Pubblicato in: recensioni, triskell edizioni

Recensione “Costi quel che costi” – Charlie Cochet

Titolo: Costi quel che costi
Autore: Charlie Cochet
Serie: THIRDS #1
Genere: Paranormal, Contemporaneo, Poliziesco, Suspance
Casa Editrice: Triskell Edizioni
Prezzo: 5,99€
Link all’acquisto: Costi quel che costi

SINOSSI

Quando la testimonianza del detective della Omicidi Dexter J. Daley manda il suo partner in prigione per omicidio, le conseguenze – e la frenesia dei media – non si fanno attendere. Ben presto si ritrova senza fidanzato, senza amici e, dopo uno spiacevole incontro in un parcheggio al termine del processo, quasi senza denti.
Dex teme di essere trasferito dal Corpo di Polizia Umana o, peggio, di essere buttato fuori. Invece, suo padre adottivo, un sergente dello squadrone di Difesa, Ricognizione e Intelligence umano e teriano, meglio noto come THIRDS, fa in modo che Dex venga reclutato come agente della Difesa.
Dex è determinato a rimettere in sesto la propria vita ed è ansioso di iniziare il nuovo lavoro. Ma il suo primo incontro con il capo squadra, Sloane Brodie, che risulta poi anche essere il suo nuovo partner teriano giaguaro, si rivela un disastro.
Quando la squadra è chiamata a indagare sull’omicidio di tre attivisti UmanTeriani, diventa ben presto chiaro che Dex dovrà lottare duramente sia per essere accettato dal suo partner e dalla sua squadra, che per riuscire a prendere il killer.

Evelyne2

Oggi vi parlo di “Costi quel che costi” di Charlie Cochet, il primo libro di una delle serie più belle che io abbia mai letto nel panorama male to male. Molti di voi conosceranno già i THIRDS e più precisamente Dex e Sloane, i due protagonisti di questa serie. L’autrice ha creato un nuovo mondo, in cui umani e teriani (uomini in grado di mutare in animali) vivono insieme, anche se con qualche difficoltà. Conosceremo i membri della Destructive Delta: Sloane, Ash, Ethan e Cael, i teriani del gruppo e Dex, Letty, Calvin e Rosa, gli umani.

I legislatori umani e teriani istituirono il Therian Human Intelligence, Recon, Defense Squadron, ovvero lo squadrone di Difesa, Ricognizione e Intelligence umano e teriano, meglio noto come THIRDS, un’agenzia di eccellenza, sovvenzionata dall’esercito, composta da un numero uguale di agenti umani e teriani, con lo scopo di difendere la legge nell’interesse di tutti i cittadini, senza discriminazioni.

Charlie Cochet, in questo primo volume, ci presenta un detective della Omicidi in una situazione al quanto destabilizzante. Dex ha testimoniato a favore di un teriano contro il suo partner umano. La sua vita da quel momento diventa ingestibile e solitaria: il suo ragazzo lo lascia solo, i suoi colleghi non si fidano di lui e viene malmenato in un parcheggio. È in questo momento che entra in scena suo padre, sergente dei THIRDS, che lo inserisce nel programma. È così che Dex diviene il partner di Sloane. Quando però incontra la sua nuova squadra, Dex comprende che deve dare il meglio di sé per riuscire a stare al passo con tutti loro, compreso suo fratello Cael. Dopo il suo arrivo si rende conto che qualcosa non va, tempo prima i suoi compagni hanno subito un lutto ed ora non sono ancora in grado di superarlo, specialmente il loro capo squadra Sloane Brodie. Lo scopo di Dex sarà quello di seguire le indagini su un omicidio ad opera degli UmanTeriani e nel mentre far tornare il sorriso ai suoi compagni.

Con un lamento, Sloane rotolò su un fianco e sbatté la testa contro quella di qualcun altro. “Brutto coglione!” gridò all’idiota di fianco a lui sul pavimento, strofinandosi la fronte.” []
“Agente Dexter J. Daley. Puoi chiamarmi Dex,” rispose quello, mettendo le mani sui fianchi e guardando con un grande sorriso la squadra sbalordita. “Allora, chi è il mio nuovo compagno?” La sua squadra si voltò a fissarlo, e il sorriso sparì dalla faccia di Dex. “Questa giornata migliora a vista d’occhio.”

Dex è un personaggio davvero esilarante. Le sue bravate, in particolare quelle rivolte ad Ash, mi hanno fatta ridere spesso durante la lettura. Vedere la resistenza di Sloane e accorgersi che senza dare nell’occhio Dex riesca a farlo uscire dal suo guscio è commovente. Certo, manca ancora molto prima che Sloane si apra e che superi l’accaduto, ma c’è una speranza se al suo fianco Dex continuerà così. La sua testardaggine e determinazione sicuramente lo porteranno ad avere successo.

Parlava quasi troppo, aveva sempre un sorriso sciocco stampato in faccia e lui l’aveva beccato un paio di volte a canticchiare a bocca chiusa delle squallide canzoni d’amore anni ottanta. Ma la luce nei suoi occhi azzurri sembrava aver avvolto il resto del gruppo. Sloane non sapeva cosa significasse, a parte che aveva una paura terribile. La squadra ne aveva bisogno, quindi lo avrebbe sopportato.

Nonostante Dex sia un personaggio davvero bello, Sloane ha conquistato il mio cuore sin dalla prima volta che ho letto di lui. Vedere la sua evoluzione, anche se un piccolo passo alla volta, mi fa stringere il cuore. Anche il solo fatto che riesca ad andare d’accordo con Ash, per me è un punto a suo favore!
Uno degli aspetti che più ho amato è senz’altro la capacità dell’autrice di descrivere alla perfezione la trasformazione dei teriani.
Mi sono innamorata dei suoi protagonisti e del suo modo di scrivere, semplice e coinvolgente! Per chi ama l’adrenalina, questa serie è perfetta. Non aspettatevi solo quello però, è molto di più.

5

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...