Pubblicato in: recensioni, triskell edizioni

Recensione “Welcome to the circus” – Sara Coccimiglio

Titolo: Welcome to the circus
Autore: Sara Coccimiglio
Serie: Carnival #1
Genere: Contemporaneo, possibili scene Threesome
Casa Editrice: Triskell Edizioni
Prezzo: 4,99€
Link all’acquisto: Welcome to the circus

SINOSSI

Samuel ha fatto tante scelte sbagliate nella vita, ma fidarsi di Judah è stata decisamente la peggiore. E ora non può che incolpare se stesso se per rimediare è costretto a vendere il proprio corpo al Carnival Circus, una casa di piacere ai limiti della sanità mentale dove tutto è controllato da regole che nessuno ha mai scritto. Gli intrattenitori che abitano nel Carnival – manipolatori, sensuali ed incredibilmente belli – coi quali è costretto suo malgrado a convivere, faranno di tutto per fargli capire quanto poco conosce se stesso e per dimostrargli quali sono i suoi veri desideri. A Samuel rimane una sola cosa da fare. Anzi due: continuare a ripetersi chi è davvero e non lasciar avvicinare nessuno. Ma cosa succede se un sensuale prostituto con l’aspetto di un principe e l’anima di un boia ti porge su un piatto d’argento una valida ragione per essere sconsiderato?

Evelyne2

All’improvviso l’uomo si fermò e vidi che eravamo davanti a una specie di tenda di velluto color porpora. O color sangue. Si voltò verso di me. L’espressione sul suo viso era inquietante. Mi guardava come se il fuoco eterno avesse potuto divorarmi se solo mi fossi mosso di un altro passo. «Questo è quello che ti aspetta finché non riuscirai a saldare il tuo debito.» Con una mano spostò la tenda rossa per permettermi di vedere ciò che c’era al di là. «Welcome to the Circus.»

Quando ho iniziato “Welcome to the Circus” di Sara Coccimiglio, non avevo molto tempo da dedicare alla lettura ed ero convinta l’avrei terminata almeno dopo una settimana. Così, mi sono ritrovata a leggere a notte fonda, senza mai interrompermi, per scoprire cosa avrebbe fatto Helios.
Ricca di colpi di scena, è sicuramente una delle letture più belle che ho avuto il piacere di leggere quest’anno. Avevo letto qualcosa di Sara Coccimiglio, ma tutte le volte terminavo la lettura con il pensiero che mancasse qualcosa. Nel primo volume della serie “Carnival”, ho trovato quel qualcosa.
Samuel, voce narrante di questa prima parte, si risveglia al Carnival dopo aver derubato un uomo molto potente. Le prospettive non sono ottime per lui e nei primi giorni il terrore non lo lascia andare neanche per un momento. Quando inizia a conoscere i ragazzi che vivono insieme a lui, comprende la vera natura del Carnival. Il modo in cui lo scopre però, lascia un segno nella sua anima, che mai potrà rimarginarsi davvero.
Paris, Enea, Effie, Ares, Caronte, Zeus, Omero, Judah… Ogni personaggio è caratterizzato alla perfezione, partendo dal loro nome. Quando ho scoperto che ognuno di loro avrebbe avuto il nome di un personaggio della letteratura classica, ho fatto ancora più attenzione alle loro descrizioni, per capire quanto davvero li rispecchiassero. Ebbene, complimenti all’autrice! Questo è sicuramente l’aspetto che mi ha intrigata sin dall’inizio. Un modo originale per caratterizzare i personaggi e tenerli impressi nella mente del lettore.

Paris si alzò in piedi e mi si avvicinò. Mi accorsi che mi superava in altezza di cinque o sei centimetri, doveva essere più o meno un metro e ottanta. Con due dita mi sfiorò i capelli biondi lunghi fino alle spalle e ancora bagnati. «Helios,» propose.
Ci fu un attimo di silenzio. «Helios,» ripeté Zeus, poi annuì. «Il Dio del Sole. Rispecchia alla perfezione i suoi capelli biondi e gli occhi azzurri. Mi piace. Che Helios sia.»

Ely è sicuramente un bel personaggio, ma ognuno di loro ha qualcosa che me li ha fatti amare, persino Judah. Sono molto diversi, alcuni non li conosciamo ancora abbastanza da poter dare un giustizio, ma abbiamo già una vaga idea di come potrebbero essere. Molti accenni ad eventi passati ci permettono di crearci una piccola storia da noi, immaginando cosa potrebbe essere successo.
I tre personaggi messi maggiormente in risalto sono sicuramente Paris, Enea ed Effie. Anche se per motivi diversi, hanno un ruolo fondamentale per Helios. Paris in particolare, l’ho amato e odiato in alcuni momenti. Sa essere inaspettato, romantico e crudele. Enea invece è enigmatico, intelligente e molto percettivo. E Effie, il dolce e sincero Effie, vi farà sorridere e piangere per il suo passato ed i suoi sentimenti.
Le loro storie, molto differenti, si intrecciano in un unico punto, il Carnival Circus.

«Cos’ha questo posto che non va?» chiesi a bassa voce, più rivolto a me stesso che a lui. «Fino a due giorni fa non avrei neanche mai pensato di poter mettere in discussione i miei gusti sessuali. Ora, invece, non so neanche più chi sono.»
«Questo posto tira fuori il peggio delle persone,» concordò lui con voce calma. «O il meglio. Dipende da quale prospettiva la guardi.»

Il sesso è sicuramente uno degli aspetti più importanti e dopo aver letto anche solo il primo capitolo capirete il perché. Non voglio anticiparvi nulla, ma la passione e la sensualità sono all’ordine del giorno al Carnival Circus.
Ho grandi aspettative per i prossimi volumi della serie. Ho varie idee su come potrebbe evolversi la storia e non vedo l’ora di scoprire chi sarà il prossimo protagonista!
Sicuramente una lettura da non perdere.

5


La copia ARC è stata fornita dalla Casa Editrice

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...