Pubblicato in: dreamspinner press, recensioni

Recensione “La mano sul cuore” – Eli Easton

la-mano-sul-cuoreTitolo: La mano sul cuore
Autore: Eli Easton
Editore: Dreamspinnerpress
Serie: Storie dalla Contea di Lancaster 2
Genere: Contemporaneo MM, Religione
Prezzo:
Link all’acquisto: La mano sul cuore

SINOSSI

Eddie Graber sogna di fondare un rifugio per animali bisognosi, ma quel sogno è messo a rischio quando il suo partner lo pianta in asso. Ora Eddie rischia di perdere la fattoria che ha appena comprato nella contea di Lancaster e di veder sfumare le sue speranze prima ancora di aver avviato il progetto. Ha bisogno di aiuto, ha bisogno di soldi ma, più di ogni altra cosa, ha bisogno di ritrovare la fede in quel fine superiore che lo aveva motivato fin dall’inizio. 

Malgrado la propria disabilità fisica, Samuel Miller si è spezzato la schiena per integrarsi nella comunità amish in cui vive. Quando suo padre scopre che è gay, lo frusta e lo caccia via. Con nient’altro che una manciata di banconote in tasca, Samuel risponde a un annuncio e si ritrova in una fattoria gestita da un forestiero. L’uomo tratta gli animali in modo bizzarro, non ha la minima idea di come si mandi avanti una fattoria ma possiede un cuore grande e gentile.

Samuel non è l’unica anima sperduta che il destino ha condotto alla Meadow Lake Farm. Ci sono anche le mucche Fred e Ginger – che vivevano rinchiuse in un garage – un gruppetto di pecore e un maialino di nome Benny, che potrebbe dare una lezioncina agli umani sul segreto della vita, dell’amore e della felicità. E potrebbe essere proprio lui a mostrare a Eddie e a Samuel la via per il lieto fine.

slanifrecensioni

Eddie è un sognatore. Abbandonato dal fidanzato Alex di punto in bianco, con un mutuo di seicentomila dollari sulle spalle, si trasferisce nella Contea di Lancaster per avviare quello che è sempre stato il suo sogno: aprire un rifugio per animali bisognosi. Difatti non fa nemmeno in tempo ad arrivare che un camion gli scarica le mucche Ginger e Fred come primi ospiti della Farm.

Samuel è un diciannovenne pieno di paura e dubbi. Ha impulsi sessuali che per la cultura Amish – di cui fa parte tutta la sua famiglia – sono considerati un abominio, e nonostante siano molti anni che cerca di nasconderli e di soffocarli, finisce per cedervi e suo padre lo scopre, riempiendolo di botte e cacciandolo di casa.

Ha inizio qui la loro storia, che vedrà Samuel attraversare il vialetto del Meadow Lake Farm per richiedere un lavoro, imbattendosi in Eddie. Quest’ultimo, col suo spirito da buon samaritano che lo spinge ad aiutare tutti, accoglierà il giovane ragazzo e gli darà una casa e un lavoro, benché lui per primo non sa come tirare avanti.

Samuel sarà praticamente una manna dal cielo per il cittadino Eddie, perché nonostante la disabilità che comporta la sua gamba malandata, è abituato sin dalla culla a trattare con la terra e con gli animali, aiutando Eddie in mansioni di cui questi non conosce assolutamente niente, se non le cose teoriche che ha letto sui libri di testo.

Dal canto suo, l’ex Amish cerca di adattarsi alla sua nuova vita non-Amish e ai ritmi della Farm, così come cerca di ignorare quanto più possibile l’attrazione che prova per Eddie, sentendosi inadeguato e sbagliato di fronte all’uomo più istruito, che ha visto il mondo e ha una sua impresa personale.

È possibile che un sogno sia così potente, che anche se tu perdi fiducia in lui, quello non perde fiducia in te?

Devo ammettere di aver apprezzato meno questo secondo volume rispetto al precedente “Il secondo raccolto”, soprattutto perché Eddie non è un personaggio che definirei “nelle mie corde”. Nel complesso, comunque, ho trovato meraviglioso il maialino Benny e il messaggio di fondo: non importano le difficoltà. Se si ha un grande sogno, si troverà sempre il modo di andare avanti fino a realizzarlo.

PIACEVOLE

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...