Pubblicato in: dietro le quinte con..., self publishing, triskell edizioni

Dietro le quinte con… Cristina Bruni

Oggi le porte del blog, nella sua rubrica “Dietro le quinte“, si aprono per Cristina Bruni, amatissima autrice italiana, conosciuta per la sua scrittura dolce e le tematiche spesso delicate, con un occhio di riguardo al mondo dello sport.
Correte a leggere la sua intervista!
Enjoy!


UN ANEDDOTO DA…

Raccontaci un aneddoto che sta dietro a uno dei tuoi libri

Quasi tutte le esperienze che Seth fa fare a Cole nello Yukon le ho vissute in prima persona durante un mio viaggio in Alaska e Canada. Compreso ululare alla luna assieme ai lupi!

DUE CHIACCHIERE CON CRISTINA

53535863_2233390066877605_6134796372093698048_nNei tuoi libri è molto presente il tema dello sport (golf, ma anche football). Quanto è importante nella tua quotidianità? Pratichi uno degli sport di cui parli nei tuoi libri?
Pratico il golf. Io sono una persona molto pigra, ma adoro il golf perché è uno sport molto tranquillo che ti permette di stare in mezzo alla natura, assieme a famiglia e amici. Ma è poco praticato in Italia, per questo ho voluto scrivere una serie di libri, in modo da farlo conoscere di più.
Con il football, invece, ho un rapporto di odio-amore. Mi affascina, ma vedo il male che può fare.

Nel tuo nuovo libro “Quel maledetto gioco chiamato amore” tratti un tema molto delicato, ovvero quello di una malattia degenerativa al cervello per i giocatori di football della NFL. Cosa ti ha spinto a scegliere un tema così delicato?
Innanzitutto, volevo scrivere qualcosa di forte, che non fosse una semplice storia d’amore e basta. Ho visto dei documentari sulla CTE e il film con Will Smith, che mi hanno affascinata al punto di dire “DEVO scrivere qualcosa”. Poi mi sono confrontata con due medici fantastici che mi hanno aiutato tantissimo nella stesura del romanzo. Da tutto questo, è uscita la storia di Alejandro Santiago, che credo sia il mio personaggio più complesso e meglio riuscito.

Collabori di sovente con Leah Weston per pubblicare opere a quattro mani. Qual è la sfida più difficile dello scrivere in coppia?
È tutto difficile. La parte essenziale a mio avviso è riuscire a comunicare sempre perfettamente su ogni punto. Non devono esserci incomprensioni e bisogna avere le idee chiare, altrimenti si rischia di fare un pasticcio.

53010664_783373142061676_6699643781936840704_n

Cosa dobbiamo aspettarci da te in questo 2019? Stai lavorando a qualcosa e/o uscirà qualche nuovo romanzo?
Quest’anno uscirà senz’altro il quarto e ultimo libro della serie “18 buche”, poi (non so ancora quando, più probabilmente l’anno prossimo) un romanzo di formazione LGBT (non romance) e il secondo volume della serie sul football. Al momento sto lavorando a un thriller classico (non M/M).

Raccontaci Cristina in cinque parole!
Pigra, mamma, sognatrice, viaggiatrice, pessimista.

CHI È CRISTINA

Cristina Bruni è moglie e mamma. Ama i viaggi, il cinema, Sherlock Holmes, il tennis e il golf. Soffre perdutamente di Mal d’America e di Mal di Londra. Ha esordito scrivendo fanfiction e ora, se potesse, scriverebbe storie d’amore per il resto della sua vita. Soprattutto fra uomini.

I LIBRI DI CRISTINA

  • Gibraltar” (Triskell Edizioni)
  • La strada per Cripple Valley” (Triskell Edizioni)
  • Come foglie sul fiume” (Triskell Edizioni)
  • Sette giorni” (Triskell Edizioni – 18 buche #1)
  • Whispering Cliffs, 18 buche sino all’amore” (Triskell Edizioni – 18 buche #2)
  • Buca in uno” (Triskell Edizioni – 18 buche #3)
  • Quel maledetto gioco chiamato amore” (Triskell Edizioni – Maledetto amore #1)
  • Loves from the world” (Self Publisher)
  • Club Blue Orchid” (Self Publisher)
  • Uno studio in QI” (Self Publisher)

CONTATTI

Pubblicità

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...