Pubblicato in: recensioni, recensioni in anteprima, triskell edizioni

Recensione in anteprima “Imago” – N. R. Walker

Titolo: Imago
Autore: N. R. Walker
Serie: Imago #1
Genere: Contemporaneo
Casa Editrice: Triskell Edizioni
Prezzo: 3,99€
Link all’acquisto: Imago

SINOSSI

Lawson Gale, geniale lepidotterologo introverso e nerd, è un esperto di farfalle. Si trova in una piccola cittadina della Tasmania a cercare, per conto di un vecchio professore, una specie sfuggente che potrebbe anche non esistere.
La guardia forestale Jack Brighton è un tipo normalissimo che ama la sua vita nella sonnolenta cittadina di Scottsdale. Tra la sua Border collie, Rosemary, il lavoro e qualche buon amico, ha quanto gli basta per non sentirsi solo.
Ma poi conosce Lawson, e capisce di aver incontrato una persona speciale. Catturare farfalle è più interessante di quanto pensasse. A volte le creature più sfuggenti indossano cravattini e a volte non si possono catturare affatto.
In poco tempo, Lawson scopre che ci sono farfalle che non puoi studiare sui libri. Esistono solo in un tocco, in un bacio, in un sorriso. Deve soltanto decidersi a lasciare la presa così potranno volare.
Imago è la storia di due persone che trovano l’amore, cravattini e farfalle.

Slanif2

Jack Brighton è su un volo diretto in Tasmania, la terra in cui vive, dopo una settimana a Melbourne, in Australia, per un corso di aggiornamento riguardante il suo lavoro di guardia forestale, a pensare a quanto sia stata poco proficua quella settimana in fase di appuntamenti, quando vicino a lui si siede un tizio dall’aria buffa e l’espressione timida.
Jack ne è incuriosito, e lo guarda affascinato, ma il giovane sembra interpretare male quella sua occhiata e il suo sorriso, così gli rivolge un’espressione aggrottata e i due si ritrovano a ignorasi per tutto il volo.
Sarà solo una volta atterrati che Jack sentirà il giovane lamentarsi della mancata consegna della sua macchina a noleggio, di quanto sia importante che arrivi a destinazione in tempo perché ha un appuntamento; che preda di chissà quale istinto, si offre di dargli un passaggio in città, visto che vanno nella stessa direzione.
Lawson Gale è un lepidotterologo (ovvero uno studioso di farfalle) con l’aria da nerd e la passione per i cravattini, nonché assolutamente sorpreso dall’offerta di quel tizio assurdamente alto e assurdamente sexy che sembrava averlo considerato ridicolo appena un’ora e mezza prima.
Ma che alternative ha? Non ha una macchina, non c’è uno straccio di taxi all’orizzonte, e l’appuntamento è fondamentale per la sua carriera. Quindi perché no? D’altronde, lo sconosciuto porta la divisa della guardia forestale… Non sarà un serial killer, giusto?
Quel semplice passaggio si trasformerà in un appuntamento e, forse, in qualcosa di più…

Gemetti nel bacio e me lo tirai contro. Venne di buon grado, sciogliendosi nelle mie braccia. Si concesse a me, in quel momento. In quel bacio. Era cera nelle mie mani e io volevo dargli forma, volevo prenderlo, rivendicare il mio possesso e farlo mio.

Erano anni che volevo leggere questo libro. Anni che guardavo la cover (mantenuta come in originale, e per quanto apprezzi sempre le versioni nuove, questa è talmente azzeccata che sarebbe stato un peccato vederla cambiata) e mi immaginavo la storia di Jack e Lawson e mi domandavo quanto mi avrebbero fatto sospirare.
Beh, signore mie, devo confessarlo: non sono ai livelli di Charlie e Travis in “Cuore di Terra Rossa”, ma poco ci manca. È probabilmente la mia seconda serie preferita di N. R. Walker, e le ho lette tutte, nessuna esclusa.
Jack e Lawson sono diversissimi, eppure complementari. Hanno una loro personalità e caratterizzazioni forti, ma senza che una delle due prevarichi sull’altra. Ne ho apprezzato soprattutto la dolcezza, che in pieno stile Walker non sovrasta mai altri aspetti e che non toglie “mascolinità” ai suoi personaggi, come di sovente invece mi ritrovo a leggere, domandandomi se sono diventati improvvisamente donne emotive travestite da uomini. Le loro fragilità e speranze sono belle in modo commovente, e li ho amati tantissimo entrambi.

Gli presi il volto tra le mani e mossi le palpebre contro la sua guancia.
«Cosa stai facendo?» chiese.
«Baci a farfalla.»

Non mi sento di dare più di quattro stelle solo perché sono una fan del “fuoco lento” e qui invece l’incendio divampa in cinque secondi, anche se non subito a livello fisico. Se avesse fatto passare un lasso di tempo maggiore tra la loro conoscenza e il primo vero interesse tramutato in appuntamento, sarebbe di sicuro stato un voto più alto.
Detto ciò, non vedo l’ora di leggere il seguito e di camminare per la Tasmania con Jack e Lawson a caccia di introvabili farfalle, ringhianti diavoletti e rosmarini profumati a forma di cane.

4


La copia ARC è stata fornita dalla Casa Editrice

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...