Pubblicato in: quixote edizioni, recensioni, recensioni in anteprima

Recensione in anteprima “La liberazione di Kage” – Maris Black

Titolo: La liberazione di Kage
Autore: Maris Black
Serie: Kage #2
Genere: Contemporaneo, Sportivo
Casa Editrice: Quixote Edizioni
Prezzo: 4,49€
Link all’acquisto: La liberazione di Kage

SINOSSI

Mi chiamo Jamie Atwood e sono un idiota. Contrariamente a ogni aspettativa, ho attirato l’attenzione di Michael Kage, il lottatore di MMA più bello sulla faccia della terra. Dire che mi ha sconvolto la vita sarebbe un eufemismo. Mi ha trasformato completamente, rendendomi dipendente da lui e facendomi innamorare. E il sesso? Mettiamola in questo modo: non ero mai stato con un ragazzo prima di incontrare Kage, ma sarei più che felice di passare il resto della mia vita in ginocchio per lui. È la mia ossessione e la mia droga. Ma ho fatto una stupidaggine, e ora ne sto pagando le conseguenze. Non so se rivedrò mai più Kage.
Essere Michael Kage non è mai stato facile. Troppi demoni, troppa rabbia e nulla per cui valesse la pena vivere. E poi ho incontrato Jamie Atwood. Possiede un’innocenza che smuove qualcosa di molto profondo dentro di me – in un luogo che non è mai stato toccato da nessuno. È bellissimo, intelligente e coraggioso, e non è mai stato avvelenato dall’oscurità che ha dominato la mia vita. L’ho desiderato dal primo momento che ho posato gli occhi su di lui. È da egoisti, lo so. Perché non puoi portare un’anima innocente fra le tenebre senza aspettarti che non venga contaminata.

Slanif2

Avevamo lasciato Jamie Atwood e Michael Kage in un momento tutt’altro che felice a causa di problemi interni ed esterni alla coppia. Jamie era in ginocchio su un prato e Kage se ne era appena andato voltandogli le spalle.
Avevo avuto delle perplessità leggendo alcuni atteggiamenti dei personaggi nel primo libro, “Kage” (qui la nostra recensione), come il fatto che Jamie, da sempre etero convinto, si ritrovasse attratto da Kage, un uomo, e lo accettasse senza farsi domande. O dal modo in cui il pugile sembrasse prediligere un atteggiamento da padre-padrone in più di un’occasione, piuttosto che trattare Jamie come un suo pari.
Beh, in questo secondo volume queste mie perplessità sono state confermate e, se possibile, amplificate non solo dagli atteggiamenti dei due protagonisti, ma anche dai personaggi di contorno che spesso sembravano messi lì solo per far fare ancor più il maschio Alfa a Kage.
Onestamente mi ha lasciata molto perplessa il comportamento di Kage, che un secondo è il padrone dell’Universo (enfatizzato dal fatto che vince tutti gli incontri e sembra essere il “più” di chiunque altro, sia come bravura che come muscolatura) e quello dopo sia completamente spaesato e insicuro. Così come il fatto che sembra voler comandare Jamie, senza preoccuparsi di cosa questi voglia, troppo concentrato su se stesso e il suo egoismo per preoccuparsi di chiunque altro.
Ma, più di tutti, mi ha lasciata perplessa Jamie, che sembra essere a dir poco ossessionato da Kage, incapace di prendere delle decisioni senza tenerlo in considerazione, completamente succube dell’altro uomo. Sarà che non amo molto questo tipo di rapporti, fatto di due individui ma che al comando se ne trova solo uno, fatto sta che alcune scene mi hanno veramente lasciata basita. Soprattutto in relazione alla situazione famigliare, che sembra sempre meno importante di Kage per il giovane studente, relegando in secondo piano persone che invece avrebbero la precedenza su tutto.
A questo punto non so proprio cosa aspettarmi dal terzo volume.
Come nel primo libro, lo stile dell’autrice è coinvolgente e piacevole. Il libro si legge velocemente e nel complesso l’ho trovato apprezzabile, ma non riesco proprio a dare un voto più alto per tutte le cose che ho appena elencato, con la speranza di venire smentita nell’ultimo capitolo di questa saga e che alle mie perplessità vengano date delle risposte.

3


La copia ARC è stata fornita dalla Casa Editrice

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...