Pubblicato in: quixote edizioni, recensioni

Recensione “Un’anima da sfamare” – Annabella Michaels

Annabella Michaels (1)

Titolo: Un’anima da sfamare
Autore: Annabella Michaels
Serie: Souls of Chicago #1
Genere: Contemporaneo
Casa Editrice: Quixote Edizioni
Prezzo: 4,10€
Link all’acquisto: Un’anima da sfamare

SINOSSI

Giovanni Romero ha avuto la sua buona dose di dolore già prima dei trent’anni, inclusa la perdita dei genitori in un orribile incidente d’auto. Dopo aver subito un’altra perdita devastante, ha deciso di seguire il suo sogno di aprire un ristorante, diventando così il fiero proprietario del Romero’s, un ristorante italiano di grande successo e acclamato dalla critica, immerso nel cuore di Chicago. Consapevole che un altro colpo al cuore potrebbe distruggerlo, Giovanni ha innalzato delle pareti intorno a sé per proteggersi. Si è dato regole rigorose sugli uomini con cui va a letto, incluso il divieto di scambiarsi i nomi e il divieto inderogabile di un secondo incontro con la stessa persona, almeno fino a quando non incontra un ragazzo impossibile da dimenticare.
Dopo aver passato gli ultimi anni in Europa, nel bacino del Mediterraneo, lavorando come apprendista per alcuni dei migliori cuochi del mondo, il ventitreenne Caleb Greene ritorna finalmente a casa. Mentre seguiva i suoi studi non vedeva l’ora di riunirsi alla sua grande, pazza e adorabile famiglia, soprattutto al suo fratello gemello Carter. Inoltre, Caleb sperava di iniziare finalmente la sua carriera come capo chef per il ristorante italiano più prestigioso di Chicago, il Romero’s. Dopo una notte di festeggiamenti con Carter, Caleb si ritrova a fare qualcosa di insolito: andare a casa con uno sconosciuto, strano e sexy. Caleb non aveva mai avuto avventure da una notte, ma qualcosa in quell’uomo lo ha attirato. Purtroppo però, l’uomo gli ribadisce che si sarebbe trattato di una notte e basta.
Incapace di scacciare quel giovane affascinante dalla sua mente, Giovanni è sconvolto quando scopre che si tratta di Caleb, il ragazzo che è stato assunto come suo nuovo capo chef. Lavorando insieme, l’uno accanto all’altro, Giovanni sarà in grado di mantenere erette le sue barriere o Caleb avrà la forza di abbatterle, liberandolo?

Slanif2

L’appena trentenne Giovanni Romero è finalmente riuscito a realizzare il suo sogni: aprire un ristorante, il “Romero’s”, ottenendo un grandissimo successo. Complice un design curato, le vecchie ricette italiane di sua mamma e l’atmosfera raffinata ma famigliare del posto, è fiero di se stesso per tutti i riconoscimenti che sta ottenendo.
All’apparenza, la sua vita è perfetta.
Peccato che il suo cuore sia chiuso ormai da tre anni, ovvero da quando la sua ex moglie Juliana lo ha lasciato di punto in bianco senza mai dargli una spiegazione. Da allora, Giovanni ha deciso di concedersi solo avventure di una notte e preferibilmente con uomini, visto che sono sempre stati quelli che l’hanno più intrigato. Giovanni, infatti, è bisessuale.
Quando, a causa di un imprevisto famigliare, il capo chef del “Romero’s” se ne va di punto in bianco, Giovanni si mette subito alla ricerca di un nuovo cuoco e si imbatte in Caleb Greene, che risponde a tutti i requisiti richiesti e che è uno chef pieno di talento.
Il ragazzo, infatti, nonostante sia di qualche anno più giovane del suo neo capo, ha moltissima esperienza avendo viaggiato in tutta Europa e lavorato con i più grandi chef. Anche se quello al “Romero’s” è il suo primo incarico importante, ha tantissima esperienza, e si innamora subito del nuovo ristorante, nonché dei suoi dipendenti, così come del bel Giovanni.
Unico problema? I due non si conoscono per la prima volta al ristorante, durante il primo giorno di lavoro di Caleb, bensì hanno condiviso una notte di passione pochi giorni prima, in un’esperienza super sexy che ha lasciato entrambi desiderosi di avere molto di più.
Caleb è pronto a mettersi in gioco, ma Giovanni? Riuscirà il giovane chef a catturare il cuore del suo capo e ad abbattere tutte le sue difese?
Questa è, sommariamente, la trama di inizio di “Un’anima da sfamare”, in cui accompagniamo Caleb e Giovanni tra alti e bassi, nonché scene di sesso molto sexy ma mai volgari.
La storia, nel complesso, l’ho trovata carina. Abbastanza “già visto” l’imput in cui si conosco e si ritrovano, ma è stato affrontato in modo piacevole e la dolcezza di Caleb ha reso divertente e tenera una situazione altrimenti imbarazzante.
Altra nota di merito alla numerosa famiglia di Caleb, che è un bel “di più” e arricchisce la narrazione, aprendo le porte ai volumi successivi e a nuove storie d’amore.
Tuttavia, nonostante nell’insieme io abbia trovato questo romanzo una piacevole lettura, ci sono state alcune cose che non me l’hanno fatto apprezzare a pieno.
La prima cosa che mi ha lasciata un po’ così è il modo a tratti infantile di approcciarsi l’un l’altro (soprattutto nei momenti critici), e il chiaro intento dell’autrice di allungare la tensione evitando ai due il confronto, quando due persone adulte avrebbero chiuso la cosa molto prima. Capisco che è un romanzo, capisco che ci voglia la giusta parte di sofferenza, ma considerando che sono duecentocinquanta pagine, magari qualche pagina in meno su questo aspetto non avrebbe pregiudicato la storia.
Il secondo aspetto che non mi ha convinta è l’innamoramento repentino e le dichiarazioni forti che sono arrivate subito, in quanto preferisco il “fuoco lento”, e qui invece Caleb va a tutta birra sin dal primo giorno. Considerando anche i veti che Giovanni mette sin da subito, ho trovato poco realistico il modo di Caleb di approcciarsi a lui, mettendosi così tanto in gioco quando ancora non aveva nulla in cambio. Un’anima ottimistica? Probabilmente… Ma a mio avviso un po’ di mistero in più sui suoi sentimenti avrebbe giovato alla storia.
La terza e ultima cosa è il comportamento altalenante di Giovanni. Prima dice che non vuole una storia seria, poi accetta di incontrare tutta la famiglia di Caleb… Non è molto logico, né coerente. C’è un sali-scendi troppo repentino, che a volte fa un po’ girare la testa.
Nell’insieme, comunque, è un buon primo libro di una serie che si prospetta avvincente e di cui non vedo l’ora di leggere i volumi successivi!

3

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...