Pubblicato in: recensioni, self publishing

Recensione “Sei sempre stato mio” – L. A. Witt

Titolo: Sei sempre stato mio
Autore: L. A. Witt
Genere: Contemporaneo
Casa Editrice: Self Publisher
Prezzo: 4,04€
Link all’acquisto: Sei sempre stato mio

SINOSSI

La vita di Tyler Schaeffer è andata in frantumi. Lavoro? Andato. Matrimonio? Finito. Senza più nulla che lo leghi a Chicago, sta tornando a casa a Seattle per leccarsi le ferite e ricominciare da capo. Con sua grande sorpresa, il suo migliore amico dei tempi delle superiori… l’uomo che ha cancellato dalla sua vita cinque anni prima… accorre ad aiutarlo a rimettere insieme i cocci.
Justin Tucker è ancora ferito dalla sparizione di Tyler ma, quando il suo vecchio amico ha bisogno d’aiuto, dire di no è fuori discussione. Justin ha una camera libera e farebbe qualunque cosa per aiutare Tyler a rimettersi in piedi.
Mentre i due riscoprono la loro amicizia, i vecchi sentimenti di Justin ritornano a galla. Ha accettato da tempo l’eterosessualità di Tyler, ma questo non rende vent’anni di amore non corrisposto più facili da sopportare. Ora si domanda se può davvero sopportare che l’uomo dei suoi sogni viva sotto il suo stesso tetto… eppure, irraggiungibile.
Eccetto che forse Tyler non è così irraggiungibile come crede…

Francesca2

Lori Witt, si sa, è un’autrice dalle mille sorprese. E, in questo agosto torrido e afoso, ci ha fatto un bellissimo regalo inaspettato. Con la traduzione sempre impeccabile di Cornelia Grey, è uscito da qualche giorno “Sei sempre stato mio“, racconto breve che ci fa sentire un po’ meno la mancanza di questa autrice assolutamente sensazionale capace di stregarci con anche solo poche parole.
E “Sei sempre stato mio“, è l’ ennesimo lavoro ben riuscito.
Tyler sta attraversando un periodo difficile. Il divorzio e la perdita del lavoro lo spingono a tornare a vivere a Chicago, ma non avrebbe mai potuto ricominciare da zero senza l’aiuto del suo migliore amico Justin. Amico dal quale si è allontanato per cinque lunghi anni.
Come mai questo distacco? E come ha fatto Justin a perdonarlo?
Justin è un ragazzo gay dichiarato ed è innamorato del suo migliore amico da più di vent’anni.
Un amico, Tyler, che si vede ripresentare alla sua porta dopo cinque anni di contatti sporadici. Sarebbe un bugiardo se non ammettesse a se stesso e Ty quanto quella lontananza lo abbia ferito, ma i suoi sentimenti non sono cambiati ed è dura soffocarli ora che vivono sotto lo stesso tetto.
Per chi ama le storie Friends to Lovers questo è la storia perfetta.
Raccontato in prima persona da entrambi i pov, Lori Witt riesce a stregarci per l’ennesima volta. Amicizia, amore, tensione sessuale… Introspezione. C’è un po’ di tutto in questo racconto ed e tutto amalgamato alla perfezione.
Quando si scrive una storia breve si rischia sempre di essere frettolosi e di trattare certo argomenti con superficialità penalizzando magari una trama valida e ricca di potenziale.
Beh, questo non succede alla Witt e in “Sei sempre stato mio” ci conferma il suo talento nel rendere le storie perfette anche se brevi.
Tyler e Justin hanno davanti a loro un difficile percorso, soprattutto Tyler dovrà fare i conti con dei sentimenti nuovi, un’attrazione che ha soffocato per vent’anni e che ora torna ad essere predominante e bisognosa di uscire allo scoperto. L’amore di Justin, la sua dolcezza e la voglia di esserci sempre, qualsiasi cosa accada, saranno la spinta catalizzatrice che aiuterà Tyler a fare chiarezza dentro se stesso. Justin, dal canto suo, dovra tenere a bada i suoi sentimenti sempre più forti per il suo migliore amico. La gelosia, l’attrazione, ma anche la paura di rovinare tutto, di perdere l’uomo che ama e di distruggere la loro amicizia saranno un freno sufficiente?
Ennesimo lavoro ben riuscito , ricco di sentimenti dove nulla è lasciato al caso. Ed è proprio questo che voglio premiare. Brava Lori, non farci attendere troppo per il tuo prossimo gioiellino!

4.5


La copia ARC è stata letta in Kindle Unlimited

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...