Pubblicato in: recensioni, self publishing

Recensione “Tuoni & Fulmini” – Patricia Logan

Titolo: Tuoni & Fulmini
Autore: Patricia Logan
Serie: Morte & Distruzione #6
Genere: Contemporaneo, Poliziesco, Suspance
Casa Editrice: Self Publisher
Prezzo: 4,74€
Link all’acquisto: Tuoni & Fulmini

SINOSSI

Thayne Wolfe e Jarrett Evans lavorano insieme da quasi un anno. Adesso che vivono anche insieme, il loro rapporto ha assunto tutto un altro significato, per entrambi. Sembra che il pericolo sia diventato di routine per la loro vita nell’ATF, ma quando il capo Stanger li invia su una scena del crimine dall’apparenza normale, le cose si complicano rapidamente. Qualcuno sta fornendo alle gang di strada di Los Angeles armi automatiche alle quali manca il numero di serie.
Lincoln Snow, della succursale dell’FBI a Los Angeles, ha un nuovo collega, McBride M. McCallahan, un gigantesco ex Berretto Verde. I due sono sulle tracce di un rapitore e cercano di salvare un bambino da un circuito di sesso online. Quando il loro caso si interseca con quello dell’ATF tramite delle armi rubate, Lincoln e Mac si alleano con Thayne e Jarrett per risolverlo.
Da un casino di caccia per ricconi nel deserto alle strade di Los Angeles infestate da bande criminali, i quattro agenti seguono la pista delle armi per risolvere entrambi i casi. In una corsa contro il tempo per salvare il bambino e tenersi in pista abbastanza a lungo da scoprire chi tira i fili di tutto, i nostri vogliono solo portare a casa il risultato.

Slanif2

Jarrett Evans e Thayne Wolfe sono all’Aeroporto Internazionale di Los Angeles (chiamato anche LAX), pronti a partire per accompagnare la madre del secondo, Dot, in Arizona. Infatti la donna sospetta che ci sia qualcosa che non va nel ranch che la sorella Nell ha gestito per tanti anni prima di ammalarsi e che ora Dot la sta aiutando a vendere, perciò ha chiesto l’intervento di suo figlio e del suo compagno, nonché collega e partner nell’ATF, per venire a dare un’occhiata e scoprire cosa c’è che non va. La donna è convinta che non sia niente di che, e anche Jarrett e Thayne sono intenzionati più a fare una vacanza che altro, ma si sa che questi due attirano guai come nessun altro, e infatti cominciano già dall’aeroporto stesso, dove sventano una rissa tra un tassista e un camionista alquanto nervosi.
Ma ovviamente non finisce qui! Non appena mettono piede nel ranch, scoprono che uno dei lavoranti, Oscar, è stato colpito con un’arma da fuoco da uno sconosciuto che guidava un camion sospetto nella strada che fiancheggia la proprietà di zia Nell con quella della Riserva Indiana Ahtunowhiho.
Subito i due agenti capiscono che la situazione è molto più grossa di quella che pensavano e cominciano a indagare. Ma, come spesso accade, quello che sembrava essere il vero problema, in realtà è solo la punta dell’iceberg. Nelle profondità giacciono criminali molto più potenti, alcuni già di nostra conoscienza; delle persone di fiducia volteranno loro le spalle e molte domande troveranno le loro risposte.
Quella che si presentava come una vacanza, si rivela poi essere la resa dei conti tra Jarrett, Thayne e Mills Lang.
Ne usciranno vivi? Il crudele criminale verrà sconfitto? E scopriranno finalmente cosa nasconde quel container che Jarrett ha sorvegliato così tanti anni prima e che sembra essere un tassello importante di tutta questa storia?

“Ci sono stati dei giorni bui nella mia vita, Jarrett.” Il suo respiro era lento. “Ma poi ho capito che, ogni mattino che mi sveglio accanto a te, il buio va via sul serio.”

Come per tutti i libri precedenti della serie “Morte & Distruzione“, il romanzo si rivela avvincente, catturando l’attenzione del lettore e portandolo a fare supposizioni e a domandarsi chi sia il cattivo che si cela nell’ombra, così come cerca di scoprire quali siano i motivi che lo spingono a comportarsi in un determinato modo.
La parte investigativa è molto bella e articolata, e tantissimi nodi verranno al pettine, dando risposte a domande che ci portavamo dietro già dal primo libro.

Jarrett era la sua casa e lo sarebbe stato sempre. Non importava in quali guai o follie venissero coinvolti, lui sarebbe sempre stato la sua famiglia. Il modo in cui gli occhi di Jarrett si ammorbidivano quando lo guardava gli facevano capire che il rude Marine pensava lo stesso di lui. Amava Thayne come non aveva mai amato nessun altro, e non c’era bisogno di dire quanto fosse rara una cosa del genere nel mondo in cui aveva vissuto Jarrett prima che si conoscessero.

Jarrett e Thayne sono splendidi. Innamoratissimi, affronterebbero l’inferno l’uno per l’altro, e ho adorato vedere come il loro rapporto sia cresciuto a tal punto. Ho amato i loro momenti, che bilanciano scene più d’azione e statiche, regalando al lettore scene d’amore intriganti ma anche dolcissime.
Vedere quanto entrambi siano cambiati è sorprendente, se si pensa al primo libro, e non vedo l’ora di scoprire dove questo amore li porterà nei prossimi volumi di questa serie. Se l’epilogo ci dà un’anticipazione, penso che ci porterà in posti stupendi!

Era innamorato perso di quell’uomo. Tenerlo vicino in quel modo era l’unica cosa che credeva non avrebbe mai avuto nella vita. Semplicemente, immaginava che sarebbe sempre stato solo, per questo l’arrivo di Thayne era stato una sorpresa per lui.

Inoltre, spero davvero di poter leggere presto anche il libro su Mac, perché mi sono letteralmente innamorata di questo enorme Berretto Verde irlandese!
Non fatevelo scappare, o ve ne pentirete! Questa è, senza ombra di dubbio, una delle serie poliziesche più belle del panorama romance male to male. Consigliatissimo!

4.5

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...