hanno mantenuto gli equilibri nel mondo sovrannaturale si stanno sfaldando, e il contraccolpo sta per investire il mondo umano.
I club di Manhattan sono invasi da una droga nota come shine e la metropolitana è diventato un luogo in cui abbandonare i cadaveri. Quando l’ultimo corpo si rivela essere un mutaforma scomparso, Patrick e Jono si trovano invischiati nella politica dei branchi e nelle macchinazioni dei vampiri.
Imparare a fidarsi l’uno dell’altro è problematico per entrambi, e gli dèi con cui il mago è in debito non hanno ancora finito con lui. Vincolati da promesse che non possono infrangere, Patrick e Jono devono trovare un modo per sopravvivere a una minaccia instancabile che non fa prigionieri e che sta dando loro la caccia attraverso tutta la città.
Tradimenti vecchi e nuovi vengono a galla, ma la verità, sepolta nel sangue, è più pericolosa delle bugie stesse. Cercare di sfuggire alla morte è un incubo, uno da cui Patrick potrebbe non risvegliarsi.

Evelyne2

Anche questa volta ho l’onore di parlarvi in anteprima del secondo volume della saga di Hailey Turner. Quest’autrice è stata una vera scoperta, ogni sua opera mi piace sempre di più e spero continuerà così fino alla fine.
Ho sempre paura di iniziare il secondo di una serie che mi è piaciuta molto. Sia perché di solito si tende a scendere di livello rispetto al primo, ma anche perché leggerli a distanza di mesi non mi permette sempre di ricordare tutti i dettagli. E in questa lettura in particolare i dettagli sono tutto. Chi ha letto “Un traghetto di Ossa e Oro” lo sa bene!
Invece sono stata più che soddisfatta di come l’autrice abbia deciso di aiutare il lettore e presentare i personaggi mano a mano che si incontrano, anche se si conoscevano già. Non tanto da fare nuove e complete presentazioni, ma abbastanza da ricordarci chi abbiamo davanti e cosa ha fatto prima di arrivare qui. Un dettaglio che ho sempre apprezzato. Per quanto sia scontato aver letto il precedente prima di iniziare questo, non va mai dato per scontato che il lettore non faccia alcuna difficoltà a rammentare tutto.
Questo è un mondo pieno di personaggi, umani e non, divinità, creature magiche dai poteri eccezionali… Tante cose, tanti dettagli e tante personalità che si scontrano tra loro. Se prima abbiamo conosciuto il pantheon greco e qualche piccolo indizio su tutto ciò che ancora non ci è stato mostrato, adesso abbiamo la cultura azteca, che non mi sarei aspettata di incontrare così presto, essendo meno famosa e a mio parere più complessa di quella greca, che invece è più comprensibile anche per chi non è avvezzo a queste letture.
Anche questa volta l’autrice è riuscita a destreggiarsi tra mille vicende e a non dimenticare mai nulla. Ci fornisce un quadro completo della storia e di tutti i personaggi che si inseriscono. Per non parlare di Patrick, sempre inseguito da sciagure e dei che vogliono prendere la sua anima per usarla contro suo padre. Lui e Jono sono insieme da soli due mesi, ma sono già riusciti a creare un duo formidabile. In un altro contesto avrei detto che solo due mesi di relazione non sono abbastanza da formare qualcosa di così forte e duraturo, ma anche questo sembra totalmente adatto alle vicende che li spingono l’uno verso l’altro  e che li costringono a reagire e ad affidarsi a chi è sempre pronto a dare una mano e a proteggerli.
La presenza di tanti personaggi non mi ha causato alcun problema, se non il bisogno di sapere di più e di voler avere già tra le mani il terzo volume e conoscere l’identità della donna che Patrick ha tenuto per sé. Speravo di poter avere questa informazione prima, ma l’autrice ha voluto lasciarci con il fiato sospeso e, seppur la battaglia si sia conclusa, lasciarci con la certezza che ormai tutto possa essere capovolto ancora una volta.
Una lettura che consiglio assolutamente agli amanti del fantasy e non, perché merita di essere letta. Ma attenti, perché non potrete comprendere ciò che sta accadendo se prima non avete letto il primo volume.

5

La copia ARC è stata fornita dalla Casa Editrice

2 pensieri riguardo “Recensione in anteprima “Tutte le anime vicine e lontane” – Hailey Turner

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...