Pubblicato in: dreamspinner press, recensioni

Recensione “Tra finzione e realtà” – L.A. Witt

51jjsaz4xgl-_sy346_

Titolo: Tra finzione e realtà
Autore: L.A. Witt
Editore: Dreampinnerpress
Prezzo: 3.56, edizione digitale
Link all’acquisto: Tra finzione e realtà

Sinossi

Un libro della serie Wrench Wars – Gli assi dei motori
Grazie alla partecipazione al popolare reality show Wrench Wars, l’officina di Reggie fa finalmente affari d’oro. Al proprietario il successo sembra un buon compromesso tra i conti correnti in attivo e i salti mortali imposti dal network.
Wes, uno dei produttori di più basso livello dello show, ha l’incarico di proporre a Reggie un nuovo spin-off. Il bel meccanico lo tiene sulle spine già nei giorni normali, ma stavolta Wes ha in mano delle carte che non può scoprire. I dirigenti gli stanno con il fiato sul collo e pretendono che presenti a Reggie uno show che l’uomo non accetterà mai di fare, anche se un rifiuto metterebbe a rischio la sua partecipazione al programma già in corso.
La rete è certa che Reggie rifiuterà di firmare. Ma nessuno si aspetta che il messaggero si innamori dell’uomo di cui i capi stanno cercando di sbarazzarsi.

Recensione

Eccoci arrivati al terzo appuntamento con questa serie super amata, super attesa e… Super hot! Oggi parliamo di “Tra finzione e realtà”, il terzo capitolo della serie “Wrench Wars”, edito da Dreamspinnerpress e tradotto da Sara Benatti. Ah, sì, dimenticavo un piccolo particolare… Nato dalla magica mano di L.A. Witt.
Dunque, prima di addentrarci in questa storia breve ma concentrata, facciamo un piccolo punto della situazione: il primo libro della serie si intitola “Meccanici alla prova” ed è sempre firmato Witt. Con questo primo lavoro si presenta quello che sarà il filo conduttore di tutta la serie che vede una collaborazione -ottimamente riuscita- tra L.A. Witt e Marie Sexton, due mostri sacri nel panorama del Romance MM. C’è una novità che sta divagando tra le officine della zona: una troupe televisiva sta cercando un’officina per iniziare un nuovo, ambizioso, reality show: Wrench Wars, gli assi dei motori.
La prima officina ad essere coinvolta è quella di Jim Irving e farà da sfondo al primo racconto breve della serie. È una storia dolce e intensa, che parla di due giovani uomini costretti a nascondere la loro relazione a causa dei pregiudizi del padre omofobo di uno dei due. Chandler e Mark, loro i protagonisti, dovranno lottare per combattere contro un crudele sistema televisivo, contro un muro di odio e, soprattutto, contro la paura di dare un nome a ciò che li lega.
Il secondo racconto, firmato da Marie Sexton, si intitola “Quasi normale”. Questa volta è l’officina di Reggie ad essere coinvolta, che farà da sfondo anche al terzo libro di cui parleremo fra un attimo. I protagonisti di “Quasi normale” sono Kasey e Brendon, due uomini apparentemente molto diversi ma con tante cose in comune e un irrefrenabile bisogno di affetto.
Ed eccoci finalmente arrivati a “Tra finzione e realtà”, l’ultimo nato in casa Witt.
Reggie, titolare della sua officina, viene messo da Wes, uno de produttori del reality show, di fronte ad un bivio: se vuole salvare la sua officina e quindi conservare il suo posto d’onore nel reality, deve partecipare ad uno spin off che lo vedrebbe in cerca di moglie. Reggie è scioccato è spaventato allo stesso tempo: scioccato perché anche se volesse non potrebbe partecipare a questo nuovo programma dal momento che le sue preferenze sessuali si concentrano sulla popolazione di sesso maschile , spaventato perché non vuole che i suoi “ragazzi” ci rimettano il posto per causa sua. Non sa davvero cosa fare, e l’attrazione che prova per l’elegante Wes di certo non lo aiuta. Ma sarà corrisposto? Una serata e qualche birra di troppo cambieranno completamente il gioco scoprendo le carte e ribaltando letteralmente la mano vincente.
Beh, per prima cosa ci tengo a dire che io amo in modo viscerale questa autrice. È la mia preferita, ho letto quasi tutti i suoi libri e li ho amati tutti in modo diverso. Quest’ultimo suo lavoro non fa eccezione: non c’è niente da fare, la penna della Witt non lascia scampo. Anche se si tratta di un racconto breve, “Tra finzione e realtà” è ben strutturato: la storia è completa e ben delineata e i protagonisti sono ben caratterizzati, come il suo stile ci ha sempre abituato. Sicuramente, essendo questa una serie, i racconti precedenti hanno aiutato a creare l’ambientazione e lo sfondo della storia, rendendola più familiare e coinvolgente. Ma non basta certo questo per creare un buon libro. Serve anche un buon ritmo (qui non manca di certo), colpi di scena (ce ne sono parecchi) e, ovviamente, tensione sessuale (presente fin dalle prime pagine). Il giusto mix di tutti questi elementi ha creato un ottimo terzo capitolo, forse solo di qualche sfumatura meno coinvolgente del primo (che rimane il mio preferito), ma sicuramente ben riuscito e in linea con tutta la serie. Reggie e Wes sono due bei personaggi che ci rapiscono e ci fanno sospirare, catturano la nostra attenzione fin dall’inizio.
Se c’è una cosa che amo della Witt è la sua capacità di creare delle storie perfette in ogni loro sfaccettatura, anche se sono concentrate in poche pagine. Alla fine di tutti i suoi racconti brevi (e ce ne sono altri di cui vi parlerò presto), non si sente mai la mancanza di qualcosa; sono perfetti in tutto e non lasciano mai il lettore con il desiderio di sapere di più. C’è tutto nei suoi libri e questo non fa eccezione: c’è la giusta ambientazione, la caratterizzazione perfetta, un po’ di suspense e l’amore. Quello, grazie a Dio, non manca mai.
In conclusione, per me “Tra finzione e realtà” è un libro molto bello, che ti fa arricciare le dita dei piedi facendoti anche battere forte il cuore. Ed ora aspettiamo Marie, che ci regalerà il quarto e ultimo capitolo e poi la serie sarà completa!

banner3

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...