Pubblicato in: dreamspinnerpress, Recensioni, Recensioni in anteprima

Recensione in anteprima “Un posto nuovo” – Mickie B. Ashling

Titolo: Un posto nuovo
Autore: Mickie B. Ashling
Serie: Un posto #2
Genere: Contemporaneo
Casa Editrice: Dreamspinner Press
Prezzo: 6,27€
Link all’acquisto: Un posto nuovo

SINOSSI

Quando Seth Wilder e Bryce McFarland tornano a Chicago dopo la loro crociera nel Regno Unito, sono ormai quasi innamorati e decidono di andare a vivere insieme per capire se i loro sentimenti possano sopravvivere al mondo reale.
A Seth viene comunicato che sul corpo del defunto marito è stata eseguita un’autopsia, obbligatoria nei casi di suicidio, e che il medico legale ha fatto delle scoperte inquietanti che gettano dei dubbi sulla reale causa della morte.
La clausola sul suicidio contenuta nell’assicurazione della vita del marito prevede che gli venga negato il risarcimento, ma alla luce delle nuove scoperte, l’avvocato gli consiglia di fare ricorso. L’investigatore della compagnia di assicurazioni si rivela essere lo stesso uomo che venticinque anni prima ha spezzato il cuore di Bryce. L’uomo sta attraversando un periodo difficile, e quando si rende conto di tutto il successo ottenuto dal suo ex – e dell’enorme somma di cui Seth potrebbe entrare in possesso – decide di provare ad accaparrarsi una fetta della torta, mettendo a dura prova la relazione tra Bryce e Seth.

Evelyne2

Dopo aver letto il primo volume della serie “Un posto nuovo” (qui la nostra recensione), avevo molte aspettative per il secondo volume della serie “Un posto”.
Nel primo libro, Seth e Bryce trascorrono una crociera insieme e si innamorano, decidendo successivamente di trasferirsi e di andare a vivere insieme. Non avevo apprezzato molto la rapidità con cui Seth, ancora in lutto per la morte di suo marito Mark, si era lasciato alle spalle la sua relazione per aprire le braccia ad un uomo di cui tre settimane prima conosceva solamente il nome. Sarebbe stato molto più realistico se la crociera si fosse svolta mesi dopo e non settimane.

“Sembra che lei abbia voltato pagina piuttosto in fretta, Seth. Potrebbero domandarsi se ha dato lei le pillole a Mark per il suo tornaconto.”

Se da un lato non posso che apprezzare lo stile e la narrazione del libro, dall’altro ho avuto tanto difficoltà a farmi piacere la storia in sé. Ho sempre creduto nel “colpo di fulmine”, ma non credo ci si possa dimenticare di qualcuno che ha fatto parte della nostra vita per venti anni in poche settimane. Ancor di più se ci si innamora di qualcuno che non conosciamo davvero. Quindi, mi chiedo, perché forzare i due protagonisti ad ammettere di amarsi e voler vivere insieme sin dal primo libro e successivamente anche nel secondo, quando si poteva creare una trama più lineare e rendere ancor più vero il loro sentimento?
Consideriamo anche il fatto che personaggi importanti consigliano ai nostri protagonisti di allontanarsi e per ottime ragioni. Tutto dovrebbe essere affrontato per non dar credito alle voci che Seth abbia superato molto velocemente la morte di suo marito per poi rimpiazzarlo con il primo uomo a disposizione. Cosa piuttosto verosimile considerando la conoscenza, l’innamoramento, la dichiarazione e poi l’andare a vivere insieme a solo un mese dalla morte del marito.

“Non c’è alcun bisogno che tu te ne vada,” ripeté Bryce. “L’avvocato è troppo cauto.”
“Non pensa che sia meglio andare sul sicuro?” chiese Osler. “Ha parecchio da perdere.”

Seth e Bryce, nel secondo volume, affrontano numerose difficoltà, prima tra tutte la presa di coscienza che dietro la morte di Mark si nasconde un segreto che sconvolgerà Seth. Questo, unito al ritorno dell’ex storico di Bryce, che è sempre stato anche la causa del suo comportamento da playboy, porta i due protagonisti ad unirsi più di prima.
È forse uno dei pochi aspetti di questa storia che ho apprezzato davvero. I personaggi sono sempre ben presentati e caratterizzati, per non parlare delle descrizioni delle scene di sesso e dell’evoluzione delle loro personalità.  Gli amici di Bryce sono piuttosto interessanti e donano una sfumatura del tutto diversa rispetto alla prima pubblicazione.
Anche se avrei preferito che l’autrice avesse mescolato maggiormente i dialoghi e le descrizioni dei loro pensieri, mi è piaciuto molto il modo in cui ci ha presentato la storia, inserendo anche colpi di scena originali.
Per questo mi dispiace non poter dare una valutazione più alta a questo libro. Devo ammettere che, come avrete notato, non sono affatto riuscita ad allontanarmi da una considerazione del tutto personale della loro storia d’amore.

3


La copia ARC è stata fornita dalla Casa Editrice

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...