Pubblicato in: feltrinelli, recensioni

Recensione “Le semplici cose” – Massimiliano De Giovanni & Andrea Accardi

Massimiliano De Giovanni & Andrea Accardi (1)

Titolo: Le semplici cose
Autore: Massimiliano De Giovanni & Andrea Accardi
Genere: Graphic Novel, Contemporaneo
Casa Editrice: Feltrinelli
Prezzo: 7,99€
Link all’acquisto: Le semplici cose

SINOSSI

Enrico e Matteo hanno quarant’anni e desiderano diventare genitori. Il loro rapporto è stabile, si sono da poco uniti civilmente, così si rivolgono a un’agenzia di surrogacy californiana e conoscono Melanie, disposta a portare avanti una gravidanza per loro.
La maternità surrogata è di per sé un cammino complesso, ma Enrico e Matteo devono scontrarsi anche con il pregiudizio di chi li circonda, di chi li ama ma non va comunque oltre il rifiuto, di chi accetta l’omosessualità ma non tutto ciò che questa comporta.
L’ostacolo più grande da sconfiggere è però la leucemia di Matteo, che all’improvviso mette tutto in discussione, la ricerca di un figlio, il rapporto con Enrico, i progetti di tutta una vita. Ma la malattia può essere anche un’occasione per ricucire amicizie e incomprensioni familiari.
Una commovente storia d’amore che indaga su un tema che scuote e divide, rivelando uno dei nervi scoperti più insidiosi della nostra società.

Slanif2

Ammetto di aver voluto leggere questa graphic novel spinta esclusivamente dalla cover. Non ho letto nemmeno la trama. Quei due uomini con un bambino per mano mi hanno subito ispirata e mi sono mossa affinché potessi recensire questo lavoro.
E per fortuna che l’ho fatto!
Questa graphic novel mi è piaciuta moltissimo.
Perché non parla solo del desiderio di due uomini di diventare genitori, ma anche dei pregiudizi e delle difficoltà economiche che questo comporta. Mi è piaciuto molto questo aspetto. Il volersi concentrare più sull’aspetto emotivo della situazione che su quello pratico. Il vedere in gioco tanti personaggi e tanti aspetti, con il perno centrale dedicato alla famiglia.
Certo, le cose per Matteo ed Enrico non sono facili anche perché Matteo, purtroppo, si ammala gravemente. Questo comporta un cambiamento radicale dei loro piani, nonché del loro rapporto. Matteo è arrabbiato con la vita e incattivito dalla malattia. Enrico cerca di essere forte, ma è solo, e non ha nessuno a cui appoggiarsi. L’unica persona che considera la sua famiglia sta svanendo e il sogno che avevano coltivato insieme appare ogni giorno più lontano. La felicità sembra fuggire via dalle dita di entrambi come sabbia e non è facile accettare che il futuro – che prima appariva così chiaro e lineare – sia diventato improvvisamente un luogo oscuro e spaventoso, fatto di infiniti bivi e mostri nascosti nell’ombra.
Con delicatezza e disegni molto carini (ho apprezzato soprattutto il dettagli dato ai posti in cui si svolgono le varie situazioni, che permette di identificare senza sforzo in qualche città d’Italia e del Mondo siamo), ci viene raccontata la lotta di due uomini che si amano, ma a cui la vita dà il metaforico calcio nel sedere, e nonostante il loro sentimento sia forte e saldo, nessuno dei due sa se ne uscirà integro. Di sicuro ne usciranno cambiati. Ma sarà proprio di fronte a problemi così giganteschi – la malattia di Matteo, la famiglia di quest’ultimo contraria alla paternità dei due, gli amici di una vita che si rivelano all’improvviso bigotti – che entrambi capiranno che sono “le cose semplici” a fare la differenza. Le cose piccole e quotidiane, quell’insieme di attimi di serenità che contraddistinguono una persona felice e che ci permettono di vedere la luce in fondo a quel tunnel di disperazione.
Una graphic novel, dunque, davvero bella e ben fatta, che consiglio a tutti.
Spero davvero di poter leggere altro di questi due autori, perché sono rimasta incantata!

4.5


La copia ARC è stata fornita dagli Autori

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...