Pubblicato in: recensioni, recensioni in anteprima, triskell edizioni

Recensione in anteprima “Il ragazzo delle case mobili” – Marie Sexton

Titolo: Il ragazzo delle case mobili
Autore: Marie Sexton
Genere: Storico
Casa Editrice: Triskell Edizioni
Prezzo: 5,49€
Link all’acquisto: Il ragazzo delle case mobili

SINOSSI

È il 1986, e quella che avrebbe dovuto essere l’estate più bella della vita di Nate Bradford è rovinata dal divorzio dei suoi genitori. Adesso, invece di passare l’ultimo anno di scuola nella sua città natale di Austin, in Texas, Nate vive con il padre a Warren, Wyoming, 2833 abitanti (una stima secondo lui generosa). Non c’è una piscina, o campi da tennis, nessun centro commerciale, neanche si prende MTV. L’intera scuola è meno popolosa di quanto fosse la sua classe in Texas, e Nate non riesce proprio a integrarsi in una cittadina dove i principali passatempi degli adolescenti sono il sesso e le droghe.
Finché non incontra Cody Lawrence. Cody è molto povero, proviene da una famiglia divisa e vive dal lato sbagliato dei binari del treno. Letteralmente. Ma Nate capisce che Cody è solo un bravo ragazzo che nella vita ha avuto sfortuna. E comincia a pensare che i sentimenti che prova per lui vadano oltre l’amicizia.
Ammettere di essere gay è già difficile, ma tra i pregiudizi locali e l’epidemia di AIDS che domina sempre più i titoli dei giornali, una cittadina come Warren è il posto peggiore in cui due ragazzi possano innamorarsi.

Lady Marmelade2

Questo libro è stato un vero e proprio tuffo nel mio passato; mi ha riportato alla mente alla mia adolescenza, visto che sono una figlia degli anni ’70 che ha vissuto sulla propria pelle i gloriosi anni ’80!
Lo dico sempre alle altre ragazze del blog che sono l’Anziana del gruppo!
Rispetto ai protagonisti della storia, io ho qualche annetto di meno, ma quell’epoca me la ricordo molto bene: le prime permanenti ai capelli; i piumini firmati: le converse che però sono ancora di moda!
A scuola ti etichettavano da un semplice sguardo ai tuoi vestiti, e anche io, pur provenendo da una famiglia medio borghese, che però si rifiutava di sprecare denaro in abiti firmati che sarebbero presto passati di moda, venivo spesso emarginate perché non riuscivo ad omologarmi agli altri.
Ero una secchiona ma anche una sportiva, quindi pur snobbandomi mi dovevano tenere buona.
Per me è stato facile entrare in sintonia con i due ragazzi protagonisti di questa dolce, straziante, innocente e grande storia d’amore.
Cody e Nate sono due outsider, anche se in maniera diversa.
Cody vive ai margini della società, al limite della sopravvivenza, in un fatiscente campo caravan; troppo povero per avere un pezzo di erba vera fuori dall’uscio di casa.
Vive con la madre assente che si arrabatta alla meno peggio per portare un pasto caldo in tavola, e che non è il solito personaggio negativo: a modo suo cerca di fare tutto il possibile per dare un futuro diverso da Cody; è l’unica cosa buona che lei abbia mai fatto in vita sua.

Sua madre faceva del proprio meglio, certo, ma lui sospettava che avesse imparato da tempo a fare quello che adesso stava facendo anche lui: uccidere tutto quello che aveva dentro. Chiudere fuori ogni sogno di una vita vera era l’unico modo per sopravvivere. La speranza non esisteva. Esisteva solo il momento presente, che sfumava in quello successivo e poi in quello successivo ancora, in una lenta marcia la cui destinazione era la chiazza di erba brunita dal sole dove gli abitanti di Warren venivano infine calati nella terra dura, con solo una lapide grigia e piatta a contrassegnare il posto.

Nate invece, che a un primo sguardo sembra avere tutto, macchina, casa in un bel quartiere, un padre che ha lottato per averne la custodia, si sente perso… È stato strappato dalla calda e assolata Austin dove sentiva di appartenere di diritto, per essere rispuntato in mezzo al nulla nella prateria gelida e ventosa del Wyoming, dove nemmeno la radio sembra funzionare.
Una bella doccia fredda per il ragazzo che faceva sport e pensava solo a scegliere l’università migliore.
Due ragazzi che provengono da due mondi diversi ma che sentono di appartenersi fin dal primo sguardo; Cody timido e silenzioso, che cerca di passare inosservato; lo strambo della scuola, fonte inesauribile di pettegolezzi, ma semplicemente troppo buono e sensibile per tutta la merda con cui deve fare i conti. Nate bello e affascinante, ma anche lui solo e sperduto, ma che ha portato il sole nella vita di Cody.
Nate è la cosa migliore che sia mai capitata a Cody:

Cody lo stava ancora guardando, le guance rosse e una preghiera silenziosa negli occhi; non gli stava chiedendo di portarlo a Spring Rocks, ma per piacere, per piacere, di non ridere di lui.

Cody sa già di essere diverso dai suoi coetanei e che quello che lo lega a Nate va oltre il cameratismo di passarsi una sigaretta per un tiro. Per Nate è tutt’altra storia, dovrà davvero capire perché i rari sorrisi di Cody riescono a scaldargli così tanto il cuore:

…nei suoi occhi scuri c’era un invito che lo fece star male nel modo più meraviglioso ed erotico. Cody era perfezione pura, dolce e sexy, timido e privo di scrupoli, tutto allo stesso tempo, e Nate lo desiderava in una maniera insensata….Cody sorrise. Fece quel sorriso bellissimo e segreto che tormentava i suoi sogni.

Un libro appassionato, che mi ha emozionato tantissimo, riportandomi a rivivere una parte del mio passato a cui non pensavo da anni, a tal punto che mi sta facendo venire voglia di andare a cercare le vecchie fotografie per vedere se nei miei occhi c’era lo stesso mix di paura verso il futuro oppure se a differenza di Cody e Nate ero molto più ingenua…
Cody e Nate sono due spiriti vecchi e saggi nei corpi di due adolescenti che semplicemente stanno cercando un posto tutto loro per fiorire…

5


La copia ARC è stata fornita dalla Casa Editrice

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...