Pubblicato in: recensioni, recensioni in anteprima, triskell edizioni

Recensione in anteprima “Takedown” – Cat Grant

Titolo: Takedown
Autore: Cat Grant
Serie: Bannon’s Gym #2
Genere: Contemporaneo, Sportivo
Casa Editrice: Triskell Edizioni
Prezzo: 4,49€
Link all’acquisto: Takedown

SINOSSI

Il padre violento ha allontanato Tom Delaney da Lincoln Beach. Ora che Tom è tornato per sistemare gli affari di famiglia, scopre che nemmeno le cose buone che si era lasciato alle spalle sono rimaste le stesse. Il vecchio quartiere è diventato un ghetto pericoloso. Il ristorante di Eddie sta in piedi a malapena. Gloria, che si è occupata di lui come una madre, è gravemente malata.
Il suo unico rifugio è la Bannon’s Gym, dove Danny Bannon ha fatto sì che coltivasse il suo talento per le arti marziali miste. Bannon però dà asilo anche a Travis, il suo ex compagno di allenamento ed ex avventura di una notte. L’uomo che, l’ultima volta che si sono affrontati sul ring, l’ha lasciato con la mascella rotta e una commozione cerebrale.
La scintilla è ancora viva e vegeta, sia sul ring sia al di fuori. Ma quando i problemi di Travis esplodono in modo piuttosto letterale, la loro unica possibilità di costruire qualcosa di solido sui resti del loro passato rischia di andare in fumo.

Evelyne2

“Non vediamo le cose come sono, le vediamo come siamo.”
– Anaïs Nin 

In questo secondo volume della serie “Bannon’s Gym” di Cat Grant ritroviamo Eddie, Danny, Tom e Gloria.
Dopo aver affrontato il padre e le conseguenze delle azioni di quest’ultimo, Tom torna a Lincoln Beach e alla sua vecchia vita. Quando incontra i suoi amici e ciò che è rimasto della sua famiglia, la situazione non fa che peggiorare. La sua eredità è pressoché svanita, Eddie non riesce più a mantenersi con il suo ristorante e Gloria non sta affatto bene.
La Bannon’s Gym è l’unico luogo in cui Tom può davvero essere stesso, ma neanche quello è più un rifugio sicuro per lui. Danny allena insieme a Travis, che Tom cerca in tutti i modi di evitare.
Dopo aver trascorso una notte con lui e aver perso un incontro per colpa di un suo calcio ben assestato, anche il suo legame con l’MMA si incrina.
Tom non è l’unico a dover affrontare numerose difficoltà. Ognuno di loro, specialmente Travis, dovrà tentare di riportare la propria vita e di venire a patti con i propri desideri.

Tutto quello che volevo era lasciarmi il passato alle spalle, e invece era ancora lì.

Mentre nel primo volume l’attenzione si è focalizzata sulla storia di Eddie e Danny, qui vediamo nascere un nuovo amore. Tom e Travis si conoscono già, entrambi si sono allenati nella palestra di Danny, ma dopo un primo incontro si sono allontanati. Eddie e Danny rimangono al centro della scena, insieme a Gloria, madre di Eddie. La loro storia fa da sfondo in alcuni momenti e diviene protagonista in altri, alternandosi con quella di Tom e Travis.

“Sono un maledetto casino. Sono danneggiato, spaventato e arrabbiato con tutto il cazzo di mondo. Nessuno sano di mente mi vorrebbe mai. Quindi, perché tu sì?“

Il passaggio da una scena all’altra è molto marcato: la narrazione in prima persona si alterna con quella in terza persona. Ciò rende complesso seguire il racconto senza perdersi o chiedersi chi stia parlando, specialmente perché non è indicato il personaggio attraverso cui viene narrata la storia. Avendo quattro protagonisti molto diversi tra loro, si crea la possibilità di confonderli e non è mai un bene.
Le descrizioni dei loro combattimenti sono senz’altro il punto forte di questa lettura. L’MMA fa da collante tra loro. Eddie e Danny. Tom e Travis. Eddie e Tom. Tom e Danny. Ognuno di loro ha bisogno di sfogarsi e tornare a combattere come un tempo. L’affetto che li unisce sarà fondamentale per superare le difficoltà e sostenersi come hanno fatto in passato.
Sono curiosa di scoprire cosa ci attende nel prossimo volume, chissà cosa avranno in serbo per noi i nostri lottatori!

3.5


La copia ARC è stata fornita dalla Casa Editrice

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...