Pubblicato in: Delos Digital, Recensioni, Recensioni in anteprima

Recensione in anteprima “Il mio surfista” – Carlo Lanna

Cover Senza Sfumature 138 - 2

Titolo: Il mio surfista
Autore: Carlo Lanna
Genere: Contemporaneo
Casa Editrice: Delos Digital
Prezzo: 3,00€
Link all’acquisto: Il mio surfista

SINOSSI

Un audace gioco di sguardi, una passione sconsiderata, un amore che va ben oltre qualsiasi tipo di immaginazione. In una calda estate californiana, la vita di Carter viene stravolta da un tornado di sensualità che chiama “M”.
M è un surfista solitario, un Dio sceso in Terra, un seduttore dal passato tormentato. Carter è un liceale appena diplomato, che deve ancora assaporare la sua prima esperienza e non ha accettato di essere un ragazzo dai gusti diversi dai suoi coetanei.
Una vibrante passione guidata dai fumi del sesso intreccia i fili del loro destino, sviluppandosi in un amore che lega i cuori in modo indissolubile. La vita, però, continua a mettere i bastoni fra le ruote e per Carter e M non sarà facile prendere in mano le loro vite e scrivere il loro desiderato lieto fine.

Lady Marmelade2

Un racconto piacevole questo ultimo lavoro di Carlo Lanna, ambientato oltre oceano, dove sabbia, onde e mare fanno da sfondo alla scoperta del sesso, e forse dell’amore, al giovane Carter.
Carter si sta per diplomare e non vede l’ora di partire per l’università, per sperimentare quello che ha sempre nascosto a tutti, a quei pochi compagni di scuola con cui va d’accordo, ma soprattutto alla famiglia. Carter sa da molto tempo di essere attratto fisicamente e sentimentalmente dagli uomini, ma l’ambiente famigliare in cui è cresciuto è molto omofobo e, se uscisse allo scoperto, è certo che la famiglia lo rifiuterebbe.
Ha passato tutti gli anni che dovevano essere spensierati, quelli dell’adolescenza, a nascondersi, a rendersi invisibile, in attesa di qualcosa che lo risvegliaste…
A risvegliarlo ci penserà un bellissimo e affascinante surfista, che tutti i giorni osserva dal lungo mare senza avere il coraggio di avvicinarlo. Carter non ha nulla da perdere e la sfacciataggine di Morgan, il surfista in oggetto, penserà a ridurre le distanze al posto del ragazzo.
Morgan è bello come il sole, fisicamente perfetto, sicuro di sé e sembra vivere alla giornata; Morgan è il fusto per antonomasia, il sogno erotico che qualsiasi ragazzo gay vorrebbe avere per perdere la verginità.
Carter è deciso a togliersi il “prurito” con lui, quasi fosse un rito di passaggio per voltare pagina ed entrare nel mondo degli adulti.
Carter sa che rischia di soffrire, perché sa già che quello che prova per Morgan va oltre la pura attrazione fisica.
Morgan dal canto suo potrebbe avere chi vuole, ma appena posato gli occhi su quel ragazzino, ha capito che era la sua occasione per cambiare il corso della sua vita. È abituato ad avere ai suoi piedi chiunque voglia, ma non è una cattiva persona; si è sempre mantenuto con le sue sole forse, senza rendere conto a nessuno, eppure questo ragazzino timido, che lo osserva da lontano, gli è entrato nel cuore e gli ha mostrato come potrebbe essere il suo futuro.
Morgan tiene davvero a Carter e cercherà di fargli capire che vivere alla luce del sole la sua omosessualità è una tappa importante della sua crescita, anche se si rischia di essere cacciati di casa:

“Non è facile accettarsi, vincere la paura di sentirsi diverso dagli altri, ma non è un passo così difficile da compiere. Se ti sei represso, posso solo dirti che hai sbagliato e che ti sei perso il periodo più bello della tua vita… Il giudizio degli altri non deve condizionare le tue scelte. Se hai fatto ciò che hai fatto, se mi hai cercato su quella spiaggia, è perché non riuscivi più a contenere il bisogno del tuo corpo.”

Il racconto è narrato in prima persona da entrambi i protagonisti, un alternarsi che ci mostra i sentimenti di entrambi facendoci entrare in empatia con loro.
Un buon lavoro, un po’ classico forse, ma che sono sicura vi farà ricordare come ci si sente a diciotto anni alle prese con il primo amore, che si spera sempre che duri per tutta la vita…

3.5


La copia ARC è stata fornita dalla Casa Editrice

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...