Pubblicato in: recensioni, recensioni in anteprima, self publishing

Recensione in anteprima “Questa non è una storia d’amore” – Suki Fleet

Suki Fleet

Titolo: Questa non è una storia d’amore
Autore: Suki Fleet
Serie: Love Story Universe #1
Genere: Contemporaneo
Casa Editrice: Self Publisher
Prezzo: 4,49€
Link all’acquisto: Questa non è una storia d’amore

SINOSSI

Quando la mamma di Romeo esce di casa per non tornare più, il quindicenne si ritrova senza un tetto e a cercare di sopravvivere sulla strada. Muto e terrorizzato, il suo silenzio lo rende vulnerabile; una notte viene aggredito da una gang di altri giovani come lui ma viene soccorso da un ragazzo che si impegna a proteggerlo da lì in avanti.
Julian ha solo due anni in più di Romeo. Scappato da una vita in famiglia sempre più violenta, Julian è stato infatti costretto a compiere scelte molto difficili e si ritrova a vendere se stesso per sopravvivere. Proteggere Romeo gli dà la possibilità di cambiare, gli dona uno scopo di vita, gli offre speranza ma nonostante cerchi di dimostrarsi forte e di gettarsi alle spalle i passati problemi con la droga, vivere come sono costretti a fare lo sta lentamente distruggendo e gli insinua il dubbio di non essere forte abbastanza.

Hikaru2

Una storia densa di lacrime mal trattenute, questa.
I due protagonisti, Romeo e Julian sono dei ragazzini dimenticati dalla città.
La Londra descritta in questo romanzo è di quanto più spietato si possa immaginare. Se dovesse essere un dipinto questo, sarebbero stati usati i toni del grigio, spesso più vicino al nero che al bianco con qualche pennellata però d’oro. Rare, rarissime pennellate d’oro.
Quello che devono superare Romeo e Julian non è un qualcosa di semplice da descrivere. Non ci si crede al dolore che sono costretti a sopportare. Non hanno certezze se non di esserci l’uno per l’altro.
Però, anche questa certezza vacillerà, perché se l’amore esiste (ed esiste), non si è disposti a rinunciare a tutto per fare in modo che l’altro sia al sicuro? Non si è pronti a lasciarlo se questo significa la sua sicurezza? E se dal passato qualcuno torna e cerca di allontanarli per sempre?
Loro lottano, lottano contro una città crudele, contro degli adulti e dei coetanei che spesso sono spietati, o che se li lasciano scivolare davanti agli occhi senza vederli davvero.
Eppure, come ho detto, in mezzo a tutte quelle ombre c’è della luce calda e dorata, delle persone disposte a essere un sostegno, un aiuto, un rifugio.
Ma per accettare l’aiuto bisogna fidarsi, e chi vive da tanto sulla strada può davvero riuscirci senza indugi?
Non nego che ho fatto fatica a leggere questa storia; non certo per lo stile della scrittrice, ma per il genere a me non molto congeniale. Mi sono aggrappata alla luce che c’è, sparpagliata qua e là per superare le tenebre.
Se amate storie ricche di angst ve lo consiglio caldamente. Praticamente è un libro scritto per voi! Se invece amate storie più dolci, come me, beh… L’autrice vi ha avvisato dall’inizio: “Questa non è una storia d’amore”. Non di quelle facili, per lo meno!

3.5


La copia ARC è stata fornita dall’Autrice

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...