Pubblicato in: quixote edizioni, Recensioni

Recensione “Escort” – F. V. Estyer

Titolo: Escort
Autore: F. V. Estyer
Genere: Contemporaneo, Erotico
Casa Editrice: Quixote Edizioni
Prezzo: 4,10€
Link all’acquisto: Escort

SINOSSI

Lontano dalle stradine buie di Jacksonville, dove tutto è cominciato, ora Lukas conduce un’esistenza fuori dagli schemi nella brillante Miami. Tra gli amici, il gruppo rock, il surf e il suo mestiere da escort, non ha tempo di annoiarsi. E ciò gli va più che bene.
Quando però il suo sguardo incrocia per la prima volta quello di Andréa, la quotidianità in cui si culla da così tanto tempo è sul punto di implodere.
Tra dubbi, dolore e confronti, la vita che Lukas aveva imparato ad amare verrà rimessa in discussione.
La speranza di una relazione sincera sarà sufficiente per abbandonare tutto?
Lukas oserà affrontare i suoi sentimenti e aprire il proprio cuore ad Andréa, a rischio di soffrire di nuovo?
Una cosa è certa, dovrà fare una scelta.
Resta solo da sapere se sarà capace di fare quella giusta.

Evelyne2

Oggi vi parlo di “Escort”, ultima pubblicazione di F. V. Estyer, edito Quixote Edizioni.
Sono stata indecisa per molto tempo prima di scrivere questa recensione. Ho impiegato più di quanto immaginassi per terminare la lettura e decidermi a mettere per iscritto le emozioni che mi ha suscitato.
Lukas e Andréa sono i protagonisti di questa storia. Molto diversi tra loro, vivono un rapporto tormentato prima di riuscire a risolvere i loro problemi e iniziare una vera relazione. Lukas, protagonista indiscusso di questo romanzo, è un escort. La sua vita segreta, devota al sesso e a molte situazioni estreme, non si lega per nulla con la sua quotidianità, trascorsa con la sua band e i suoi amici. Malgrado la possibilità di cambiare vita, Lukas non è per nulla intenzionato a rischiare, neanche quando incontrerà Andréa. Dirigente di una famosa azienda, Andréa si invaghisce molto in fretta di Lukas e nonostante conosca il suo lavoro, per lui rimarrà sempre il ragazzo con cui riesce ad essere se stesso.
Quando la loro vita privata si scontra con il lavoro di Lukas, le cose iniziano a farsi difficili, specialmente per Andréa, che non riesce più a sopportare di condividere con altri l’uomo di cui è innamorato.

Amo il mio stile di vita e mi piace non farmi mancare niente di tutto quello che sognavo quando ero al verde. I soldi valgono tutte le umiliazioni? Il denaro può comprare qualsiasi cosa? Anche la mia dignità? Talvolta mi dico di sì, ma in questi momenti mi viene solo voglia di vomitare.

Essendo una storia molto forte in alcuni momenti, è pressoché impossibile riuscire a non immedesimarsi nei personaggi e non giudicare le loro azioni. Personalmente, non sono riuscita per nulla a comprendere Lukas. Ho avuto molta difficoltà nel pensare secondo il suo punto vista, nonostante sia lui il personaggio più vicino alla mia età. Il suo comportamento ed i suoi ragionamenti li assimilerei molto di più a quelli di un bambino che a quelli di un giovane uomo. Tanto che in alcuni momenti ho sperato Andréa lo facesse soffrire molto di più. Quest’ultimo invece, è sicuramente il personaggio che più ho apprezzato. Interessante, dolce e comprensivo, mi ha stregata sin dal loro primo incontro.

Apro le palpebre e mi giro verso il mio vicino, un tizio alto e bruno dagli occhi ambrati, che non avevo neanche notato fino a quel momento, e la cosa mi stupisce parecchio, perché il tipo è davvero fantastico.
I ragazzi in giacca e cravatta, in linea di massima, non sono proprio il mio genere, ma ci sono sempre le eccezioni. E io l’ho appena trovata.
Qualche ciocca ribelle gli cade sulla sua fronte, una leggera cicatrice rovina la perfezione del suo naso, senza per questo renderlo meno bello, la mascella squadrata si staglia sotto una barba di tre giorni. Sì, è proprio da rotolata tra le lenzuola. “

Tutto quello che Lukas accettava di fare o di farsi fare pur di racimolare dollari su dollari, mi ha fatta rabbrividire. Ad un certo punto sono arrivata a pensare fosse bipolare, devo essere sincera. Mi chiedevo “Come può accadere una cosa simile? Che senso ha?” e non sono mai riuscita a dare una risposta a queste domande.
Un altro punto che non ho apprezzato molto, sono gli interventi esterni da parte di alcuni dei personaggi negativi. Mi dispiace non poter essere più specifica per farvi comprendere cosa intendo dire, ma non voglio spoilerare più del necessario. L’inserimento di alcuni nemici e delle loro successive azioni l’ho compreso e apprezzato molto, ma quegli stessi personaggi che si prospettavano poter essere molto interessati e che mi hanno incuriosita, sono poi svaniti nel nulla, senza dare segni di vita. Mi sono chiesta per quale motivo l’autrice li abbia inseriti e abbia dato l’idea di un “seguito” per poi interrompere tutto lì, di punto in bianco.

«Sporca puttanella. Di’ al tuo ragazzo che questo è solo il primo avvertimento.»
Non capisco quello che stanno dicendo. Non riesco nemmeno più a pensare. Voglio solo che la smettano.

Un aspetto che invece ho apprezzato molto è la descrizione delle scene di sesso. Malgrado siano davvero troppe, più di quante avrei mai potuto immaginare, devo dire che l’autrice ha un dono naturale nel descriverle in ogni sfumatura.
La narrazione è fluida e l’inserimento ad arte dei personaggi secondari, specialmente Zeke, mi è piaciuta molto.
Sono stata molto indecisa su quale voto fosse il più adatto a questa lettura. Ci sono stati aspetti intriganti e davvero ben descritti, altri invece mi hanno messa in difficoltà nel proseguire con la lettura. Ritengo comunque sia una lettura sufficiente. Vi invito a farvi una vostra idea della storia tra Lukas e Andréa.

3


La copia ARC è stata fornita dalla Casa Editrice

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...