Pubblicato in: quixote edizioni, recensioni

Recensione “La pratica rende perfetti” – Jay Northcote

517sx5jziilTitolo: La pratica rende perfetti
Autore: Jay Northcote
Editore: Quixote Translations
Prezzo: €3.56 edizione digitale
Link all’acquisto: La pratica rende perfetti

Sinossi

Fare esperienza con il ragazzo della porta accanto sembra un’idea grandiosa… finché i confini non si sfumano.
Dev, uno studente di fisica del primo anno decisamente geek, non ha nessuna esperienza sessuale ed è deciso a cambiare la situazione il più in fretta possibile. Dopo un brutto inizio nella residenza del campus, sta cominciando il trimestre estivo con dei coinquilini diversi e un nuovo piano d’azione.
Ewan vive nella porta accanto. È giovane, libero e single, e non vuole che le cose cambino. Quando delle circostanze imbarazzanti li fanno incontrare si offre di aiutare Dev in camera da letto in cambio di ripetizioni di matematica, e lui coglie l’occasione al volo.
Mettono il segno di spunta alle righe della lista di Dev, ma quello che era cominciato come un perfetto accordo senza conseguenze si trasforma in qualcosa di più complicato, man mano che i loro sentimenti reciproci cominciano a crescere. Se intendono trasformare le loro lezioni sul sesso in qualcosa di più permanente devono prima capire che cosa provano l’uno per l’altro, prima di arrivare alla fine della lista di Dev.
Questo è il terzo libro della serie Housemates. Ma è una storia autoconclusiva, e si può leggere anche da solo.

Recensione

“La pratica rende perfetti”, di Jay Northcote edito Quixote Tranlations, è un libro che si legge tutto d’un fiato. È una storia dolce, passionale e tenera che ti avvolge e ti scalda il cuore.
Dev è un ragazzo che ama starsene per conto suo ma, nonostante questo, ha un carattere aperto e socievole. A causa di alcune esperienze negative legate ad episodi di bullismo, decide di approfittare della proposta di Rupert, il suo capo, e di trasferirsi in una casa abitata da studenti della sua età. Dev spera, in cuor suo, che questa scelta lo porti verso nuove esperienze, perché ha davvero bisogno di nuovi incontri, sia relazionali che… altro!
Il primo giorno nella sua nuova casa, Dev incontra Ewan, il classico ragazzo della porta accanto. E non è solo un modo di dire perché Ewan abita davvero nella casa di fronte a quella di Dev. Già dal loro primo contatto, Dev e Ewan si scoprono interessati l’uno all’altro, ma sarà un piccolo e imbarazzante malinteso a farli conoscere davvero. Inizieranno così una serie di incontri tra i due ragazzi che li aiuteranno a conoscersi, capirsi e aiutarsi a vicenda.
“La pratica rende perfetti” è il terzo libro della serie “Housemates”. Dopo “Una mano amica” e “Come innamorati”, Jay Northcote ci racconta le vicissitudini di Dev e Ewan, regalandoci, all’interno della storia, anche una piccola finestra sulle storie di Jaz e Mac e di Rupert e Josh. In particolare, saranno proprio i protagonisti di “Come innamorati” a dare una piccola spinta di fiducia a Dev e Ewan aiutandoli ad andarsi incontro l’uno all’altro.
Sebbene i protagonisti siano al secondo anno di college, per certi aspetti credo che questa storia possa avvicinarsi molto al genere New Adult, piuttosto che al Romance vero e proprio. Dev e Ewan sono giovani, inesperti e con una voglia irrefrenabile di sperimentare. Il sesso, in questo caso, è un po’ il Leitmotiv del libro anche se non è l’unico protagonista. Jay Northcote mette in scena una miriade di sentimenti: dalla fiducia in se stessi alla voglia di lasciarsi andare, dall’amicizia all’amore, dalla dolcezza alla passione.
La storia è principalmente incentrata su Dev e Ewan, ma il ritmo è costante e coinvolgente, nel tipico stile di questo bravissimo autore. Ora che ho letto tutti e tre i libri della serie, posso dire che tutte e tre le coppie sono esplosive e affascinanti, ognuna di esse ha la propria personalità fatta di tante sfaccettature diverse. Jez e Mac si scopriranno innamorati dopo essersi fidati l’uno dell’altro giorno dopo giorno, Rupert e Josh dovranno fare i conti con la dura realtà della vita e delle scelte difficili, che hanno segnato irrimediabilmente il passato di Josh, e infine, Dev e Ewan dovranno imparare a dare il vero nome ai sentimenti, per lasciarsi andare e iniziare un cammino insieme fatto d’amore e fiducia.
In conclusione, cosa altro posso dire? Per me, “La pratica rende perfetti”, è un libro piacevole, delicato e intenso, con il quale trascorrere una serata rilassante e… piccante!

banner2

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...