Pubblicato in: quixote edizioni, recensioni, recensioni in anteprima

Recensione in anteprima “Il primo down” – Max Walker

49704133_2146118385703011_5377575272528740352_nTitolo: Il primo down
Autore: Max Walker
Serie: The Guardian #2
Genere: Contemporaneo, Sportivo
Casa Editrice: Quixote Edizioni
Prezzo: 3,99€
Link all’acquisto: Il primo down

SINOSSI

Sean Drake è un giocatore di football universitario, gay non dichiarato, entrato nell’anno più importante della sua vita. Quarterback titolare dell’Università della Florida per tre anni di fila, ora si trova di fronte a brillanti prospettive nell’NFL. Tutto ciò che deve fare è rimanere concentrato sul gioco e uscirne vincitore. Le cose diventano più difficili quando Sean inizia a essere perseguitato da una fan pazza, le cui avance diventano sempre più audaci e minacciose.
Connor Hawk lavora come guardia del corpo per un’agenzia esclusiva a Los Angeles. Vive la vita giorno per giorno, proteggendo celebrità e politici per uno stipendio ragguardevole e poi trovando un ragazzo a caso per alleviare la pressione per una notte. Si è rassegnato a vivere una vita solitaria, preoccupandosi solo del suo lavoro. Tutto cambia quando arriva a Gainesville per un incarico che cambia il suo futuro in un batter d’occhio.
Quando Connor e Sean si incontrano, la loro chimica è innegabile. Entrambi devono fare i conti con sentimenti che pensavano di non essere mai destinati a provare. Nel frattempo, la stalker diventa sempre più insistente e finisce per fare qualcosa di inimmaginabile. Così Sean si trova di fronte a una scelta che potrebbe potenzialmente spingerlo a fare coming out nel peggiore dei modi o potrebbe dover sacrificare l’unica persona che lo abbia mai fatto sentire completo.

Slanif2

Sean Drake è una giovane promessa del football americano. È ancora all’università, ma le sue imprese sono così straordinarie che già molti reclutatori gli hanno messo gli occhi addosso. Sean ne è felice, ovviamente, ma al contempo si sente anche sotto pressione per questo. Non tanto per il suo gioco, perché sa di avere talento, quanto piuttosto per il piccolo, grande segreto che custodisce gelosamente da tutta la vita: è gay. E non ha nessuna intenzione di dichiararsi. È convinto di essere destinato a una vita solitaria fatta di bugie su incontri occasionali con donne rimorchiate nei bar e relazioni eterosessuali a distanza. È sceso a patti con la cosa, tuttavia come reagirà quando sulla sua strada si affaccerà Connor?
Connor Hawk è una guardia del corpo che vorrebbe disperatamente farsi una famiglia ma che ha ormai perso le speranze che ciò avvenga. Dopo il tradimento del suo ex, con cui aveva una relazione da due anni, si è convinto che l’amore esista solo nei film e nei romanzi e che nella vita reale possa esserci solo sesso, sesso, sesso, sesso e niente più che sesso.
Non ha nessuno che lo tenga legato alla California, così quando viene chiamato a svolgere un lavoro in Florida, per difendere un giocatore universitario da una stalker, nonostante il caldo sia un deterrente, decide di accettare senza pensarci su troppo.
Sarà proprio questa decisione che pareva senza importanza a cambiare tutte le carte in tavola e a sconvolgere il mondo e le convinzioni di Sean e Connor…

Connor si sentì come la palla che aveva visto volare attraverso l’aria. Solo che lui non volava in modo dritto e controllato. Si sentiva come se fosse stato sparato attraverso l’aria in uno schema caotico di zig-zag e deviazioni. Venne completamente preso alla sprovvista da quanto bello sembrasse Sean mentre era in campo.

Avevo già letto il primo volume di questa saga: “Ti copro io” (qui la recensione) e anche in questo secondo volume ho ritrovato lo stile fluido di Max Walker, apprezzandone la semplicità e la schiettezza. Tuttavia, al contrario del primo volume, in “Il primo down” non mi sono affezionata ai personaggi, ma anzi ho fatto un po’ fatica a ingranare con loro. È stato un processo lento, come l’amore che nasce tra questi due protagonisti, pertanto non sono riuscita a sentirmi coinvolta in maniera completa, anche se alcuni momenti tra Sean e Connor li ho fortemente apprezzati e trovati di una dolcezza disarmante.
Nel complesso, comunque, è una lettura piacevole e che ci regala la storia di Connor, che tanto mi aveva incuriosito e che aspettavo con impazienza!
E la pazza, direte voi? Non temete, porterà scompiglio, pertanto non rischierete di annoiarvi!

3.5


La copia ARC è stata fornita dalla Casa Editrice

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...