Pubblicato in: recensioni, recensioni in anteprima, triskell edizioni

Recensione in anteprima “Gli omicidi del Mago” – Josh Lanyon

Josh Lanyon (3)

Titolo: Gli omicidi del Mago
Autore: Josh Lanyon
Serie: The Art of Murder #3
Genere: Contemporaneo, Poliziesco, Gap Generazionale
Casa Editrice: Triskell Edizioni
Prezzo: 3,99€
Link all’acquisto: Gli omicidi del Mago

SINOSSI

Nessun asso nella manica. A parte l’omicidio…

Jason West, agente speciale e stella della squadra Crimini artistici dell’FBI, si trova nel Wyoming a casa del capo dell’Unità analisi comportamentale Sam Kennedy, per riprendersi dopo essere stato investito da un’auto, quando gli viene chiesto di fare da consulente sul furto di una inestimabile collezione di poster vintage di magia.
Tuttavia, prima che Jason possa dire abracadabra, il proprietario della collezione viene trovato morto in un parco nazionale.
Quando il defunto si rivela essere Kubla Khanjurer, mago part-time assai odiato e accusato di aver svelato i segreti ben custoditi degli illusionisti professionisti, sembra evidente che si tratti di un semplice omicidio per vendetta. Finché Jason non si rende conto che una precedente morte sospetta avvenuta al Top Hat White Rabbit, club di magia alla moda, potrebbe fare parte di uno schema più ampio e sinistro.

Slanif2

Sono passati poco più di due mesi dalla fine del secondo volume, e ritroviamo Jason West e Sam Kennedy ancora insieme, finalmente nello stesso Stato – addirittura nella stessa casa! – grazie a un corso di aggiornamento che Jason deve frequentare in Virginia, dove vive Sam.
Tuttavia, l’inaspettata vacanza sta per finire e Jason deve tornare a casa. La sera prima del ritorno a Los Angeles Sam rientra dal lavoro profondamente stressato, perciò il giovane West si propone per andare a comprare cibo cinese (il preferito del compagno) e di passare una tranquilla serata in casa.
Sarà proprio fuori dal ristorante, nel parcheggio, mentre sta tornando a recuperare la macchina, che Jason verrà aggredito da uno sconosciuto e finirà in ospedale.
Dopo diverse ore si risveglierà dolorante e malconcio e Sam gli proporrà di andare nel Wyoming a casa di mamma Kennedy, per due settimane di malattia. Jason non ne è entusiasta, ma alla fine cede alla prospettiva di passare del tempo col suo sfuggente ragazzo; così arrivano nella dependance del ranch di Ruby.
Peccato che quelle che dovevano essere due settimane di relax, si trasformino poi in un susseguirsi di eventi che, con una partenza banale, si faranno sempre più complicate. Soprattutto perché saranno coinvolti dei Maghi che, in quanto a illusioni, non sono secondi a nessuno…
Questo è l’inizio del terzo volume della serie, che sono stata molto felice di poter leggere a poca distanza dai precedenti.
Come sempre, l’indagine è ben strutturata e anche se è abbastanza facile intuire il colpevole se si segue attentamente la trama, la Lanyon lascia indizi ingannevoli qua e là, facendoci chiedere se la nostra intuizione sia corretta oppure no.
La cosa che più ho apprezzato di questo terzo volume, però, è lo spazio considerevole che l’autrice lascia alla parte più romantica della narrazione, e quindi alla coppia Sam/Jason.
Josh Lanyon non è famosa per dare grande spazio ai sentimenti, in quanto il suo stile narrativo si concentra più sulla parte gialla della storia, perciò ho apprezzato tanto questo nuovo aspetto e questa evoluzione, perché il rapporto tra Jason e Sam è complicato – sia per la situazione, sia perché hanno una storia a distanza, sia perché sono profondamente diversi caratterialmente, sia per il passato oscuro di Sam – ed è bello vederli confrontarsi senza dover per forza supporre qualsivoglia sentimento o situazione.
Ho sempre trovato questo aspetto un po’ una “pecca” di quest’autrice, e vedere che invece stavolta ha dato così ampio spazio ai sentimenti, mi ha convinta a dare quel mezzo punto in più.
In sostanza, ho apprezzato davvero questo terzo volume e non vedo l’ora di leggere i successivi per sapere come andrà avanti la storia di Sam e Jason, e se conosceremo di più il nostro serioso Kennedy, che è senza dubbio il personaggio che mi incuriosisce di più.

4.5


La copia ARC è stata fornita dalla Casa Editrice

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...