Pubblicato in: recensioni, recensioni in anteprima, triskell edizioni

Recensione in anteprima “Necropoli” – Jordan L. Hawk

Titolo: Necropoli
Autore: Jordan L. Hawk
Serie: Whyborne & Griffin #4
Genere: Horror, Distopico, Suspance
Casa Editrice: Triskell Edizioni
Prezzo: 4,99€
Link all’acquisto: Necropoli

SINOSSI

L’introverso studioso Percival Endicott Whyborne ha passato gli ultimi mesi guardando il suo compagno, Griffin Flaherty, venire a patti con il rifiuto della sua famiglia adottiva. Perciò, quando un telegramma urgente di Christine li convoca in Egitto, Whyborne è riluttante a rischiare la fragile tranquillità che sono riusciti a creare. Fino a quando uno sconosciuto, che sembra più bestia che uomo, cerca di ucciderlo al museo.
Tra antiche rovine dell’epoca dei faraoni, dovranno raggiungere Christine e affrontare tradimenti, omicidi e una strega leggendaria tornata dal regno dei morti. Nel terribile calore del deserto, il trio dovrà affrontare le loro paure e combattere unito… o il loro legame verrà distrutto per sempre.

Lady Marmelade2

È passato poco più di un anno dall’uscita del primo volume di questa serie che sta diventando sempre più emozionante, adrenalinica, a tratti inquietante, e sempre più avvincente!
Stavolta la storia si sposta oltre oceano, per la precisione in Egitto, il terreno più congeniale alla Dottoressa Putnam: Christine e il suo lavoro da archeologa sono il cardine su cui si basa questa nuova avventura esoterica.
Questo capovolgimento di fronte ci da l’occasione di sapere qualcosa di più sul passato della migliore amica di Whyborne, del motivo per cui si è allontanata dalla famiglia e introduce un personaggio molto, molto interessante, che forse metterà in crisi la “singletudine” della bella, volitiva, coraggiosa e senza paura Dottoressa!
Ho trovato molte similitudini tra questo libro e una famosa duologia di film recenti incentrati sulla figura dei sacerdoti oscuri dell’antico Egitto: mi riferisco ai primi due film della serie “La Mummia”, ma forse perché me li sono guardata tipo… tremila volte?! I miei gusti cinematografici spaziano molto, come per i libri, ma la mia non vuol essere una critica, anzi mi ha fatto venire voglia di rivedere il film con Brendan Fraser ancora una volta!
Il libro come sempre si legge da solo; identificarmi con Christine mi risulta sempre più facile e sono felicissima della sua presenza nella serie: è la spalla ideale per Whyborne, sono il grillo parlante l’uno dell’altra, due amici con la A maiuscola, che si strozzerebbero volentieri ogni tre per due, ma sempre pronti a difendere l’amico con le unghie e coi denti! Beh, nel caso di Christine con la sua fedele carabina!
Stavolta però è Christine che chiede aiuto alla coppia di investigatori dell’occulto:

«Se vogliamo essere onesti, se Christine non può gestirlo da sola, significa che il problema non può essere risolto sparandogli o prendendolo a badilate in testa,» precisai, ma sentendo già il cuore più leggero.

«Essendo una nota zitella, ogni fannullone e ubriacone del paese si sente in dovere di scrivermi, elogiando le proprie virtù e chiedendo la mia mano. Guarda, questo qui ha persino mandato una foto.»

Ci eravamo sempre capiti tra noi, forse meglio di chiunque altro. Nessuno dei due sembrava in grado di corrispondere alle aspettative della società, ma mi piaceva credere che un intelletto affine contribuisse a unirci quanto il nostro status di outsider.

Pensavate forse che Griffin potesse lasciare da solo il suo grande amore? Certo che no, ormai i due sono una coppia affiatata, sia in camera da letto che durante le battaglie contro le misteriose creature che sembrano trovare sempre una scusa per finire sul cammino di Whyborne:

«Mi piace sentirti parlare del nostro futuro,» ammise. «Mi fa sentire… non saprei come dirlo, esattamente. Desiderato. Permanente.»

«Christine è anche mia amica e non ho intenzione di abbandonarla.» Sollevando le nostre mani giunte, posò un bacio sulle mie nocche e aggiunse: «E poi, ho unito il mio destino al tuo, ricordi? Dove vai tu, vado anch’io.»
Il mio petto sembrava improvvisamente troppo piccolo per il mio cuore. Mi sporsi in avanti e appoggiai la fronte alla sua.

Whyborne si sente ancora molto inadeguato rispetto al compagno; Griffin continua a ripetergli quanto in verità lui sia affascinante, carismatico e degno di ammirazione altrui, ma il timido studioso è ancora lontano dal sentirsi sicuro di se stesso. I dubbi di non essere mai abbastanza per Griffin sono ancora molto radicati nella sua testa:

La nostra relazione nell’ombra non era abbastanza. Come potevo sperare che ripetesse la medesima scelta una seconda volta? Era la mia roccia. La mia anima. Arricchiva così tanto la mia vita, ma io non facevo che impoverire la sua.

Il riservato, solitario, asociale Whyborne sta diventando sempre più potente; il fascino che il misterioso libro di incantesimi, giunto misteriosamente tra le sue mani, esercita su di lui, corre il rischio di intromettersi nella sua  vita amorosa, ma non temete perché Griffin non vuole assolutamente rinunciare a lui. Griffin è ogni giorno di più l’ancora che tiene il professore ancorato al mondo reale; il rischio e il fascino di diventare uno stregone a pieno titolo sono dietro l’angolo…
La dichiarazione d’amore di Griffin al suo Whyborne è davvero spettacolare:

«Eri così freddo e distaccato quando ti ho conosciuto. Ghiacciato, e io non desideravo altro che riscaldarti, per rivelare il fuoco che bruciava al tuo interno. […] Profumi come il vento fresco dell’oceano. Come sale e ambra grigia.» Fece scorrere una mano lungo i bottoni della mia camicia. «Come casa. Come ogni cosa buona che c’è al mondo.»

Riusciranno i nostri eroi a portare a casa la pelle anche stavolta?
Ma certo che sì, grazie alla mitica Daisy!

«Che nome assurdo per #####» aveva commentato Christine, mentre il suo ##### si risollevava da terra.
«A me e Daisy non importa,» avevo risposo altezzoso. Avevamo ignorato anche l’espressione esasperata di Griffin.

Quei ##### non sono lì a caso. Non volevo svelarvi troppo! Chi è Daisy? Beh, Daisy è l’arma segreta di Whyborne, personalmente credo che sia anche un po’ innamorata di lui, e per scoprire chi sia non vi resta che leggere il libro!

5


La copia ARC è stata fornita dalla Casa Editrice

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...