Pubblicato in: Recensioni, Recensioni in anteprima, triskell edizioni

Recensione in anteprima “Misfits” – Garrett Leigh

Titolo: Misfits
Autore: Garrett Leigh
Serie: Urban Soul #1
Genere: Contemporaneo, Threesome
Casa Editrice: Triskell Edizioni
Prezzo: 5,99€
Link all’acquisto: Misfits

SINOSSI

Il ristoratore Tom Fearnes ama il suo compagno Cass da una vita, ma spesso il lavoro li tiene lontani l’uno dall’altro. Quando conosce un sorprendente ragazzo di nome Jake nel vivace quartiere di Camden Town, il loro primo e inebriante incontro prende una piega inaspettata.
Il giorno in cui si risveglia nel letto di Tom, Jake Thompson non riesce a credere di essere stato così fortunato. Tom è splendido, gentile e… impegnato. Scoprire che l’uomo vive una relazione aperta lo sconvolge, ma lui è una tentazione troppo forte e, quando le difficoltà lo spingono a dover accettare l’aiuto di Tom, Jake si ritrova in mezzo a due uomini che hanno smarrito la loro strada.
Cass Pearson è un’anima inquieta. Ama Tom con tutto se stesso, ma a volte pensa di non avere nulla da offrirgli. Jake gli appare, dunque, come la soluzione perfetta. Rischia tutto ciò che ha pur di far mettere Jake e Tom assieme, ma il ragazzo resiste, scettico, fino a quando l’oscurità del passato di Cass torna a farsi viva.
A quel punto, Jake capirà di essere lui quello forte, e di dover combattere per riportare la luce nelle vite dei due uomini che ha imparato ad amare.

Evelyne2

Quando ho letto per la prima volta la sinossi di “Misfits” di Garrett Leigh ero un po’ dubbiosa. Nonostante io ami le Threesome, nella maggior parte dei casi faccio molta fatica ad entrare in sintonia con la storia, ma soprattutto con i protagonisti. Questo è uno di quei casi in cui, inizialmente, è stato proprio così. Il personaggio di Tom mi ha dato del filo da torcere e riuscire ad inserire Jake nella coppia già formata di Cass e Tom è stato difficile.
Storie in cui tre protagonisti si conoscono e innamorano, fino a diventare un trio ben consolidato o quasi. È in casi come questi che la capacità dell’autrice è fondamentale per mostrare il realismo e la concreta possibilità che ciò possa avvenire. È stato proprio questo a farmi amare pian piano i protagonisti e accettare la loro relazione.

«Ma ora vivete assieme?»
«Sì, ma di tanto in tanto rimorchiamo altri uomini. A volte anche assieme, ma è raro.»
«Perché?»
«Non troviamo spesso qualcuno che piaccia a tutti e due.»

Inizialmente ero esitante, non riuscivo a comprendere come Tom e Cass potessero amarsi e allo stesso tempo accettare di andare a letto o avere relazioni con altri uomini. Mi ha sorpresa come l’autrice sia stata in grado di evidenziare l’amore tra i due e consolidare ancor di più il loro legame anche dopo che Tom va a letto con Jake. L’inserimento graduale di Cass nella relazione ed il fatto che sia proprio il suo personaggio a creare un trio che nessuno di loro avrebbe mai sospettato mi ha sorpresa. Io per prima, leggendo, non avrei mai saputo dire come questi tre personaggi potessero legare tanto, eppure l’autrice mi ha fatto ricredere e mi ha donato una storia entusiasmante e intrigante sotto molteplici aspetti.

L’uomo interruppe il bacio e gli prese il mento. «Non devi fare nulla che non ti vada, intesi? Questa cosa tra noi due… mi basta questo per stanotte. Ti voglio, ma posso aspettare. Aspetterò. Con Tom… […] Con Tom puoi fare ciò che ti piace. Non preoccuparti per me… o di ciò che penso, ciò che provo. Siate tu e Tom, assieme, come deve essere.»

Tom è un personaggio intrigante, anche se forse tra i tre è il più semplice da inquadrare ed è anche stato quello che ho apprezzato meno. Non perché non sia interessante, tutt’altro. Semplicemente, mi ha sempre lasciato in un limbo. È dolce e farebbe di tutto per l’uomo che ama, ma il suo allontanamento da Cass e successivamente da Jake in alcuni momenti, lo ha reso più umano anche se più distante.
Cass è senza dubbio quello che ho amato sin da subito. Anche se in un primo momento non avevo idea di quale potesse essere il suo passato ed il suo personaggio rimane in disparte per quasi metà libro, sapevo che lo avrei adorato qualsiasi cosa fosse accaduta. Il suo dolore, la sua passione per la cucina e la sua empatia mi hanno intrigata e coinvolta. Ho tifato e pianto per lui, in particolare nell’ultima parte della storia.

Per il resto del tempo, appariva stanco e triste, come se portasse sulle spalle il peso di tutto il mondo, e Jake lo aveva anche sentito blaterale nel sonno, di notte. Non diceva parole comprensibili, ma la sofferenza in quel borbottio feriva il suo cuore. Qualcosa stava facendo a pezzi Cass.

Jake… è impossibile non apprezzate un personaggio come lui. Non mi aspettavo l’inserimento di un disturbo così incisivo nella storia e che fosse proprio questo personaggio a rivelarsi poi la colonna portante della loro relazione. Mi ha sorpresa molto e mi ha fatto accettare ancor di più il legame che si viene a creare tra i protagonisti. Specialmente il modo in cui Cass riesce a comprenderlo senza neanche averlo mai conosciuto e l’accettazione istantanea di Tom ad ogni sua frase.

«Idiota. Mi piace il tuo fondoschiena. Merda.» Jake si schiaffeggiò la bocca.
Tom rise. «Gentile da parte tua.»
Jake rimase immobile per alcuni secondi, quindi lasciò cadere la mano. «Scusa. Però hai sul serio un bel culo.»

Tra tutti i libri che ho letto, questo è senz’altro uno di quelli che difficilmente si dimentica. Il modo in cui l’autrice affronta la sindrome di Jake, lascia un segno profondo in chi si immedesima nei personaggi tanto da sentire su di sé le difficoltà di un giovane alle prese con gli ostacoli della vita. Per non parlare del passato di Cass e dell’amore di Tom, descritti magnificamente.
Consiglio a tutti la lettura di questo libro, ma vi avverto. Preparatevi ad affrontare una storia fuori dagli schemi e forte, così come lo sono i tre protagonisti. Se avete intenzione di leggerla a cuor leggerlo e non dare peso all’attenzione con cui l’autrice tratta un tema così particolare e delicato, allora non è la lettura per voi.

4.5


La copia ARC è stata fornita dalla Casa Editrice

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...